Lo studio trova il supporto crescente per permettere che i farmacisti scrivano le prescrizioni

La prescrizione dei farmaci si è limitata tradizionalmente ai medici, ma sta coltivando il supporto per permettere che i farmacisti facciano di per buono.  Un giornale britannico dell'esame clinico di farmacologia di tantissimi studi in molti paesi rivela che i diversi gruppi di consegnatari tengono le opinioni positive e le esperienze intorno alla prescrizione del farmacista.

I consegnatari hanno incluso i farmacisti, i pazienti, medici, gli infermieri, i responsabili politici ed il grande pubblico. I vantaggi principali identificati nell'esame comprendono l'accesso aumentato ai servizi di sanità, alle percezioni dei risultati dei pazienti migliorati, alla migliore utilizzazione delle abilità e della conoscenza dei farmacisti, alla soddisfazione professionale migliore ed al carico di lavoro dei medici diminuiti. Le preoccupazioni erano in gran parte intorno alle emissioni organizzative ed alla mancanza percepita di abilità della diagnosi dei farmacisti.

“Prescrivere dai farmacisti è all'avanguardia in molti paesi quale il Regno Unito. Con la scarsità corrente di medici e l'esteso addestramento clinico dei farmacisti, questo è sia si appropria per cura paziente che uso delle risorse limitate,„ ha detto prof. senior Derek Stewart dell'autore, del banco dell'università di Robert (RGU) Gordon della farmacia e delle scienze biologiche, nel Regno Unito. “Questo esame è il primo per collazionare le visualizzazioni e le esperienze in un diverso gruppo di consegnatari chiave sul farmacista, i risultati di cui informeranno lo sviluppo e l'entrata in vigore attraverso il globo,„ autore principale aggiunto di prescrizione Tesnime Jebara, uno studente di PhD a RGU che ha condotto l'analisi.

Sorgente: http://newsroom.wiley.com/press-release/should-pharmacists-be-allowed-write-prescriptions