La diversità di specie può avere impatti positivi e negativi sulla trasmissione di malattia

La biodiversità sta scomparendo ad una tariffa in modo allarmante mentre le malattie infettive sempre più traboccano da fauna selvatica agli esseri umani. Di malattia degli ecologi dibattito ardente se la perdita di biodiversità piombo ad un rischio aumentato di malattia. Ora, un'università di ricercatore del Montana ha pubblicato un nuovo studio con alcune risposte.

L'assistente universitario Angela Luis di UM indica per la prima volta che la diversità di specie può avere sia influenze della quantità negativa che del positivo sulla trasmissione di malattia nello stesso sistema dell'host-agente patogeno allo stesso tempo in suo articolo pubblicato negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze.

Per varie specie, una comunità più diversa fa diminuire il rischio di infezione, definito “l'effetto di diluizione,„ perché la biodiversità diluisce l'infezione. Se questo è un fenomeno diffuso, quindi conservare la biodiversità è un vantaggioso per entrambe le parti per sia conservazione animale che sanità.

Tuttavia, un dibattito si infuria circa come generale questo fenomeno è poiché, per alcuni sistemi, una comunità più diversa aumenta il rischio di malattia, definito l'effetto “di amplificazione„. Per altri sistemi, la biodiversità non ha risultato costante, lasciante la sua relazione alla malattia non identificata.

Nell'ultima emissione di PNAS, Luis, un ecologo di malattia, indica che il hantavirus di Nombre di peccato fra i roditori video un effetto significativo di diluizione. Le aree con una comunità più diversa del roditore hanno prevalenza più bassa di hantavirus fra i mouse di cervi, che sono il bacino idrico principale per la malattia. Quando il virus trabocca negli esseri umani, causa a hantavirus la sindrome polmonare, che ha infettato più di 700 persone ed ha ucciso circa 1 in 3 dalla sua scoperta nel 1993.

La densità del mouse di cervi di manifestazioni dello studio di Luis causa l'effetto di diluizione. Nelle comunità più diverse - con più specie del roditore presenti nella stessa area - tende ad essere meno mouse dovuto concorrenza e la diffusione di malattia rallenta.

Tuttavia, per una densità data del mouse, come roditore che diversità di specie aumenta, infezione si sparge più velocemente “in un effetto componente di amplificazione„ come i mouse sono sollecitati e le loro diminuzioni di immunità. Di conseguenza sia la diluizione che l'amplificazione si presentano nello stesso sistema allo stesso tempo.

Non è semplice come più biodiversità significa meno malattia.

“È stato selvaggio vedere il dibattito fra gli ecologi di malattia nella letteratura ed alle conferenze. È stato riscaldato a volte,„ Luis ha detto. “Sebbene questo studio non risolva il dibattito, fornisce una prospettiva interessante - i risultati contradditori di se la diversità aumenta o rischio di malattia di diminuzioni possono essere risolte approfondendo i meccanismi differenti che determinano la trasmissione di malattia.„