Farmaci da vendere su ricetta medica che potrebbero sollevare il rischio di depressione

I ricercatori stanno lavorando verso la comprensione come l'uso di determinati farmaci da vendere su ricetta medica regolarmente usati potrebbe sollevare il rischio di ottenere la depressione. Lo studio è stato pubblicato ieri nell'ultima edizione del giornale di American Medical Association.

Credito di immagine: Liukov/Shutterstock
Credito di immagine: Liukov/Shutterstock

Le nuove liste di studio fuori oltre 200 droghe che una volta catturate da solo o in associazione possono sollevare il rischio di depressione.

Gli inibitori o PPIs della pompa di Proton che sono usati per trattare i disordini acidi, i betabloccanti e gli ACE-inibitore di riflusso hanno utilizzato nel trattamento di ipertensione, negli analgesici quale ibuprofene, in anticoncezionali ormonali ed in alcune droghe utilizzate nel trattamento dei disordini di ansia e dell'epilessia sono alcune delle droghe implicate.

Secondo il segno di autore di studio Olfson, un professore della psichiatria alla Columbia University, più numero delle droghe da questa lista che una persona cattura, più è il loro rischio di segnalazione con la depressione.

Per questo studio il gruppo dei ricercatori ha riunito i dati da 26.192 adulti che fa parte dell'indagine federale, la salubrità nazionale ed indagine dell'esame di nutrizione. Lo studio ha compreso i dati fra 2005 e 2014 in cui i dati sono stati registrati ogni due anni. Durante una decade, è stato veduto che 37 per cento dei partecipanti stavano catturando uno o più farmaci di prescrizione che potrebbero avere depressione come effetto secondario potenziale.

I partecipanti sono stati chiesti di registrare tutti i farmaci che stavano catturando allora. Accanto agli sono stati chiesti di riempire un questionario della selezione di depressione - il questionario paziente di salubrità (PHQ-9) che ha domandato circa sonno, appetito e l'umore. Il gruppo dei ricercatori ha voluto quantificare il rischio di depressione con i farmaci che li paragonano alla gente che non stava catturando questi farmaci.

Olfson ha detto che hanno trovato un'associazione fra uso di questi farmaci e la depressione. Le persone che catturano tre o più di questi farmaci erano realmente tre probabili di volte essere deprimenti lui hanno detto. Intorno 15 per cento dei partecipanti sono rientrato in questa categoria - catturando tre di questi farmaci simultaneamente. Fra coloro che non stava usando qualcuno di questi droghe, solo 5 per cento hanno mostrato i punteggi della depressione sul questionario. Fra coloro che ha usato almeno una delle droghe sulla lista, intorno 7 per cento erano depressi hanno trovato lo studio.

Olfson ha spiegato che l'uso di questi farmaci e della depressione non era causa - e - effetto e determinare se stessero causando la depressione, gli studi a lungo termine sarebbero necessari. Questo studio prova un'associazione fra i due e quell'uso dell'aumento di questi farmaci il rischio di depressione, ha spiegato.

Secondo gli esperti, questo studio servisce ad evidenziare che gli atteggiamenti possono ed ottengono commoventi con vario uso del farmaco e questo necessità di essere studiato dettagliatamente in modo da potere informare i pazienti circa i loro effetti secondari potenziali.

L'autore principale dello studio, Dima Mazen Qato, un assistente universitario all'istituto universitario della farmacia dell'università dell'Illinois, Chicago ha precisato che ci sono un aumento nella depressione e pensieri suicidi che sono effetti secondari potenziali di vari farmaci che sono ampiamente usati. Ha spiegato che questi farmaci sono usati insieme spesso e molto pochi di loro portano gli avvisi sui loro contrassegni. I pazienti ed i fornitori di cure mediche dovrebbero essere informati dei rischi che potenziali ha aggiunto.

Questo studio è stato patrocinato dalle fondamenta di Robert Wood Johnson.

Sorgente: https://jamanetwork.com/journals/jama/article-abstract/2684607

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, June 24). Farmaci da vendere su ricetta medica che potrebbero sollevare il rischio di depressione. News-Medical. Retrieved on September 16, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20180613/Prescription-drugs-that-could-raise-risk-of-depression.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Farmaci da vendere su ricetta medica che potrebbero sollevare il rischio di depressione". News-Medical. 16 September 2019. <https://www.news-medical.net/news/20180613/Prescription-drugs-that-could-raise-risk-of-depression.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Farmaci da vendere su ricetta medica che potrebbero sollevare il rischio di depressione". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20180613/Prescription-drugs-that-could-raise-risk-of-depression.aspx. (accessed September 16, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Farmaci da vendere su ricetta medica che potrebbero sollevare il rischio di depressione. News-Medical, viewed 16 September 2019, https://www.news-medical.net/news/20180613/Prescription-drugs-that-could-raise-risk-of-depression.aspx.