Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio dimostra i livelli aumentati di malattia di gomma nella gente a rischio dell'artrite reumatoide

I risultati di uno studio presentato al congresso europeo annuale della reumatologia (EULAR 2018) dimostra i livelli aumentati di malattia di gomma e di malattia-causare i batteri, nelle persone a rischio dell'artrite reumatoide (RA).

“È stato indicato che gli anticorpi Ra-associati, quali gli anticorpi anti--citrullinated della proteina, sono presenti molto prima di tutta la prova della malattia unita. Ciò suggerisce che provengano da un sito fuori delle giunzioni,„ ha detto il Dott. Kulveer Mankia dell'istituto di Leeds della medicina di Muscoskeletal e reumatica e del centro di ricerca biomedico di Leeds (autore di studio). “Il nostro studio è il primo per descrivere la malattia peridentale clinica e l'abbondanza relativa di batteri peridentali in queste persone a rischio. I nostri risultati supportano l'ipotesi che l'infiammazione locale alle superfici mucose, quali le gomme in questo caso, può fornire il grilletto primario per l'autoimmunità sistematica veduta in RA.„

L'artrite reumatoide è una malattia infiammatoria cronica che pregiudica le giunzioni di una persona, causando il dolore e l'inabilità. Può anche pregiudicare gli organi interni. L'artrite reumatoide è più comune in gente più anziana, ma c'è egualmente un'alta prevalenza in giovani adulti, adolescenti e perfino bambini e pregiudica più frequentemente le donne degli uomini.

La prevalenza della malattia di gomma è aumentata di pazienti con RA e potrebbe essere un iniziatore chiave dell'autoimmunità in relazione con il Ra. Ciò è perché l'autoimmunità in RA è caratterizzata da una risposta dell'anticorpo alle proteine citrullinated e i gingivalis orali di Porphyromonas del batterio (Pg) è il solo agente patogeno umano conosciuto per esprimere un enzima che può generare le proteine citrullinated.

“Accogliamo favorevolmente questi dati nella presentazione dei concetti che possono migliorare la comprensione clinica degli iniziatori chiave dell'artrite reumatoide,„ abbiamo detto il professor Robert Landewé, il presidente del comitato per l'elaborazione dei programmi scientifico, EULAR. “Questo è un punto essenziale verso lo scopo finale di prevenzione delle malattie.„

Nei risultati dallo studio, i dentisti hanno diagnosticato la malattia di gomma clinica in significantly more persone a rischio che nei comandi sani (73% contro 38%, p=0.02). Inoltre, la percentuale dei siti con il livello clinico del collegamento (CAL)? 2mm, profondità della casella (PD)? 4mm, sanguinando sul sondaggio (BOP), malattia peridentale (PDD) e malattia peridentale attiva (PDD+BOP), erano tutto il significativamente maggior nelle persone a rischio confrontate ai comandi (p<0.05). In non-fumatori, PDD e l'attivo PDD erano più prevalenti in persone a rischio confrontate ai comandi.

Il DNA è stato isolato dalla placca subgingival, accanto alle gomme, di ogni partecipante ed è stato usato per misurare i livelli di tre tipi di batteri, di actinomycetemcomitans di Aggregatibacter, della pagina (Aa) e di Filifactor Alocis. I risultati hanno indicato che c'era abbondanza aumentata sia di pagina che di aa in persone a rischio. Tuttavia, di persone a rischio, soltanto la pagina è stata aumentata significativamente ai siti dentari sani ed è stata associata con le dimensioni globali della malattia di gomma (p<0.001).

Lo studio ha compreso 48 persone a rischio (prova positiva per gli anticorpi anti--citrullinated della proteina, i sintomi osteomuscolari ma nessuna sinovite clinica), 26 pazienti con RA e 32 comandi sani. I tre gruppi erano equilibrati per l'età, il genere e fumare. Le persone a rischio hanno subito la valutazione di ultrasuono per valutare per la sinovite infraclinica; soltanto due (4%) sono stati trovati per avere sinovite di ultrasuono. I dentisti hanno esaminato sei siti per dente in ogni partecipante e un consenso clinico è stato acconsentito in ciascuno da tre dentisti.