Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Violazioni di protocollo di sicurezza nella sanità: I ricercatori esaminano le modalità evitare la trasmissione di infezione

La comunità medica sta perdendo la sua più grande pistola nell'infezione di combattimento, antibiotici. I ricercatori stanno girando verso i protocolli della sicurezza per diminuire la trasmissione degli organismi resistenti agli antibiotici, come lo staphylococcus aureus difficile e meticillina-resistente del clostridio (MRSA) e l'influenza. L'ambiente di sanità, tuttavia, può installare i lavoratori di sanità per l'errore.

Durante le 325 osservazioni, i ricercatori all'università di Utah e l'università del Michigan hanno identificato le 283 violazioni di protocollo, in grado di aumentare il rischio di auto-contaminazione del personale di sanità e di trasmissione degli organismi resistenti agli antibiotici ai pazienti. I risultati dello studio sono pubblicati nell'emissione dell'11 giugno della medicina interna di JAMA.

“Già sappiamo da altri studi che ci sono violazioni in pratica,„ abbiamo detto primo Sara Krein autore, Ph.D., R.N., il professor università del Michigan della ricerca e ricercatore della ricerca al sistema sanitario di Ann Arbor di affari dei veterani. “Il nostro gruppo era interessato nella comprensione perché e come quelle violazioni accadono in modo da possiamo sviluppare le migliori strategie per assicurare la sicurezza dei pazienti e del personale di sanità.„

Durante il periodo di nove mesi, le persone 11 hanno osservato i professionisti di sanità a 2 posizioni. Ad una posizione, 280 osservazioni sono state condotte nelle unità medico-chirurgiche (196), nelle unità di cure intensive (64) e nel pronto soccorso (20). Alla seconda posizione, 45 osservazioni sono state fatte in unità medico-chirurgiche (36) e unità di cure intensive (9).

“Osservando altamente stavamo preparando e gente motivata che lavora in un sistema complesso che ha emissioni,„ ha detto Drews franco, il Ph.D., professore nel dipartimento della psicologia a U e l'autore senior sul documento. “Vogliamo incoraggiare i decisori di sanità ad apportare i miglioramenti al sistema in modo da è più facile affinchè i lavoratori di sanità aderisca ai best practice.„

Il personale di osservazione ha usato il modello della ragione dell'errore umano per classificare gli errori come le violazioni, gli errori o franamenti.

Le violazioni hanno accaduto quando il personale non ha seguito i protocolli standard di interazione di sanità. Delle 102 violazioni, molti hanno accaduto quando il personale di sanità non ha messo sopra i dispositivi di protezione individuale appropriati, come gli abiti, guanti e maschere, perché non non pianificazione interagire con il paziente o la famiglia. Altre violazioni sono state osservate quando controlla le unità o diminuendo assicura le stanze del ricoverato.

Gli errori sono stati classificati come errori in lavorazione o la procedura. I 144 errori hanno consistito di decollare gli abiti nella sequenza impropria, toccare le mani gloved ad un distintivo di identificazione per registrare nei computer della in-stanza e per mezzo delle mani gloved per recuperare i farmaci o le offerte dalle caselle del cappotto.

Per concludere, gli osservatori hanno classificato i franamenti come comportamenti automatici involontari. Dei 37 franamenti osservati, i ricercatori hanno identificato gli atti come il personale di sanità che tocca la loro fronte di taglio con una mano gloved o che per mezzo delle unità personali.

“Alla memoria del nostro lavoro è l'idea che dobbiamo essere ancor più premurosi circa il tipo di strumentazione che introduciamo nella sanità. La strumentazione più utilizzabile lo renderà più facile affinchè i lavoratori di sanità faccia le loro mansioni e tenere la loro cassaforte dei pazienti,„ Drews ha detto. “Vogliamo fare i fissatori reali al sistema non appena messo un banda-aiutante qui o là.„

Mentre questo studio ha identificato i numerosi errori, suggerisce un'opportunità di rivalutare le strategie che concedono la più latitudine nei protocolli correnti della trasmissione e di auto-contaminazione, come la ridefinizione dell'area all'interno della stanza del paziente in cui il vestiario di protezione è richiesto e diminuzione dei requisiti di precauzione di alcuni batteri assicurarsi che la maggior vigilanza si applichi agli organismi virulenti. Per concludere, molti errori sono derivato da abbigliamento, dalla configurazione della stanza e dall'accesso male progettati del computer.

I ricercatori notano che il personale nello studio ha saputo che stavano osservandi, che possono abbassare il numero delle violazioni osservate. Inoltre, i risultati sono stati ottenuti da 11 persona che, malgrado la ricezione dell'addestramento, potrebbero influenzare i risultati con tendenziosità involontaria. Mentre gli studi sono stati intrapresi a due posizioni con differenti polizze, pratiche raccomandate e prodotti, le simili emissioni sono state osservate ad entrambe le posizioni.

Gli osservatori hanno ottenuto il consenso informato verbale dai pazienti e dal personale prima delle osservazioni. Le osservazioni hanno avuto luogo in 2 - ai segmenti di tre ore.