Il nuovo approccio per uccidere i batteri specifici ha potuto essere alternativo agli antibiotici

Un nuovo approccio ad uccidere C. difficile che i silenzi impostano i geni batterici mentre risparmiare altri batteri può fornire un nuovo modo trattare più l'infezione batterica ospedale-acquistata terreno comunale negli Stati Uniti, secondo i ricercatori.

Mentre gli antibiotici convenzionali trattano le infezioni batteriche, possono anche causare una circostanza nel colon chiamato infezione difficile del C., dovuto la droga che uccide sia i buoni che cattivi batteri nell'intestino.

In un laboratorio, i ricercatori hanno creato tre nuovi antibiotici che uccidono il C. difficile impedendo l'espressione dei geni batterici che sono importanti per la sua sopravvivenza. Questo approccio -- terapia antisenso chiamata -- permette che la droga uccida soltanto il C. difficile, a differenza di molti antibiotici che uccidono i moduli multipli dei batteri.

“Potevamo indicare che queste droghe possono azzerare dentro sopra ed uccidere i batteri difficile del C. mentre lasciando altri batteri soli,„ ha detto Arun Sharma, professore associato di farmacologia, istituto universitario di Penn State di medicina. “Ancora stiamo lavorando per raffinare queste droghe e per renderli ancora migliori, con lo scopo finale di prove loro clinicamente.„

David Stewart, un professore associato di chirurgia all'università dell'Arizona che con Sharma è un ricercatore co-principale su questo studio, ha detto gli impianti della droga in un modo completamente differente che gli antibiotici corrente usati.

“Queste droghe sono organismo specifico, significando che mirano a soltanto un genere di batteri, genere come di antibiotici astuti,„ Stewart ha detto. “Sono precisi. E quello è particolarmente importante con le infezioni difficile del C. perché questo i batteri è unicamente, favorite selettivamente per sfruttare le perturbazioni ecologiche nell'intestino umano.„

Mentre il C. difficile è normalmente presente nell'intestino, altri “buoni„ batteri sono egualmente presenti e tutti questi batteri contribuiscono al microbiome di una persona. Quando il microbiome di una persona è sano ed equilibrato, tiene i cattivi batteri come controllo di sotto difficile del C.

Ma se un paziente cattura un antibiotico per un'altra circostanza, l'antibiotico uccide molti tipi differenti di batteri, compreso quei buoni che tengono il controllo di sotto difficile del C. Ciò permette che il C. difficile prosperi, causando un'infezione che può provocare i sintomi gastrointestinali severi. Poiché gli antibiotici possono contribuire alle infezioni difficile del C., i ricercatori hanno detto un nuovo, trattamento alternativo per queste infezioni è desiderabili.

“Nel migliore dei casi, un trattamento per il C. difficile non avrebbe effetto su altri batteri,„ Stewart ha detto.

I ricercatori, che recentemente hanno pubblicato i loro risultati nel giornale degli antibiotici, hanno detto quello mentre la maggior parte dei antibiotici mancano della specificità organismal -- la capacità di mirare ad appena un tipo di organismo -- i trattamenti antisenso mostrano il grande potenziale per potere mirare soltanto ai batteri specifici.

“I nostri antibiotici antisenso contengono il materiale genetico che è complementare a materiale genetico batterico, in modo da abbiamo progettato il nostro materiale genetico per mirare ai geni specifici nel C. difficile,„ Stewart ha detto. “E quando il nostro materiale genetico lega al materiale genetico batterico, impedisce l'espressione dei geni batterici. E quello può indurre il C. difficile a morire.„

La droga provata nello studio ha consistito di due componenti: il composto antisenso che ha mirato al materiale genetico nel C. difficile -- riferito a come oligonucleotide antisenso (ASO) -- e un composto dei portafili che ha trasportato il ASO nei batteri, citato dal gruppo di ricerca come CARROZZA. I ricercatori hanno verificato tre versioni della droga, ciascuna con una versione differente della CARROZZA.

I ricercatori hanno provato ciascuno composto per vedere quanto della droga è stato richiesto per uccidere i batteri difficile del C., se era tossico o non alle celle umane del colon e se egualmente ha nociuto ad altri batteri trovati normalmente nell'intestino -- come Escherichia coli.

“Infine, abbiamo voluto questi composti consegnare la droga nei batteri difficile del C. senza danneggiare altri batteri o il paziente,„ Sharma ha detto. “Dopo le prove dei questi tre, abbiamo trovato quei un portafilo in particolare -- CYDE-21 -- era il meglio a consegnare una dose efficace della droga nei batteri.„

In futuro, i ricercatori hanno detto che intraprenderanno ulteriori studi per continuare a raffinare i portafili per aumentare la loro capacità e per minimizzare il loro effetto su altri batteri e cellule umane.

“In questo studio, come primo sforzo, i portafili sono niente male e vorremmo fare ancora migliore,„ Stewart ha detto. “Hanno attività antibatterica minima, la tossicità minima ed è gli efficaci portafili del nostro carico. Così che cosa ora stiamo lavorando sopra sta modificando i nostri portafili per la prova futura in preparazione degli studi sugli animali.„