Il vaccino sperimentale unico contro il virus di Zika prova potente in mouse

Un vaccino sperimentale unicamente progettato contro il virus di Zika ha provato potente in mouse, la nuova ricerca ha trovato.

Un gruppo piombo dai ricercatori all'Ohio State University ha messo a punto e sperimentato un vaccino che impiega un approccio a due punte raro a combattere il virus, che è sparso dalle zanzare ed è il più serio per le donne incinte ed i loro feti.

Il vaccino d'una sola dose, portando i geni per due o tre proteine di Zika, ha provato efficace nell'avviamento della risposta immunitaria che infezione successiva impedita dal virus di Zika, secondo lo studio, quale compare nelle comunicazioni della natura del giornale.

“In questo studio, il vaccino era potente, cassaforte ed altamente efficace, almeno a breve termine. C'è parecchio da fare, ma pensiamo che questo sia un candidato di promessa per un vaccino umano,„ ha detto Jianrong Li, un professore dello stato dell'Ohio delle scienze biologiche veterinarie che piombo lo studio ed hanno sviluppato la piattaforma vaccino.

I bambini sopportati alle madri Zika-infettate a volte sono sopportati con un difetto di nascita chiamato microcefalia. Altre complicazioni comprendono l'aborto, il feto nato morto ed altri difetti di nascita. La ricerca egualmente suggerisce che una piccola percentuale della gente infettata con il virus possa contrarre la sindrome della Guillain-Sbarra, che pregiudica il sistema nervoso.

Non c'è corrente disponibile vaccino - sebbene alcuni siano nei test clinici - e la sola protezione contro Zika sia le misure preventive quali l'insettifugo di insetto, restante all'interno e manicotti e pantaloni lunghi d'uso.

Shan-LU Liu, un co-author di studio e Direttore dei virus e degli agenti patogeni emergenti dello stato dell'Ohio programma, detto la promessa particolare delle tenute vaccino sperimentali perché sembra permettere una risposta immunitaria adeguata con una dose. Nelle aree del risorsa-povero e difficili da raggiungere, quello diventa particolarmente apprezzato, ha detto.

Quando questo studio ha cominciato, il gruppo dello stato dell'Ohio si è domandato se un approccio novello alla vaccinazione potesse provare efficace contro il virus - uno in cui hanno mirato ad una risposta immunitaria protettiva esprimendo due o tre proteine di Zika.

Come veicolo per le proteine di Zika, hanno guardato al virus di stomatite vescicolare, o a VSV, che è un'afta epizootica nel bestiame. Il modulo indebolito del virus è inoffensivo in esseri umani e mouse. VSV è stato utilizzato in altri vaccini, compreso un riuscito vaccino di Ebola che è stato utilizzato nell'impedire gli scoppi in esseri umani in Africa.

“È una buona piattaforma per i vaccini umani, perché la gente non ha alcuni anticorpi contro di e quella permette che VSV trasporti con successo il vaccino senza essere fermata dal sistema immunitario,„ ha detto il segno Peeples, un professore della pediatria allo stato dell'Ohio e ricercatore del co-author di studio all'ospedale pediatrico nazionale a Columbus.

I vaccini funzionano generalmente consegnando gli importi inoffensivi delle proteine del virus dell'obiettivo alla circolazione sanguigna, permettendo che l'organismo sviluppi le risposte immunitarie che assicureranno la protezione in caso di esposizione successiva al virus. Il lavoro di Li è stato messo a fuoco sull'indebolimento del VSV in modo che non causasse alcuni problemi e geni poi dell'inserimento da altri virus per fare i vaccini potenti, ha detto Peeples, che primo Li incoraggiante da studiare la possibilità di applicare la sua piattaforma vaccino a Zika.

Nel vaccino sperimentale, VSV funge da veicolo per consegnare i geni per due o tre proteine chiave dal virus di Zika, portante li nel mouse ed esprimente li interno alcune delle celle nel mouse in modo che il sistema immunitario abbia potuto rispondere e sviluppare una difesa contro Zika.

“L'aggiunta di proteina NS1 è un approccio innovatore per un vaccino - è una proteina che è perseguitata al virus di Zika infetta una cella. È che cosa questo errore usa per ripiegarlo stesso una volta è dentro il host,„ ha detto Prosper Boyaka, un co-author di studio e professore dello stato dell'Ohio delle scienze biologiche veterinarie.

Gli esperimenti inclusi studio in mouse con i sistemi immunitari severamente compromessi - un punto necessario per assicurarsi che i mouse potrebbero ammalarsi dopo l'infezione con il virus di Zika. Quando i mouse vaccinati sono stati esposti al virus di Zika, i loro sistemi immunitari deboli lo hanno combattuto rapidamente ed efficientemente fuori, convincendo il gruppo di ricerca che la loro progettazione avesse funzionato.

Senza usando gli animali immunocompromised, i ricercatori non avrebbero saputo sicuro ed efficace il vaccino era, Peeples ha detto.

Il successo iniziale con questo vaccino ha incoraggiato questo gruppo ad usare lo stesso approccio per combattere altri virus relativi, compreso dengue, i ricercatori hanno detto.

I ricercatori egualmente hanno esaminato la risposta ad un vaccino con appena il gene unico NS1 inserito in VSV e per la prima volta hanno stabilito che offrisse la protezione parziale tutta da sè, confermando il suo valore nel vaccino, Boyaka ha detto.

“Siamo molto emozionanti trovare che a vaccino basato VSV di Zika altamente sta promettendo in sia mouse immunocompetent che immunocompromised„, abbiamo detto Anzhong Li, che è il primo autore del documento e di un dottorando nel laboratorio di Jianrong Li. Anzhong Li recentemente ha presentato questi risultati ad una conferenza scientifica in Italia.

“Realmente, la grande domanda seguente è “questo sarà protettiva in esseri umani?„ “Peeples ha detto.

Sorgente: https://news.osu.edu/novel-vaccine-approach-proves-powerful-against-zika-virus/