Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'agente theranostic novello ha progettato per la diagnosi e la terapia precise del tumore

Un agente theranostic per la diagnosi precisa del tumore e una terapia innovatori e intelligenti è stato sviluppato che rimane come piccole molecole mentre circola nella circolazione sanguigna, può poi auto-montare nei più grandi nanostructures nel tumore ed è attivata dal microenvironment del tumore per la terapia guida dalla rappresentazione fotoacustica. La ricerca è stata presentata alla riunione annuale 2018 della società di medicina nucleare e della rappresentazione molecolare (SNMMI).

“Sebbene vario i tipi di agenti della rappresentazione siano stati sviluppati per la rappresentazione (PA) fotoacustica, selettività della mostra di relativamente pochi agenti della rappresentazione l'alta al microenvironment del tumore per la rappresentazione a vista e la terapia di PA,„ il Ni di Dalong, il PhD, uno studioso postdottorale nella rappresentazione molecolare ed il laboratorio di nanotecnologia all'università di Wisconsin-Madison (sito Web: http://mi.wisc.edu; Pi: Weibo Cai, PhD), spiega. “In questo studio, un agente theranostic intelligente ai dei cluster basati a molibdeno del polyoxometalate (denotati come Bue-POM) è stato progettato. Questi cluster funzionano come “un nano-robot„ intelligente in vivo, in primo luogo cercando l'area del tumore (che può essere non invadente immagini con la rappresentazione di PA) e poi uccidendo le celle del tumore (terapia photothermal dopo che auto-ha montato nel microenvironment del tumore).„

Il Ni precisa, “a differenza della chemioterapia tradizionale, i cluster intelligenti progettati del Bue-POM, ottenuti da un facile, veloce ed il trattamento su grande scala della sintesi, causerà soltanto il danno nelle aree del tumore ma non ai tessuti ed agli organi normali. D'importanza, come la maggior parte dei agenti di diagnostica per immagini, questi nanoclusters pricipalmente sono espelsi attraverso i reni, rendente li altamente biocompatibili e diminuenti gli effetti tossici potenziali sui pazienti.„

i mouse del Tumore-cuscinetto sono stati collaudati con questo sistema novello della terapia photothermal rappresentazione-guida PA redox-attivata (PPTT). Il redox è breve per la reazione dell'riduzione-ossidazione. In questo studio, i ultra-piccoli cluster del Bue-POM si accumulano nel tumore e sono diminuiti nel microenvironment del tumore. Poi ottengono protonated e auto-montano nelle nanoparticelle molto più grandi che sono assorbente (NIR) vicino all'infrarosso. In vitro sistematici e in vivo esperimenti sono stati eseguiti per valutare la loro capacità bioresponsive e theranostic.

I risultati dalla rappresentazione (PET) di tomografia a emissione di positroni con il Bue-POM di zirconium-89-labeled hanno mostrato che questi cluster potrebbero sfuggire a dal riconoscimento dal fegato e dalla milza e pricipalmente sono stati espelsi attraverso i reni, che è altamente desiderabile per la diminuzione degli effetti tossici potenziali. Gli studi nei mouse del tumore-cuscinetto hanno indicato che il segnale di PA è stato individuato nei tumori fin da un'post-iniezione di ora. Nell'ambito di irradiamento del laser, la temperatura del tumore è aumentato rapido, raggiungendo superiore al °C 40 in 30 secondi e raggiungendo il °C 52 in cinque minuti; la crescita del tumore si è eliminata senza ricorrenza successiva per un periodo prolungato di fino a 2 mesi, mentre i gruppi di controllo hanno dimostrato la crescita rapida del tumore.

Gli stati del Ni, “come proof of concept, i nostri risultati esplorano una nuova strategia per la diagnosi e la terapia precise del tumore, che egualmente si pensa che stabilisca una nuova classe di agenti theranostic basati sui cluster, gettanti un ponte sui concetti convenzionali “della molecola„ e “nano„ nel campo bioimaging.„ Aggiunge, “questi stanno eccitando i nanomaterials astuti (obiettivo e/o risponde a cancro ed efficientemente chiaro dall'organismo) per la traduzione clinica potenziale. La diagnosi a vista e la terapia del tumore avviate dalle caratteristiche fisiologiche del microenvironment dei tumori possono ridurre simultaneamente il danno degli agenti anticancro agli organi/tessuti normali e migliorare l'efficacia terapeutica.„