Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova analisi del sangue della alto-sensibilità elimina rapidamente l'attacco di cuore nei pazienti del pronto soccorso

Una nuova prova per valutare indipendentemente da fatto che qualcuno sta avendo un attacco di cuore arrivando nel pronto soccorso era sicura ed efficace, eliminando l'attacco di cuore nei pazienti del pronto soccorso più velocemente di un metodo convenzionale, secondo la nuova ricerca nella circolazione del giornale dell'associazione americana del cuore.

La nuova analisi del sangue della alto-sensibilità per troponina cardiaca, arresa un pronto soccorso dell'ospedale, egualmente è risultata sicura ed efficace. Quando i pazienti presenti al pronto soccorso con i sintomi di attacco di cuore, medici li valutano in parte usando una prova cardiaca della troponina per misurare una proteina scaricata nel sangue quando il cuore è danneggiato.

“Non abbiamo mancato alcuni attacchi di cuore facendo uso di questa prova in questa popolazione,„ ha detto l'autore principale Rebecca Vigen, M.D., M.S.C.S., un cardiologo al centro medico sudoccidentale dell'università del Texas. “La prova egualmente ha permesso che noi determinassimo più velocemente che molti pazienti che hanno avuti sintomi di un attacco di cuore non stessero avendo un attacco di cuore che se avessimo contato sulla prova tradizionale.„

Recentemente gli Stati Uniti Food and Drug Administration hanno approvato una prova della troponina della alto-sensibilità già utilizzata in Europa. I ricercatori hanno elaborato una procedura per la valutazione dei risultati di nuova prova e la hanno confrontata a pratica attuale facendo uso di una prova convenzionale della troponina, che richiede tre ore per completare. I partecipanti di studio erano 536 pazienti ammessi ad un pronto soccorso con i sintomi di attacco di cuore, compreso i dolori toracici e la dispnea.

La nuova procedura “ha eliminato con successo immediatamente„ 30 per cento dei pazienti e i 25 per cento supplementare ad un'ora. Entro tre ore, la nuova procedura ha eliminato l'attacco di cuore in 83,8 per cento dei pazienti rispetto a 80,4 per cento facendo uso della prova convenzionale.

“Anticipiamo che questa procedura permetterà che molti pazienti con dolore toracico siano dati “sì„ o “no„ diagnosi di se stanno avendo un attacco di cuore più velocemente,„ ha detto Vigen, che spera i clinici da altre istituzioni imparassero da questi risultati.