Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La sincronizzazione e la qualità di sonno possono influenzare i comportamenti dietetici dei bambini banco-vecchi

Dai bambini agli anni dell'adolescenza, ogni genitore sa che i bambini possono a volte essere mangiatori volubili. Tuttavia, pochi saprebbero che l'ora di andare a letto di un bambino e come dormono alla notte può anche pregiudicare come mangiano.

La ricerca dall'università di Australia del sud ora conferma quella sincronizzazione di sonno e la qualità di sonno può influenzare i comportamenti dietetici dei bambini banco-vecchi, inducendoli a saltare la prima colazione e mangiare più alimenti industriali, entrambi i segnali di pericolo di nutrizione difficile.

Il mondo-primo studio ha esaminato il sonno e le abittudine alimentare di 28.010 scolari sono invecchiato fra 9 - 17 anni dai dati raccolti via il benessere e la raccolta australiani del sud di impegno da 368 banchi dell'indipendente e di governo in Australia del sud.

I risultati indicano che bambini che sono andato a letto regolarmente dopo che le 11 di sera erano quattro - cinque volte probabilmente mangiare più poco di tre prime colazioni un la settimana e due - tre volte probabilmente mangiare gli alimenti industriali almeno cinque volte una settimana.

Piombo il ricercatore, il Dott. Alex Agostini di UniSA dice che i risultati dimostrano chiaramente i collegamenti fra sonno e la dieta fra i bambini banco-vecchi.

“Il sonno è importante per ognuno salubrità e benessere, ma quando i bambini e gli adolescenti stanno mancando regolarmente la prima colazione o stanno mangiando gli alimenti industriali, i loro organismi e menti possono soffrire,„ il Dott. Agostini dice.

“Quando i bambini hanno sonno difficile e vanno a letto tardi alla notte, aumenta la loro probabilità della prima colazione mancante la mattina dopo.

“Le ore di andare a letto recenti egualmente aumentano le probabilità dei bambini e degli adolescenti che mangiano più spesso gli alimenti industriali, che non sono mai una buona cosa - non solo mancano del vantaggio nutrizionale, ma egualmente contribuiscono alle preoccupazioni crescenti intorno all'obesità di infanzia.„

Il professor Kurt Lushington, co-ricercatore e testa della disciplina di UniSA della psicologia, dice che lo studio egualmente ha trovato una percentuale sostanziale di bambini nello studio sonno-da privare.

“Le fondamenta nazionali di sonno raccomandano 9-11 il sonno delle ore per i bambini di 6-13 anni ed il sonno delle ore 8-10 per i bambini di 14-17 anni. Eppure secondo questi standard, 16 per cento dei bambini in questo studio non stavano ottenendo abbastanza sonno,„ prof. Lushington dice.

“Il sonno di buona qualità - ed abbastanza di - è importanti per i bambini e gli adolescenti. Senza, i bambini non solo sviluppano la fatica ed i problemi comportamentistici ed emozionali, ma egualmente operano le scelte difficili dell'alimento.„

Lo studio egualmente rinforza la prova per polizza educativa per quanto riguarda la disposizione della prima colazione o la nutrizione del pre-pranzo irrompe i banchi.

“I banchi incoraggianti per offrire i programmi della prima colazione e “l'alimento„ rotture del cervello precedentemente possono contribuire a neutralizzare gli effetti delle scelte dietetiche difficili come conseguenza di mancanza di sonno,„ prof. Lushington dice.

“Promuovere il sonno sano e una dieta nutrizionale per i bambini e gli adolescenti è critica se dobbiamo aiutarli a realizzare il loro migliore potenziale, fisicamente e psicologicamente.„

Sorgente: http://www.unisa.edu.au/Media-Centre/Releases/2018/Late-nights--no-brekkie-and-more-junk-food-for-Aussie-kids/