Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Biotheranostics presenta i dati chiave per l'identificazione di CancerTYPE e l'indice analitico del cancro al seno a ASCO 2018

Biotheranostics, Inc. annuncia i nuovi dati dagli studi per entrambi i sui test diagnostici, identificazione di CancerTYPE ed indice analitico del cancro al seno (BCI) da presentare sabato 2 giugno e lunedì 4 giugno molecolari privati alla riunione annuale della società americana di oncologia clinica in Chicago.

In un dilemma di lunga durata del trattamento e di sistema diagnostico, 30% dei pazienti con le metastasi dell'osso non ricevono una diagnosi definitiva del tipo del tumore a causa di differenziazione difficile del tumore e la degradazione dei marcatori tumorali durante il trattamento dell'esemplare. In uno studio oltre di 1200 casi dei pazienti con cancro sconosciuto o incerto, l'identificazione di CancerTYPE ha dimostrato un indice di successo analitico solido nelle biopsie dell'osso, con più di 40% dei casi che ricevono un tipo molecolare diagnosi del tumore per cui un'indicazione approvata dalla FDA per gli inibitori immuni del controllo è disponibile.

“I risultati di questa analisi dimostrano che il TIPO identificazione del Cancro fornisce alle fondamenta per un flusso di lavoro diagnostico molto di promessa per i pazienti che presentano la malattia metastatica osso-predominante,„ hanno detto Kanwal P.S. Raghav, MBBS, il MD, l'autore di studio e l'assistente universitario, dipartimento dell'oncologia medica gastrointestinale, divisione della medicina del Cancro, il centro del Cancro di Anderson di MD dell'università del Texas, Houston, TX. “Mentre nel passato, una grande percentuale di questi pazienti non avrebbe ricevuto una diagnosi definitiva, ora, con integrazione dell'analisi tessuto-con parsimonia di 92 geni, la diagnosi molecolare del tipo del tumore permette più la pianificazione tumore-specifica appropriata di terapia, la prova a valle di biomarcatore come pure la considerazione dei test clinici arricchiti immunoterapia per i pazienti selezionati.„

La valutazione del rischio a lungo termine di ricorrenza del cancro al seno è un'altra situazione clinica che richiede l'individualizzazione della terapia. L'indice analitico del cancro al seno (BCI) ha identificato quasi 30% dei pazienti di cancro al seno positivi del ricevitore dell'estrogeno con la sopravvivenza Cancro-specifica del petto a lungo termine di 98% (BCSS) fuori a 20 anni, indicando che questi pazienti possono efficacemente essere curati con un corso quinquennale della terapia dell'anti-estrogeno. Per il confronto, un'analisi recente di un biomarcatore genomica a stessa Stoccolma ripartita con scelta casuale ha gestito la prova che esamina la biologia indolente ha rivelato che soltanto 15% dei pazienti è stato classificato come rischio ultralow del `,' con i 20 anni corrispondente BCSS di 97%.

In altri studi, l'indice analitico del cancro al seno ha predetto significativamente la risposta completa patologica alla chemioterapia neoadjuvant (NACT) nei pazienti di cancro al seno positivi del ricevitore dell'estrogeno (ER+), oltre i fattori clinicopathologic tradizionali ed è stato correlato con la sopravvivenza globale. L'utilità clinica potenziale di BCI per la predizione quale pazienti sia probabile rispondere e quale pazienti possono essere risparmiati e potrebbero considerare le strategie alternative del trattamento, quale la terapia endocrina neoadjuvant, è stata incontrata lo studio supplementare delle cedole e di entusiasmo. Ulteriormente, un'analisi è stata completata più ulteriormente per caratterizzare BCI e BCIN+, l'algoritmo ottimizzato dal giugno 2016 per la malattia positiva di linfonodo (N1, 0-3 linfonodi) con l'aggiunta del grado di dimensione di tumore e del tumore e di disponibile, dato che la previsione della ricorrenza distante recente in donne post-della menopausa con il cancro al seno positivo del recettore ormonale ha trattato con il tamoxifene o il anastrozole. Catherine Schnabel, PhD, ufficiale scientifico principale, Biotheranostics ha detto:

Continuiamo ad essere eccitati con la capacità dell'indice analitico del cancro al seno di stratificare i pazienti positivi del recettore ormonale nei sottoinsiemi clinicamente significativi per il trattamento ottimale. Oltre ai dati convalidati all'aiuto nel processo decisionale per l'aggiunta della chemioterapia e/o della terapia endocrina estesa, il biomarcatore ha attività emergente nella regolazione neoadjuvant.„