Bere adolescente collegato ai cambiamenti nel profilo del metabolita

Bere adolescente è associato con i cambiamenti nel profilo del metabolita, un nuovo studio dall'università di manifestazioni orientali dell'ospedale universitario di Kuopio e della Finlandia. Alcuni di questi cambiamenti sono stati trovati per correlare con il volume diminuito della materia grigia del cervello, particolarmente in giovani donne che sono bevitori pesanti. I risultati hanno fatto il nuovo indicatore luminoso sulle implicazioni biologiche di bere adolescente e potrebbero contribuire allo sviluppo di nuovi trattamenti.

“Per esempio, gli adolescenti pesante-beventi indicati hanno aumentato le concentrazioni di 1 methylhistamine, che, a sua volta, è stato associato con il volume diminuito della materia grigia del cervello,„ ricercatore Noora che Heikkinen dall'università di Finlandia orientale spiega.

1-methylhistamine è formato nel cervello da istamina prodotta dalle risposte immunitarie.

“I nostri risultati suggeriscono che la produzione di istamina sia aumentata di cervelli degli adolescenti pesante-beventi. Questa osservazione può aiutare nell'elaborazione dei metodi che permettono di individuare gli effetti contrari causati dall'alcool molto ad una fase iniziale. Possibilmente, potrebbe anche contribuire allo sviluppo di nuovi trattamenti per attenuare questi effetti contrari.„

Lo studio era uno studio di approfondimento di dieci anni fra gli adolescenti che vivono in Finlandia orientale. I ricercatori hanno determinato i profili del metabolita giovani degli adulti pesanti e luminoso beventi ed hanno usato MRI per misurare i loro volumi della materia grigia del cervello. Questi due metodi non sono stati usati in associazione prima, sebbene gli studi precedenti avessero indicato che un'associazione fra bere ed il profilo pesanti del metabolita cambia.

“Che cosa è nuovo e significativo circa il nostro studio è il fatto che abbiamo osservato i cambiamenti di profilo del metabolita anche in giovani che hanno consumato l'alcool ad un livello che è accettabile sotto il profilo sociale. Inoltre, nessuno dei partecipanti di studio hanno avuti una diagnosi di dipendenza dell'alcool.„

I risultati indicano che quello neppure che beve quello non è considerato eccessivo ha effetti contrari sui giovani, sia sul loro volume della materia grigia del cervello che del metabolismo, sugli ultimi di cui il gruppo di ricerca ha pubblicato già più presto i risultati.

“Sebbene bere adolescente stia diminuendo in media, possiamo vedere la polarizzazione: alcuni adolescenti sono bevitori molto pesanti ed egualmente usano altre sostanze,„ Heikkinen aggiunge.

Sorgente: http://www.uef.fi/-/alkoholin-juonti-muuttaa-nuorten-aineenvaihduntaprofiilia