Il nuovo progetto mira ad incoraggiare la gente a terminare fumare

SmokeFreeBrain riunisce gli esperti in tossicologia, medicina polmonare, la neuroscienza e terapia comportamentistica come pure l'economia di salubrità e l'informatica di salubrità. Stanno esaminando l'efficacia delle strategie contro il fumo hanno puntato sui gruppi ad alto rischio nei paesi di alto-medio-reddito, quali gli adulti disoccupati, la gente con i pazienti cronici di asma e di malattia polmonare - come pure la popolazione in genere nei paesi di basso-medio-reddito.

“Fumare è la più grande causa evitabile delle affezioni polmonari, morbosità e mortalità prematura universalmente,„ dice il coordinatore di progetto Panagiotis Bamidis. “Lo scopo del nostro progetto è di consegnare la conoscenza nuova per quanto riguarda la redditività degli interventi di fumo innovatori di cessazione. Questo approccio dovrebbe migliorare il risparmio di temi delle strategie di ordine pubblico che mirano a diminuire i numeri del fumatore e quindi a contribuire ad impedire le affezioni polmonari.„

Vasto approccio

Il progetto sta valutando l'efficacia degli annunci di servizio medico-sanitario di salute pubblica che cercano di incoraggiare la gente a terminare. Egualmente sta esaminando l'uso delle sigarette elettroniche, con e senza nicotina. Inoltre, i ricercatori hanno progettato un protocollo specifico di intervento di neuro-feedback per combattere la dipendenza. L'uso dei media sociali, dei apps mobili e dell'invio di messaggi di testo (nominati collettivamente Così-Lo-Mo) aiutare l'arresto della gente egualmente sta valutando, come è il valore agli degli approcci basati droga ai bisogni del tabacco del bordo.

SmokeFreeBrain, che è preveduto per rifinire il suo lavoro nell'ottobre 2018, corrente sta pilotando una serie di interventi basati su ospedali e su laboratori in otto paesi differenti - Bulgaria, Grecia, Spagna, Italia, Cipro, Serbia, Regno Unito e Taiwan.

Più di 500 persone stanno partecipando a questi interventi attraverso Europa e Taiwan. I fumatori stanno valutandi in un anno, allo scopo di produrre solido, dati quantificabili circa l'efficacia degli approcci differenti.

Per esempio, l'approccio Così-Lo-Mo sta provando in Spagna e Taiwan e comprende lo sviluppo dei giochi e delle applicazioni mobili per incoraggiare la gente a smettere di fumare. Gli interventi della droga stanno pilotandi in Spagna, in Serbia ed in Grecia, mentre l'uso delle e-sigarette come aiuto di fumo di cessazione sta valutando nel Regno Unito.

Nel frattempo, i risultati preliminari indicano che il protocollo di intervento di neuro-feedback può causare i cambiamenti duranti nella corteccia del cervello mentre la gente prova a smettere di fumare.

Polizza d'informazione

“Le attività di sfruttamento e di diffusione sono chiave al successo di SmokeFreeBrain, poichè impegneranno i consegnatari mentre spargendo la conoscenza e l'esperienza acquisite nel progetto - massimizzando il suo vantaggio per l'economia e la società europee,„ spiega Bamidis. “I risultati e gli output del progetto mireranno alla comunità di ricerca come pure le cliniche ed i responsabili della politica di fumo di cessazione.„

Inoltre, il progetto mira a trasformare le sui esperienze e risultati negli atti reali di polizza. Lo scopo è di modellare il consiglio clinico di polizza e del trattamento che i favori hanno valutato scientifico ed interventi economicamente costo-efficienti.

Sorgente: http://ec.europa.eu/research/infocentre/article_en.cfm?id=/research/headlines/news/article_18_06_05_en.html?infocentre&item=Infocentre&artid=48896