Nuove linee guida di pratica cliniche per la valutazione più accurata del morbo di Alzheimer

Malgrado più di due decadi degli avanzamenti nei criteri diagnostici e della tecnologia, i sintomi del morbo di Alzheimer e le demenze relative (ADRD) troppo spesso vanno non riconosciuti o misattributed, causanti le more nelle diagnosi appropriate e nella cura che sono sia nocive che costose. Contribuendo alla variabilità ed all'inefficienza è la mancanza di linee guida pluridisciplinari di valutazione di ADRD per informare i clinici degli Stati Uniti nelle impostazioni di specialità e primarie di cura.

Rispondendo al bisogno urgente per la diagnosi del morbo di Alzheimer e la cura più tempestive e più accurate del ricoverato di miglioramento, un gruppo di lavoro riunito dall'associazione del Alzheimer ha sviluppato 20 raccomandazioni per i medici ed i professionisti dell'infermiere. Non ci corrente sono linee guida di pratica cliniche di consenso nazionale degli Stati Uniti le migliori che forniscono le raccomandazioni multispecialty integrate per la valutazione clinica di danno conoscitivo sospettata per essere dovuto ADRD ad uso di cura di specialità e primaria medica e dei professionisti di professione d'infermiera.

Le raccomandazioni variano dal miglioramento degli sforzi per riconoscere e più efficacemente per valutare i sintomi pietoso alla comunicazione con e dal supporto delle persone commoventi ed i loro badante. Le raccomandazioni sono state riferite alla conferenza internazionale 2018 dell'associazione (AAIC) del Alzheimer da Alireza Atri, MD, PhD, co-presidente del gruppo di lavoro di AADx-CPG e Direttore dell'istituto di ricerca di salubrità di Sun dell'insegna, il Sun City, il AZ ed il conferenziere in neurologia al centro per il cervello/medicina di mente, ospedale delle donne e di Brigham e facoltà di medicina di Harvard, Boston. I dettagli del documento di gruppo di lavoro di AADx-CPG smerigliatrice con il contributo delle guide nel campo, con lo scopo della pubblicazione alla fine del 2018.

Alla loro memoria, le raccomandazioni comprendono l'orientamento quello:

  • Tutte le persone di mezza età o più anziane che auto-rapporto o di cui i cambiamenti conoscitivi, comportamentistici o funzionali di rapporto del partner o del clinico di cura dovrebbero subire una valutazione tempestiva.
  • Le preoccupazioni non dovrebbero essere allontanate come “invecchiamento normale„ senza una valutazione adeguata.
  • La valutazione dovrebbe fare partecipare quasi sempre non solo il paziente ed il clinico ma, egualmente fa partecipare un partner di cura (per esempio, membro della famiglia o confidente).

“I sintomi troppo spesso conoscitivi e comportamentistici dovuto il morbo di Alzheimer ed altre demenze sono non riconosciuti, o sono attribuiti al qualcos'altro,„ ha detto James Hendrix, PhD, Direttore dell'associazione di Alzheimer delle iniziative globali di scienza e rappresentante del personale al gruppo di lavoro. “Questo causa le more nocive e costose nell'ottenere la diagnosi corretta e nella fornitura della cura appropriata per le persone la malattia. Queste nuove linee guida forniranno un nuovo strumento importante per i professionisti medici a più esattamente diagnosticano Alzheimer ed altre demenze. Di conseguenza, la gente otterrà la giusta cura e si approprierà i trattamenti; le famiglie otterranno il giusto supporto e potranno pianificazione per il futuro.„

Nel 2017, l'associazione del Alzheimer ha riunito un gruppo di lavoro clinico della linea guida di pratica di valutazione diagnostica (gruppo di lavoro di AADx-CPG) degli esperti dalle discipline multiple nella cura e la ricerca di demenza, rappresentare medica, neuropsicologia e specialità di cura. Il gruppo di lavoro di AADx-CPG ha usato un trattamento rigoroso per allo lo sviluppo basato a prova della linea guida di consenso.

“Il nostro scopo è di fornire basato a prova e raccomandazioni pratiche per il trattamento di valutazione clinica delle sindromi comportamentistiche conoscitive, del morbo di Alzheimer e delle demenze relative che sono pertinenti ad una vasta gamma di fornitori di cure mediche degli Stati Uniti,„ Atri ha detto. “Finora, non abbiamo avuti linee guida nazionali altamente specifiche e multispecialty degli Stati Uniti che potessero informare il trattamento diagnostico attraverso tutte le impostazioni di cura e che fornissero gli standard destinati per migliorare l'autonomia, la cura ed i risultati del paziente.„

“Se nella cura di specialità o primaria, le raccomandazioni guidano i best practice per partnering con il paziente ed i loro cari agli scopi dell'insieme ed istruire e valutare giustamente la memoria, pensare e la personalità cambiano,„ Atri ha aggiunto.

Le linee guida di pratica cliniche (CPG) riconoscono la più vasta categoria “di sindromi comportamentistiche conoscitive„ -- indicando che i termini neurodegenerative quale ADRD piombo sia ai sintomi comportamentistici che conoscitivi di demenza. Di conseguenza, queste circostanze possono produrre i cambiamenti nell'umore, nell'ansia, nel sonno e nella personalità -- relazioni interpersonali, del lavoro e del sociale più -- quello è spesso notevole prima della memoria più esperta ed i sintomi di pensiero di ADRD compaiono.

“In tutti i casi, c'è qualcosa che possiamo fare per aiutare e supportare coloro che ci affida con il privilegio di consiglio e di preoccuparsi per loro,„ ha detto Atri. “Le linee guida possono autorizzare i pazienti, famiglie e clinici per prevedere che i sintomi siano valutati in un paziente-centrato in, strutturato e modo di collaborazione. Inoltre, contribuiscono ad assicurare che, indipendentemente dalla diagnosi specifica, i risultati siano comunicati in un tempestivo ed il modo pietoso aiutare i pazienti e le famiglie vive le migliori vite possibili.„

Le 20 raccomandazioni di consenso descrivono un approccio multi-a file alla selezione delle valutazioni e delle prove che sono adeguate al paziente determinato. Le raccomandazioni sottolineano ottenere una cronologia non solo dal paziente ma anche da qualcuno che conosca bene il paziente:

  • In primo luogo, stabilisca la presenza e le caratteristiche di tutti i cambiamenti sostanziali, per categorizzare la sindrome comportamentistica conoscitiva.
  • In secondo luogo, studi le cause possibili ed i fattori di contributo per arrivare ad una diagnosi/diagnosi.
  • In terzo luogo, giustamente istruisca, comunichi i risultati e la diagnosi ed assicuri la gestione in corso, preoccupi e supporti.

“La valutazione del declino conoscitivo o comportamentistico è spesso particolarmente provocatoria nelle impostazioni di pronto intervento,„ ha detto Bradford Dickerson, MD, MMSc, il co-presidente del gruppo di lavoro e Direttore dell'unità Frontotemporal di disordini al policlinico di Massachusetts ed il professore associato della neurologia alla facoltà di medicina di Harvard, Boston. “Inoltre, con gli avanzamenti recenti nella tecnologia diagnostica disponibile, c'è un'esigenza di orientamento su uso di tali prove nelle impostazioni di cura di subspecialty e di specialità.„

Secondo il gruppo di lavoro, una diagnosi tempestiva ed accurata di ADRD aumenta l'autonomia del paziente nelle fasi precedenti quando possono le più partecipare alle decisioni del trattamento, di vita e di cura; tiene conto intervento iniziale massimizzare la cura e supportare le opportunità e risultati disponibili del trattamento; e può anche diminuire le spese sanitarie. L'associazione del Alzheimer incoraggia la diagnosi precoce ad offrire l'occasione della gente Alzheimer partecipare alle decisioni circa la loro cura, pianificazioni del trattamento di futuro e dell'attuale, legale e pianificazione finanziaria e può anche aumentare le loro probabilità di partecipazione agli studi della ricerca di Alzheimer.

“I punti seguenti comprendono il raggiungimento fuori ai gruppi del medico e società mediche per incoraggiare medici di pronto intervento, gli esperti in demenza ed i professionisti dell'infermiere ad adottare queste nuove migliori linee guida di pratica cliniche,„ Hendrix ha detto.