Il nephrectomy parziale robot offre i migliori risultati per i pazienti con il cancro in anticipo del rene

Per i pazienti con il cancro in anticipo del rene, eliminare la parte del rene invece di intero rene è spesso un trattamento preferito perché la procedura può efficacemente eliminare i tumori mentre conserva la funzione del rene. Ma quando si tratta di migliore approccio chirurgico -- robot, laparoscopic o aperto -- per questo tipo di chirurgia, conosciuto come il nephrectomy parziale, la scelta è stata meno chiara. Uno studio completo dalla scuola di medicina di Keck di USC, che ha trovato che il nephrectomy parziale robot offre i risultati pazienti significativamente migliori, può contribuire ad informare quelle decisioni.

“Il nephrectomy parziale robot è diventato sempre più più comune, eppure c'è una mancanza di consenso fra gli urologi circa la sua prestazione di fronte ad aperto o tecniche laparoscopic,„ dice l'autore corrispondente dello studio

Branchia di Inderbir, MD, presidenza e professore distinto di urologia al banco di Keck. “Il nostro scopo con questo studio era di valutare criticamente l'impatto di queste tre tecniche sui risultati pazienti quali le complicazioni, la ricorrenza del cancro e la mortalità.„

La rassegna e la meta-analisi sistematiche, pubblicate nell'edizione dell'agosto 2018 del giornale di urologia, di dati combinati da 98 studi sul nephrectomy parziale robot, aperto e laparoscopic. Più di 20.000 pazienti sono stati inclusi nell'analisi.

Quando confrontare robot aprire il nephrectomy parziale, lo studio ha trovato che il nephrectomy parziale robot ha offerto parecchi risultati pazienti superiori, compreso le complicazioni in diminuzione durante e dopo chirurgia, la ricorrenza del cancro, la mortalità globale, la durata del soggiorno dell'ospedale e la riammissione. Non c'era differenza nella mortalità Cancro-specifica fra le due tecniche.

I risultati egualmente hanno indicato che il nephrectomy parziale robot era equivalente a ed a volte migliorano che, nephrectomy parziale laparoscopic. Mentre non c'era differenza nella ricorrenza del cancro, nella mortalità Cancro-specifica, nella lunghezza della degenza in ospedale o nella riammissione, una tecnica robot è stata associata con la mortalità globale più bassa e meno complicazioni durante e dopo chirurgia.

La branchia, che è il direttore esecutivo dell'istituto di USC dell'urologia alla medicina di Keck di USC, crede che i dati suggeriscano che la tecnica di nephrectomy parziale robot ora si sia consolidata nel campo.

“Il nostro studio lo mostra che il nephrectomy parziale robot è non solo sicuro ed efficace ma anche un approccio preferito per il trattamento dei tumori piccoli del rene,„ dice.

Il cancro del rene è fra i 10 cancri più comuni, pregiudicando 1 in 48 uomini e 1 in 83 donne. Secondo l'associazione del cancro americana, la tariffa del cancro del rene sta essendo in rialzo dagli anni 90, ma il tasso di mortalità è diminuito leggermente da allora. La società predice che quello circa 63.000 Americani saranno diagnosticati con il cancro del rene questo anno.

Sorgente: https://www.keckmedicine.org/

Advertisement