Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'estrogeno può anche svolgere un ruolo nell'emicrania per gli uomini

Mentre è stato conosciuto che l'estrogeno svolge un ruolo nell'emicrania per le donne, la nuova ricerca indica che l'ormone sessuale femminile può anche svolgere un ruolo nell'emicrania per gli uomini, secondo un piccolo studio pubblicato nell'emissione online della neurologia,® il giornale medico del 27 giugno 2018 dell'accademia americana della neurologia.

L'emicrania è un disordine neurologico rendente non valido tracciato tramite i frequenti attacchi delle emicranie severe. Durante gli anni di gravidanza, le donne sono tre volte più probabili da avere emicrania che gli uomini.

“La ricerca precedente ha trovato che i livelli di estrogeno possono influenzare quando le donne hanno emicranie e quanto severo sono, ma piccolo è conosciuto circa se le ormoni sessuali egualmente pregiudicano l'emicrania negli uomini,„ ha detto l'autore W.P.J van Oosterhout, MD di studio, del centro universitario medico di Leida nei Paesi Bassi. “La nostra ricerca trovata ha aumentato i livelli di estrogeno negli uomini con l'emicrania come pure i sintomi dei livelli più bassi del testoterone.„

Lo studio ha fatto partecipare 17 uomini con un'età media di 47 chi ha avuto un'emicrania un una media di tre volte un mese. Nessuno stavano catturando il farmaco conosciuto ai livelli di ormone di influenza. Sono stati confrontati a 22 uomini senza emicrania. Tutti i partecipanti erano di peso sano, abbinato per l'età e l'indice di massa corporea.

I ricercatori hanno misurato i livelli di entrambi estradiolo, un estrogeno ed il testoterone nel sangue. Hanno prelevato quattro campioni di sangue da ogni partecipante un giorno solo, ogni tre ore diverse. Per quelli con l'emicrania, i primi campioni di sangue sono stati prelevati da allora in poi un giorno di non emicrania e poi ogni giorno finché il partecipante non avesse un'emicrania.

Hanno trovato che gli uomini con l'emicrania hanno avuti livelli elevati di estrogeno fra le emicranie, 97 picomoles per litro (pmol/L), confrontato a 69 pmol/L in uomini senza emicrania, mentre i livelli del testoterone erano simili per entrambi i gruppi. Ciò ha provocato un rapporto più basso del testoterone ad estrogeno fra le emicranie, 3,9, rispetto agli uomini senza emicrania, 5,0. I livelli del testoterone hanno aumentato 24 ore prima di un'emicrania negli uomini che hanno avvertito i sintomi di pre-emicrania come fatica, rigidezza del muscolo e bisogni dell'alimento.

Inoltre, i partecipanti sono stati esaminati circa i sintomi che possono avere una carenza relativa in testoterone, quali l'umore, l'energia ed i disordini sessuali ed i ricercatori hanno trovato che gli uomini con l'emicrania hanno riferito più frequentemente che tali sintomi ed i sintomi erano più spesso severo. Complessivamente 61 per cento degli uomini con l'emicrania ha riferito tali sintomi, confrontati a 27 per cento degli uomini senza emicrania.

“Più ulteriormente gli studi sono necessari in più grandi popolazioni per convalidare i nostri risultati,„ ha detto Van Oosterhout. “Il ruolo esatto di estrogeno negli uomini con l'emicrania e se le fluttuazioni in estrogeno possono essere associate con attività di emicrania, come sono in donne, deve completamente essere studiato.„

Una limitazione dello studio è che i partecipanti hanno compilato un questionario da considerare per l'iscrizione. È possibile che quelli con l'emicrania severa siano stati più probabili compilare il questionario, significante che i risultati da questo studio possono applicarsi soltanto alla gente con l'emicrania severa.

Sorgente: https://www.aan.com/PressRoom/Home/PressRelease/1657