La bioetica di AI nell'industria di sanità

Thought LeadersHugh WhittallDirector The Nuffield Council on Bioethics
Un'intervista con Hugh Whittall, Direttore del Consiglio di Nuffield su bioetica, condotto da Kate Anderton, BSc

Che cosa è intelligenza artificiale (AI)?

Non c'è la definizione universalmente acconsentita di AI. In via generale, il AI tende a riferirsi alle tecnologie di computazione che ripiegano o somigliano ai trattamenti ed alle mansioni connessi con intelligenza umana, quali ragionamento, comprensione sensitiva ed interazione.

Credito di immagine: sdecoret/Shutterstock

Lavoro di tecnologie di AI nei modi diversi, ma la maggior parte del uso un gran quantità di dati produrre un output. Per esempio, l'apprendimento automatico, un tipo di AI che è riuscito particolarmente negli ultimi anni, funziona imparando e derivando le sue proprie norme dai dati e dall'esperienza.

Come è il AI che è avanzamento usato l'industria di sanità?

Dal momento che, la maggior parte delle applicazioni correlate con la salute di AI sono alla ricerca o alla fase di prova iniziale e non è ancora chiaro quanto riuscito saranno in più ampi sistemi sanitari. In una nota sommaria recente, abbiamo evidenziato parecchie aree di cura clinica dove il AI è pensato per avere forte potenziale, quale l'analisi delle immagini e delle scansioni mediche per i sintomi in anticipo, o il video funzioni vitali dei pazienti' per le indicazioni di deterioramento.

Alcuni fornitori di cure mediche egualmente stanno verificando i sistemi di AI per assistere alle mansioni amministrative come programmazione e come primo punto di contatto per le informazioni e la valutazione di salubrità. C'è speranza che il AI potrebbe aiutare ad indirizzare le sfide connesse con lo spazio di cura del `' e le popolazioni di invecchiamento e potrebbe assistere la gente con la malattia cronica, l'inabilità e la debolezza nella casa.

Tuttavia, ci sono sia domande pratiche che etiche circa come questi possono e funzioneranno, includendo come assicurare la segretezza per gli utenti e si attenuano per la perdita potenziale di dignità e di contatto umano se le tecnologie sono usate per sostituire la personale che dispensa le cure.

Che cosa sono le limitazioni di AI e come potrebbero questo pregiudicare l'industria di sanità?

La maggior parte del AI dipende da un gran quantità di dati digitali di buona qualità. Di conseguenza, sarà essenziale per avere un aperto e una discussione pubblica circa che usi dei dati, particolarmente dati concernente salubrità, sono accettabili ed in maniera fidata alla gente.

Nel sistema sanitario BRITANNICO, le cartelle sanitarie ancora completamente non sono digitalizzate ed i sistemi e gli standard differenti sono usati per l'entrata di dati e lo stoccaggio, in modo da questo è egualmente un ostacolo potenziale per AI. Una sfida relativa è che le tendenziosità nei dati usati al treno' AI del ` possono essere riflesse nei loro output e molte hanno espresso le preoccupazioni circa la possibilità dell'errore, della distinzione e della diseguaglianza di accesso a vantaggio di AI nella sanità.

Credito di immagine: Zapp2Photo/Shutterstock

La pratica e la cura cliniche comprende spesso i giudizi e le abilità complesse che il AI non può corrente ripiegare, quali conoscenza contestuale e la capacità leggere le indicazioni sociali come pure la pietà umana genuina. Queste limitazioni piombo molti concludere che almeno a breve termine, il AI dovrebbe assistere e complemento, piuttosto che sostituiscono, ruoli umani e processo decisionale nella sanità.

Descriva prego la nota sommaria recente prodotta dal Consiglio di Nuffield su bioetica.

L'intelligenza artificiale (AI) nella sanità e nella ricerca è il terzo in una nuova serie di note sommarie di bioetica dal Consiglio di Nuffield su bioetica. Le nostre note sommarie forniscono bruscamente, riassunti accessibili degli sviluppi medici o scientifici particolari e le emissioni etiche e sociali in seguito loro.

Le note sommarie precedenti hanno considerato la ricerca sulla ricerca di un trattamento per invecchiare e l'intero sequenziamento del genoma dei bambini.

Quali aree dello sviluppo sono la più grande fonte di preoccupazioni per il Consiglio di bioetica e perché?

Il rinvio del Consiglio di Nuffield su bioetica è di identificare e definire le questioni etiche sollevate tramite gli sviluppi recenti in biologici e nella ricerca medica che interessano, o è probabile interessare, l'interesse pubblico.

Le possibilità di AI nella sanità e nella ricerca hanno generato molte speranza ed eccitazione ma anche preoccupazioni e domande significative. Alcuni di questi non sono nuovi; il Consiglio ha un interesse di lunga durata nell'uso dei dati che le persone potrebbero considerare per come sensibili e privati ed intorno all'uso delle tecnologie assistive nella sanità.

Ma c'è egualmente pubblica unici a AI che hanno provocato molto etico e filosofico come pure legale, dibattito. Per esempio, la possibilità che il AI può assistere o prendere le decisioni che hanno conseguenze significative per le persone solleva le questioni circa la distribuzione della responsabilità e dell'autorità ed il ruolo (di cui) dei valori e dei principi morali nel processo decisionale.

Che sfide pensate il governo BRITANNICO affronterete quando prova a regolamentare il AI nella sanità?

Il AI ha applicazioni nei campi che sono solitamente conforme al regolamento ed alle linee guida, quali i dati, la ricerca e la sanità personali. Tuttavia, queste strutture stabilite potrebbero essere sfidate dal rapido ed il modo imprenditoriale AI sta sviluppando e prendendo.

Le domande per i governi includono se il AI dovrebbe essere regolamentato come area distinta, o se i regolamenti attuali dovrebbero essere esaminati con l'impatto possibile di AI in mente. Ci sono tensioni intorno all'uso dei dati che sono stati raccolti in un contesto di sanità, specialmente quando le associazioni direzione fra i fornitori di salubrità e le aziende private.

Individuazione del modo incoraggiare innovazione mentre mantenere la fiducia della gente in sistemi sanitari sarà importante a molti governi, come la necessità di assicurarsi che gli più ampi usi di AI siano trasparenti, responsabili e compatibili con gli interessi pubblici e le aspettative.

Che cosa possono medici ed i ricercatori fare per assicurarli rimangono etici nell'arrivo di AI nella sanità?

In questa fase, sarà importante per quelli che lavorano nelle aree a dove il AI sta sviluppando per essere sensibile alle sue implicazioni, essendo attento e partecipando alle più ampie discussioni circa come il AI può supportare, piuttosto che insidia, standard professionali ed i valori pubblici.

Che cosa è il futuro per AI nella sanità?

Come è spesso il caso con le nuove tecnologie, è incerto come il AI si svilupperà e sarà preso in futuro. Sia la tecnologia che il contesto sociale in cui emerge possono cambiare, interattivo ed essere conforme ad altre influenze.

Mentre un certo reclamo che il AI rivoluzionerà la sanità, altri predice che presto finirà nel nulla o sarà sorpassato da altre tecnologie. Mentre alcuni pensano il AI potrà sviluppare l'intelligenza generale del `' simile a quella degli esseri umani, delle applicazioni corrente che sono trialed nel fuoco di sanità sulle mansioni in senso stretto definite compreso i sistemi diagnostici, dell'amministrazione di salubrità e dei pazienti supportanti con informazioni personali di salubrità.

Dato l'ampio interesse pubblico, il livello di investimento privato pubblico ed il potenziale di queste tecnologie, è importante che ora abbiamo il dibattito intorno alle questioni che etiche sollevano.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Circa Hugh Whittall

Hugh è il Direttore del Consiglio di Nuffield su bioetica. In questo ruolo, sorveglia tutte le aree del lavoro del Consiglio e contribuisce alla sua strategia a lungo termine. Prima dell'accettazione della questa posizione nel 2007, lui alti carichi tenuti al ministero della sanità, l'autorità umana di embriologia e di fertilizzazione e la Commissione Europea.

 

Advertisement