I ricercatori creano il modello rivoluzionario per studiare le malattie polmonari

Istituto universitario di uA di medicina - gli scienziati di Phoenix inter-utilizzano la biologia, la medicina e l'assistenza tecnica dell'impianto per creare la piattaforma novella.

Ricercatori all'istituto universitario di università dell'Arizona di medicina - Phoenix ha sviluppato “un polmone rivoluzionario su una foglia„ per studiare le malattie polmonari.

Kenneth Knox, MD, professore e decano di socio degli affari e lo sviluppo della facoltà e Frederic Zenhausern, PhD, MBA, professore e Direttore del uA concentra per NanoBioscience applicato e la medicina, ha stato sovvenzionato un triennale, $750.000 dalla Commissione biomedica della ricerca dell'Arizona per studiare le infezioni del polmone come febbre di valle ed i termini infiammatori come la sarcoidosi in un modello di impianto.

“Il polmone è un organo molto complesso,„ il Dott. Knox ha detto. “Ci non sono molti modi novelli studiare il polmone, ma le celle crescenti su una foglia sarebbero un modo affinchè noi organizzino la cella digita dentro un modo biologicamente significativo imparare più circa immunità e fibrosi polmonare del polmone.„

Il Dott. Knox spera quello usando il fungo inattivo di Coccidioides--la causa di febbre di valle--per simulare l'infiammazione, potranno meglio capire come l'infiammazione comincia, che aprirà la strada per le nuove terapie.

Lo studio non solo svilupperà un modello innovatore per studiare la malattia polmonare, ma l'approccio rivoluzionario, se riuscito, permetterà che i ricercatori oltrepassino verificare le loro teorie sugli animali.

“Siamo ad un punto nella medicina in cui le collaborazioni attraverso le discipline sono necessarie catturarci al livello seguente,„ il Dott. Knox abbiamo detto. “Il nostro scopo è di muovere il campo in avanti in come modelliamo le affezioni polmonari differenti.„

L'idea per il polmone su una foglia ha cominciato con il ricercatore Ryan Zenhausern (figlio dello studente non laureato di uA di Dott. Zenhausern) ed il suo mentore, Jerome Lacombe, il PhD, assistente universitario di uA, che stava sviluppando un nuovo modello di ricerca sul cancro facendo uso delle foglie degli spinaci. La struttura naturale della foglia degli spinaci era la base affinchè (fuori dell'organismo) un modello in vitro migliore del tumore permetta lo studio più accurato sulle cause, sugli effetti e sul trattamento dei cancri differenti. Il Dott. Knox è stato interessato nella loro ricerca dalla prospettiva di un pulmonologist, poiché sia un polmone che una foglia possiedono le simili strutture di ramificazione.

Il laboratorio del Dott. Zenhausern sta lavorando alla piattaforma in vitro della foglia--ricerca su un sistema costruito che imita un organismo vivente--dall'estate di 2017.

Precedentemente, il laboratorio ha sviluppato “un organo su un chip„ quel mimi l'intestino umano. Con questa tecnologia, i ricercatori possono analizzare le interazioni complesse fra le cellule umane e gli ecosistemi microbici dell'intestino, predicendo i loro effetti su salubrità o sulla malattia.

“Stiamo sviluppando uno strumento che migliorerà mimico il sistema umano e migliora il concetto globale di medicina personale,„ il Dott. Zenhausern abbiamo detto. “Ora possiamo pensare alla visione lunga perché abbiamo quelle particelle elementari. Se possiamo mettere un polmone su una foglia, forse seguente sarà un fegato, o un altro organo.„

La tecnologia della piattaforma fornisce un microenvironment 3-D del tessuto che è costruito trattando una foglia con i detersivi per eliminare tutte le tracce di cellule vegetali, DNA e proteine, lasciante soltanto la sua impalcatura. I tipi seguenti e differenti di celle repopulated sullo scheletro della foglia e ri--cellularized sulla superficie della foglia. Il sistema vascolare del gambo può essere popolato con i tipi appropriati delle cellule, che somigliano ai vasi sanguigni. Il gruppo spera di usare le celle pazienti umane entro il terzo anno di loro concessione.

i Co-ricercatori sono DRS. Knox, Zenhausern e Lacombe; Tinga Wang, PhD; Louise Hecker, PhD e Mrinalini Kala, PhD.

Nella discussione come la ricerca potrebbe essere utilizzata in altri regni, il Dott. Zenhausern ha detto che il modello del polmone potrebbe essere usato per misurare l'esposizione a radiazioni in malati di cancro e nello spazio, in cui gli astronauti sono esposti a un gran numero di radiazione.

“Da una prospettiva di assistenza tecnica, inter-stiamo utilizzando i campi diversi da biologia dell'impianto, medicina ed assistenza tecnica,„ ha detto. “Possiamo creare una tecnologia della piattaforma che sarà più utile nello studio del sistema biologico intero, che è molto complesso nella medicina.„