Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La prova a cellula T di immunoterapia della nuova AUTOMOBILE mira ai tumori solidi

I bambini di Seattle ha aperto una prova a cellula T di immunoterapia (CAR) del ricevitore chimerico dell'antigene per i bambini ed i giovani adulti con i tumori solidi d'espressione non centrali ricaduti o refrattari del sistema nervoso. Nella prova di fase 1, STRIvE-01, celle di T dell'AUTOMOBILE di Cancro-combattimento mirerà alla proteina di EGFR espressa in molti sarcoma di infanzia, rene e tumori di neuroblastoma.

I tumori solidi, a parte quelli del cervello, compongono circa 30 per cento di tutti i cancri di infanzia. Sarcoma, un cancro che si sviluppa nell'osso e nel tessuto molle; malignità del rene, compreso il tumore di Wilms; e il neuroblastoma, un tumore che si forma in giovani cellule nervose, è i tipi più comuni di tumori solidi non centrali del sistema nervoso diagnosticati in bambini. Proprio mentre gli avanzamenti del trattamento hanno migliorato i tassi di sopravvivenza del cancro di infanzia durante gli ultimi parecchi decenni, questi tumori solidi rimangono fra il più resistente alla terapia standard quando il cancro ricade o non reagisce al trattamento iniziale.

“Malgrado l'uso dei trattamenti moderni che offrono la terapia più intensiva o le nuove combinazioni della droga per i bambini con i tumori solidi, abbiamo non potuti migliorare i risultati per i nostri gruppi pazienti più ad alto rischio,„ ha detto il Dott. Katie Albert, un oncologo ai bambini ed al principale inquirente di Seattle per la prova STRIvE-01. “È quei gruppi che ci spingono per fornire gli approcci innovatori in moda da poterci vedere noi tutti i nostri pazienti essiccati del loro cancro.„

Mentre le celle di T dell'AUTOMOBILE costruite per combattere il cancro hanno indicato la promessa per la maturazione della leucemia di infanzia nei test clinici ai bambini di Seattle, i tumori solidi posano le sfide uniche. I tumori solidi esistono nei microenvironments protettivi che li aiutano ad eludere il sistema immunitario, rendente la più difficile tenere le celle di T dell'AUTOMOBILE stimolate.

“In modo che questa terapia sia efficace contro i tumori solidi ed indurre la remissione per i nostri pazienti, noi devono trovare un modo non solo entrare le celle di T dell'AUTOMOBILE nel microenvironment del tumore, ma egualmente si assicurano che possano sopravvivere a e prosperare là,„ ha detto Albert.

Per costruire le celle di T dell'AUTOMOBILE per STRIvE-01, i ricercatori piombo dal Dott. Mike Jensen al centro di Ben Towne per ricerca sul cancro di infanzia all'istituto di ricerca dei bambini di Seattle riprogrammeranno le celle di T di un paziente per mirare alla proteina anormale di EGFR espressa sulla superficie di molte cellule tumorali solide del tumore. In tessuti normali, EGFR è responsabile della crescita e sviluppo delle cellule. Una volta espresso in tumori solidi maligni, EGFR è stato associato con la crescita più aggressiva e più dilagante.

Armando le celle di T dell'AUTOMOBILE con un anticorpo conosciuto come EGFR806, i ricercatori sperano di trovare e distruggere selettivamente le celle solide del tumore che esprimono EGFR con la tossicità limitata ai tessuti normali.

Albert ha spiegato, “il tessuto normale, compreso interfaccia, è arricchito in EGFR, in modo da è vantaggioso fornire le celle di T dell'AUTOMOBILE di un anticorpo che riconosce EGFR sulle celle del tumore e sulle celle in buona salute delle foglie relativamente protette.„

Anticipando che adotterà un approccio complesso per sormontare i tumori solidi, STRIvE-01 includerà due armi sequenziali del trattamento. I bambini ed i giovani adulti iscritti al primo braccio riceveranno le celle di T dell'AUTOMOBILE EGFR806 ad in primo luogo valutano la tossicità e stabiliscono la dose tollerata massimo della terapia sperimentale. Una volta che il primo braccio è completo, il secondo braccio si aprirà. I pazienti nel secondo braccio riceveranno le celle di T dell'AUTOMOBILE riprogrammate per mirare sia a EGFR che a CD19, una proteina espressa su un sottoinsieme dei globuli bianchi chiamati linfociti di B.

“Comprendendo una terapia a cellula T dell'AUTOMOBILE che mira a due proteine, siamo un punto avanti nell'indirizzo della sfida conosciuta con i tumori solidi - le celle di T di Cancro-combattimento non appenderanno intorno abbastanza lungamente per ottenere ai tessuti del tumore e tenere il cancro dal ritorno,„ ha detto Albert. “L'edilizia su cui abbiamo imparato nelle nostre prove per la leucemia, la nostra speranza è che l'obiettivo secondario di CD19 interagirà costantemente con i linfociti di B nel sangue per promuovere l'espansione e la persistenza delle celle di T EGFR-dirette dell'AUTOMOBILE.„

Lo studio pianificazione iscrivere circa 36 pazienti attraverso entrambe le armi per valutare il dosaggio, la sicurezza e la tollerabilità delle terapie della cellula T dell'AUTOMOBILE. I risultati da STRIvE-01 informeranno lo sviluppo clinico delle prove a cellula T dell'AUTOMOBILE futura puntate su trovando gli obiettivi più efficaci e le combinazioni terapeutiche per i tumori solidi pediatrici.

“Riconosciamo che probabilmente richiederà un intervallo delle strategie terapeutiche di manipolare l'ambiente immune abbastanza ai pazienti della maturazione con i tumori solidi difficili da trattare,„ abbiamo detto Albert. “Sono eccitato per avere l'opportunità di comprendere le nostre strategie di immunoterapia più avanzate in un programma solido del tumore che spero fornirò alle famiglie le opzioni a cellula T del trattamento dell'AUTOMOBILE più efficace e più completa per il cancro del loro bambino.„

STRIvE-01 unisce una conduttura robusta delle prove a cellula T di immunoterapia in corso ai bambini di Seattle messi a fuoco sullo sfruttamento del sistema immunitario alle opzioni del trattamento di offerta meglio per i bambini ed i giovani adulti con cancro. I bambini di Seattle è dedicato a migliorare l'immunoterapia a cellula T dell'AUTOMOBILE per vari cancri di infanzia al punto che aiuta i pazienti a raggiungere la remissione a lungo termine - ed infine - una maturazione.

Le prove a cellula T di immunoterapia ai bambini di Seattle sono costituite un fondo per in parte da forte contro Cancro, un'iniziativa filantropica nazionale con le implicazioni mondiali per potenzialmente la cura dei cancri di infanzia. Se siete interessato nel supporto dell'avanzamento di immunoterapia e di ricerca sul cancro, visualizzi prego forte contro la pagina della donazione del Cancro.