Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela le comprensioni fresche in come i nuovi sforzi malattia-causanti dei batteri emergono

Gli scienziati hanno fare luce su come una causa importante dell'essere umano e della malattia animale può saltare fra le specie, studiando i sui geni.

I risultati rivelano le comprensioni fresche in come i nuovi sforzi malattia-causanti dei batteri - Staphylococcus-aureus chiamato - emergono.

Gli esperti dicono che la ricerca potrebbe contribuire a migliorare l'uso degli antibiotici ed a progettare le migliori strategie per la limitazione della diffusione della malattia.

I batteri di s.aureus Vivono solitamente in modo innocuo nei nostri radiatori anteriori. Se i batteri entrano in un taglio, tuttavia, possono causare le infezioni che, nelle istanze rare, possono essere micidiali.

Gli sforzi resistenti agli antibiotici dei batteri, quale MRSA, sono una causa importante delle infezioni acquistate ospedale.

I batteri è egualmente un carico importante per l'industria agricola poichè causa le malattie quali mastite in mucche e le infezioni scheletriche in polli da carne.

Un gruppo piombo dall'università di Roslin Institute di Edimburgo ha analizzato l'intero trucco genetico di più di 800 sforzi di s.aureus Che sono stati isolati dalla gente e dagli animali.

I ricercatori hanno cercato di studiare la cronologia evolutiva dei batteri e degli eventi di tasto che avevano permesso che saltasse fra le specie.

Hanno trovato che gli esseri umani erano il host originale probabile per i batteri. I primi sforzi capaci di infezione del bestiame sono emerso intorno agli animali di tempo in primo luogo sono stati addomesticati per coltivare.

Le mucche sono state una sorgente degli sforzi che ora causano le infezioni in popolazioni umane universalmente, lo studio trovato. I ricercatori dicono che questo evidenzia l'importanza di sorveglianza di malattia nella gente ed in animali per macchiare gli sforzi che potrebbero causare le epidemie importanti.

L'analisi ha rivelato che ogni volta i batteri salta le specie, acquista i nuovi geni che gli permettono di sopravvivere a in suo nuovo host. In alcuni casi, questi geni inscatolano egualmente confer la resistenza agli antibiotici comunemente usati.

I geni collegati a resistenza a antibiotici si distribuiscono irregolarmente fra gli sforzi che infettano gli esseri umani rispetto a quelli che infettano gli animali, lo studio trovato. I ricercatori dicono che questo riflette le pratiche distinte collegate ad uso antibiotico nella medicina e nell'agricoltura.

Studiando come i batteri sono influenzati dai cambiamenti genetici che accadono dopo che saltano le specie potrebbero rivelare le opportunità di sviluppare le nuove terapie antibatteriche, i ricercatori dicono.

Potrebbe anche contribuire ad informare le migliori strategie affinchè le infezioni di gestione riduca il rischio di trasmissione alla gente e per rallentare l'emergenza di resistenza a antibiotici.

Lo studio, pubblicato in ecologia della natura & evoluzione, ha fatto partecipare i ricercatori dalle università di Edimburgo e Cambridge e l'istituto di Wellcome Sanger.

Il Roslin Institute riceve il finanziamento strategico dalla biotecnologia e dal consiglio della ricerca di scienze biologiche.

Il professor Ross Fitzgerald, la guida del gruppo all'università di Roslin Institute di Edimburgo e Direttore della malattia infettiva di Edimburgo, hanno detto: “Questo studio è stato uno sforzo di collaborazione reale fra i numerosi gruppi di ricerca nel Regno Unito e di là. I nostri risultati forniscono una struttura per capire come alcuni batteri possono causare la malattia in entrambi gli esseri umani ed animali e potrebbero infine rivelare gli obiettivi terapeutici novelli.„