L'eroina potrebbe ha potuto aiutare i pazienti con narcolessia

Un nuovo studio ha trovato che gli utenti di eroina hanno alti livelli di un prodotto chimico del cervello chiamato hypocretin. Questo hypocretin piombo “a veglia„ fra gli utenti e capire questo potrebbe aiutare i pazienti con narcolessia.

I risultati di studio nominati, “narcotici aumentano il numero delle celle producenti hypocretin in essere umano ed il cervello e l'inverso del mouse cataplexy in un modello del mouse di narcolessia„ sono pubblicati nell'ultima emissione della medicina di traduzione di scienza.

Credito di immagine: Goads_Agency/Shutterstock
Credito di immagine: Goads_Agency/Shutterstock

I pazienti con narcolessia cadono incontrollabile addormentato. Fra gli esseri umani normali il cervello ha intorno 70.000 celle che producono il hypocretin. Nella gente con narcolessia intorno 90 per cento di queste celle hanno smesso di produrre il hypocretin che pregiudica la loro veglia e vigilanza. In questo nuovo studio il gruppo dei ricercatori ha notato che gli utenti dell'eroina stavano facendo un gran numero di hypocretin all'interno dei loro cervelli.

Il gruppo dall'università di California a Los Angeles piombo da Jerome Siegel esaminato i cervelli di cinque utenti precedentemente morti dell'eroina ai loro mortems del paletto. Hanno trovato che questi utenti dell'eroina hanno avuti una media del hypocretin più d'altezza 54 per cento che fa le cellule cerebrali che le persone normali. Secondo Siegel, questo aumento nelle cellule cerebrali che producono hypocretin potrebbe essere la base del comportamento alla ricerca di droga della persona dedita. Secondo la sua spiegazione, gli utenti dell'eroina fanno troppo di mentre i narcoleptics fanno troppo poco del hypocretin nei loro cervelli. Così se la terapia potesse essere applicata per riportare ai livelli di hypocretin il normale in qualsiasi cervello, avvantaggierebbe entrambi.

Siegel ed il suo gruppo hanno dato la morfina - un opioide inducente al vizio, ai mouse che geneticamente sono stati costruiti per avere narcolessia. La morfina è una simile droga ad eroina ed è stata amministrata per due settimane. Dopo il periodo del trattamento hanno notato che i livelli di hypocretin nei cervelli dei mouse costruiti hanno raggiunto il normale ed i sintomi sono stati alleviati. Il gruppo è sull'allerta per le alternative non inducenti al vizio a morfina per provare sopra la narcolessia e per verificarla a sua efficacia. Le droghe più delicate sono codeina sta provanda. Le droghe altamente inducenti al vizio quale morfina non possono essere, per gli scopi pratici, usato per il trattamento di narcolessia.

Influenze di narcolessia intorno a 200.000 Americani. Ciò causa tipicamente la sonnolenza e l'esaurimento durante tutta la giornata malgrado sonno adeguato. In questi pazienti c'è quantità significativamente più bassa di sonno del movimento di occhio (REM) rapido che è la fase ristoratrice del sonno. La mancanza di sonno di rem piombo alle complicazioni quale la paralisi cataplexy e di sonno di allucinazioni, di sonnambulismo. Cataplexy significa il controllo perdente sopra i muscoli e appisolarsi improvvisamente durante il risveglio delle ore.

Siegel ha detto che il punto seguente dello studio sarebbe stato di capire perché i narcotici inscatolano “svegliano„ queste celle.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, June 19). L'eroina potrebbe ha potuto aiutare i pazienti con narcolessia. News-Medical. Retrieved on November 17, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20180629/Heroin-could-could-help-patients-with-narcolepsy.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "L'eroina potrebbe ha potuto aiutare i pazienti con narcolessia". News-Medical. 17 November 2019. <https://www.news-medical.net/news/20180629/Heroin-could-could-help-patients-with-narcolepsy.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "L'eroina potrebbe ha potuto aiutare i pazienti con narcolessia". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20180629/Heroin-could-could-help-patients-with-narcolepsy.aspx. (accessed November 17, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. L'eroina potrebbe ha potuto aiutare i pazienti con narcolessia. News-Medical, viewed 17 November 2019, https://www.news-medical.net/news/20180629/Heroin-could-could-help-patients-with-narcolepsy.aspx.