L'elettroshockterapia volontaria ed involontaria per la depressione fornisce i simili risultati

La gente che ha elettroshockterapia involontaria (ECT) per la depressione avere simili risultati a coloro che ha trattamento volontario, secondo gli studi nuovi dirottura intrapresi dai ricercatori dal dipartimento di Dublino della Trinity College di psichiatria.

I risultati, che sono stati pubblicati appena nell'emissione di luglio dello stimolo del cervello del giornale, sono basati sul più grande studio sul suo genere internazionalmente e su uno molto di pochi studi per riferire sulla gente che richiede il trattamento involontario, che può raramente partecipare alla ricerca clinica. I risultati forniscono la riassicurazione per la gente che ha avuta ECT involontario, le loro famiglie e fornitori di cure mediche, secondo professore della psichiatria Declan McLoughlin dal dipartimento della trinità della psichiatria e dall'istituto della trinità della neuroscienza.

Lo studio ha trovato che quella gente che hanno involontari ECT erano più severamente indisposti prima che il trattamento che quelli che hanno ECT volontario ed erano più probabili avere sintomi psicotici quali le allucinazioni ed i delirii ed hanno deterioramento più fisico come conseguenza di auto-negligenza severa. Tuttavia, in entrambi i gruppi, i risultati alla conclusione di ECT erano simili, con la grande maggioranza di stimato della gente “molto migliore„ o “molto migliore„.

La depressione è una delle cause di piombo dell'inabilità universalmente. La gente che soffre dalla depressione severa può perdere la capacità di prendere le decisioni e richiedere il trattamento secondo legge di salute mentale per recuperare. ECT è il trattamento acuto più efficace per la depressione severa ed a volte è amministrato come trattamento involontario. In Irlanda, circa cinquanta genti richiedono ogni anno ECT involontario.

Il gruppo di ricerca, piombo dal professor McLoughlin, ha studiato le registrazioni di cinque anni di trattamento involontario ai servizi medico-sanitari di salute mentale di St Patrick, Dublino, Irlanda di ECT. Il gruppo ha riferito su 48 corsi involontari di ECT ed ha paragonato questi a 96 corsi di ECT volontario amministrato alla gente della stessi età e sesso allo stesso tempo.

I risultati fanno luce su un gruppo circa cui piccolo è conosciuto e fornisce una base di prova più ben fondata per i pazienti che ricevono ECT involontario nell'ambito delle disposizioni della legislazione di salute mentale, secondo il professor McLoughlin.

“La gente che richiede ECT involontario è fra il più severamente l'indisposto nei nostri servizi medico-sanitari di salute mentale. Tuttavia, perché generalmente mancano della capacità decisionale e non possono partecipare alla ricerca, non sappiamo di sicuro se possiamo applicare gli avanzamenti della ricerca alle persone che hanno ECT involontario. La nostra conoscenza di quanto il più bene usare ECT per aiutare qualcuno a recuperare dalla depressione severa è basato sui campioni di ricerca formati interamente dalla gente che sceglie di avere ECT volontario.„

“I nostri risultati stanno rassicurando per la gente che ha avuta ECT involontario e loro famiglie. È egualmente un sollievo ai professionisti di salute mentale per sapere che i risultati della ricerca su cui basiamo le decisioni del trattamento per il trattamento volontario possono ora essere usati con maggior fiducia anche per guidare il trattamento per la gente che ha ECT involontario.„

Ha avvertito, tuttavia, quello “sebbene ECT fosse una cassaforte e ad un trattamento basato a prova altamente efficace, la ricerca in corso è essenziale per capire chi trarrà giovamento la maggior parte dal trattamento e come aiutare la gente con la depressione a restare bene dopo il ripristino„.