Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le specie utilizzate nella biotecnologia, industrie alimentari del lievito causa le infezioni di lievito resistenti alla droga

Una causa importante delle infezioni di lievito cliniche resistenti alla droga è le stesse specie precedentemente considerate non patogene e comunemente usate nella biotecnologia e nelle industrie alimentari. Lo studio, pubblicato il 19 luglioth negli agenti patogeni del giornale PLOS di aperto Access, piombo da Alexander Douglass dell'università Dublino in Irlanda.

Un albero filogenetico degli sforzi è stato costruito dai dati da un insieme filtrato di 150.306 siti di SNP, facendo uso di RRHS e di probabilità massima (vedi i metodi). I supporti del ramo rappresentano i valori del pseudo-caricatore bootstrap. Gli sforzi nominati nel rosso sono isolati clinici e gli sforzi nominati in blu sono ambientali. Per ogni sforzo, quattro cerchi indicano la resistenza relativa (magenta) o la sensibilità relativa (verde) a quattro droghe secondo le indicazioni del tasto. CREDITO: Douglass AP et al. (2018)

Il krusei del candida è specie di un lievito e quella resistenti alla droga delle cinque cause più prevalenti delle infezioni di lievito cliniche. responsabile dei livelli significativi di morbosità e di mortalità in pazienti immunocompromised. Al contrario, le specie di un lievito chiamate kudriavzevii di Pichia è stata considerata come sicure perché è stato usato per secoli per fare i prodotti alimentari quali la manioca e cacao fermentato, latte fermentato e bevande del mais. Egualmente ha un ruolo crescente in biotecnologia per la produzione di bioetanolo e dei prodotti chimici d'alto valore. Ma fin qui, relativamente poca ricerca genetica o genomica è stata effettuata sugli sforzi del krusei del C. e del kudriavzevii del P.

Per indirizzare questo spazio nella conoscenza, Douglass ed i colleghi hanno ordinato i genoma di 30 clinici e gli sforzi ambientali di queste due specie. I risultati indicano conclusivamente che sono le stesse specie, con i genoma che sono 99,6% identici nella sequenza del DNA. Inoltre, le due specie mostrano i simili livelli di resistenza alle droghe antifungose. I risultati suggeriscono che gli sforzi industriali del lievito siano capaci di causare la malattia negli esseri umani e l'avvertenza può essere necessaria nell'uso degli sforzi resistenti alla droga di kudriavzevii del P. per le applicazioni dell'alimento e di biotecnologia.

“Può essere consigliabile considerare le specie non patogene di Pichia come alternative possibili per alcune applicazioni industriali,„ Douglass ha detto. “Egualmente sarebbe consigliabile fissare i limiti ai livelli di farmacoresistenza ammissibili negli sforzi che sono utilizzati nell'industria, specialmente l'industria alimentare di kudriavzevii del P.„

“Se suggerissi di usando i albicans resistenti alla droga del candida per produrre l'alimento, sarei fermato immediatamente,„ ha detto il professor KEN Wolfe, ricercatore principale dello studio. “Ma con il krusei resistente alla droga del candida, nessuno batte una palpebra perché i creatori dell'alimento usano un nome differente per.„