Gli scienziati scoprono la ragione per similarità fra le celle nei cancri maligni e le celle embrionali

Per mezzo appena di un microscopio, il chirurgo italiano Francesco Durante direzione dalle similarità fra le celle nei cancri più maligni e le celle embrionali dell'organo in cui il cancro è nato.

Più un secolo di più successivamente, scienziati all'istituto di Salk hanno scoperto una ragione per la somiglianza misteriosa: le celle nei cancri al seno del tipo di basale umani dividono le funzionalità con le cellule staminali mammarie embrionali (del petto) che sono i progenitori di tutta la cella digitano dentro la ghiandola mammaria (di un mouse). Le comprensioni che portano a questa conclusione sono pubblicate nei rapporti delle cellule del giornale il 7 agosto 2018.

“Durante era preveggente,„ dice il professor Geoffrey Wahl, supporto della presidenza di Martina e di Daniel Lewis ed autore senior del lavoro. “Ha preveduto il relatedness delle celle nell'embrione a quelli nei cancri maligni--e quel cellule tumorali dormienti potrebbero “essere rianimate„ tramite l'esposizione “alle irritazioni persistenti„ quelle noi ora riconoscono come infiammazione. Possiamo usare le comprensioni guadagnate dal nostro lavoro per sviluppare le migliori strategie del trattamento e di sistema diagnostico.„

Per esempio, i cancri al seno umani dividono alcune funzionalità metaboliche peculiari con le cellule staminali mammarie embrionali in anticipo, che possono essere possibili per mirare a dal punto di vista terapeutico. Ulteriormente, le proteine specificamente espresse nelle celle embrionali che egualmente sono espresse nei cancri possono essere usate per sviluppare i nuovi agenti o strumenti diagnostici per le terapie immuni.

Il Cancro è stato chiamato “una caricatura dello sviluppo,„ riprendendo le funzionalità dello stato embrionale della cellula staminale per i loro propri scopi perversi. Così Wahl ed il suo gruppo di ricerca a Salk, con la punta di Benjamin del ricercatore dell'istituto del Cancro del cacciatore all'università di Utah, hanno utilizzato le tecniche di avanguardia per generare un atlante dei geni espressi in ogni cella del petto da molto presto nello sviluppo fino all'età adulta, un trattamento che ha richiesto un'analisi di molti migliaia di celle. Hanno usato questo “atlante della unico cella transcriptome„ per confrontare i geni espressi nei cancri al seno umani. Ciò piombo ad una comprensione di come le cellule staminali del petto sorgono nello sviluppo iniziale e di come si trasformano nei due tipi differenti di celle che comprendono la ghiandola matura.

“C'è stato interesse intenso nella determinazione come le celle rare in tumori possono rifornire la crescita e la resistenza di combustibile del tumore alle terapie,„ dice la punta, che è un assistente universitario delle scienze oncologiche all'università di Utah e dell'autore co-corrispondente del documento. “Gran parte del macchinario che molecolare usano per fare questo sembra essere cooptato e corrotto dalle cellule staminali e dai progenitori che hanno utilizzato questo macchinario per costruire il tessuto normale durante lo sviluppo. Il nostro studio fornisce un atlante dei geni responsabili che possono essere analizzati a loro potenziale come obiettivi terapeutici.„

“Questo lavoro mostra la diversità dei modi che le celle possono entrare nello stato del gambo, che è caratterizzato dalla loro plasticità, o flessibilità inerente allo sviluppo,„ aggiunge primo l'autore Rajshekhar Giraddi, un socio di ricerca di Salk nel laboratorio di Wahl. “Questo suggerisce che le cellule tumorali possano guadagnare la loro plasticità da molte strategie, simile a quelli che stiamo scoprendo nello sviluppo normale.„

Questa plasticità inerente allo sviluppo probabilmente spiega come le celle all'interno di singolo tumore possono sembrare così differenti l'uno dall'altro e probabilmente è alla base della capacità misteriosa delle cellule tumorali maligne di diventare resistenti alla maggior parte delle terapie.

Ora, armato con questa conoscenza delle impronte genetiche degli stati differenti delle cellule, il laboratorio sta sviluppando i nuovi modi di esame riprogrammare delle celle adulte negli stati connessi con cancro.

“Che cosa sarebbe stato grande è se possiamo capire come impedire riprogrammare delle cellule tumorali per trasformarci in così inerente allo sviluppo in plastica.„ dice Wahl. “Questa plasticità probabilmente precluderà lo sviluppo di singolo “richiamo magico„ per trattare il cancro. Piuttosto, i cancri sono malattie molto adattabili, richiedenti attaccandoli dalle direzioni multiple.„

Sorgente: https://www.salk.edu/news-release/back-to-the-future-breast-cancer-reprises-pathways-found-in-fetal-cells/