I ricercatori fanno luce su come le cellule staminali si muovono

Dalla battuta Robertson, BSc

I ricercatori dall'università di Newcastle hanno fatto le scoperte importanti circa come le cellule staminali si muovono. I risultati hanno potuto migliorare capacità degli scienziati' di coltivare le colonie di cellula staminale in laboratorio.

Credito di immagine: Mopic/Shutterstock

Le cellule staminali umane sono di interesse significativo ai biologi molecolari dovuto “il pluripotency„ che possiedono, che è la capacità di provocare qualunque tipo della cellula umana dello specialista.

Tuttavia, le celle sono difficili da svilupparsi nella cultura ed indirizzare questo, un gruppo dei matematici ed i biologi della cellula staminale stanno sviluppando i modelli matematici del comportamento delle cellule, da un singolo o da poche cellule staminali fino alle colonie di migliaia.

Ora, il matematico Laura Wadkin ed i colleghi hanno indicato che le cellule staminali embrionali umane si muovono viaggiando avanti e indietro in una riga ed hanno fare luce su come le celle interagiscono a vicenda ed il loro ambiente.

Wadkin dice che inizialmente, le celle sono sembrato muoversi disorientato intorno, ma con l'esame accurato più vicino, i reticoli sottili potrebbero essere veduti.

Da sè, le celle potrebbero essere vedute per mescolare seguendo una linea retta quasi, ritracciante spesso i loro punti come le formiche lungo la formica trascina. Quando nelle paia, le celle ciascuna vagherebbero intorno, ma restano all'interno di uno sbraccio di uno un altro.

Infatti, abbiamo veduto che sono state legate spesso l'un l'altro con un collegamento stretto di citoplasma, un po'come tenerci per mano.„

Laura Wadkin, autore principale

È sperato che le informazioni ottenute mentre studiare come le cellule staminali reagiscono può essere incorporato in un modello elaborato dal calcolatore per la predizione e potenzialmente gestire della loro evoluzione.

Studi il co-author Sirio Orozco-Fuentes dice che è ben noto che le cellule staminali sono gregarie e preferisce huddle insieme ed evitare differenziarsi in altri tipi delle cellule.

Tuttavia, questo che è la prima volta questo moto coordinato è stato registrato e può essere una strategia per ottimizzare le probabilità delle cellule di individuazione delle altre cellule staminali, mentre mai non smarrendosi troppo distante dal percorso o dal loro partner.„

Sirio Orozco-Fuentes, co-author

Il guadagno della comprensione migliore di questo trattamento ha potuto aiutare il gruppo a coltivare le colonie delle cellule staminali in laboratorio.

Sorgente: