Parlando con i bambini circa il suicidio ha potuto salvare le vite

Poichè i capretti si dirigono di nuovo al banco questo anno, molti di loro lotteranno. Secondo le statistiche nazionali, perdiamo più di 2.000 bambini ed anni dell'adolescenza all'anno al suicidio.

Gli esperti dicono che genitori che controllano regolarmente con il loro bambino potrebbe avere una conversazione di salvataggio.

“Una conversazione circa la depressione o il suicidio sta andando essere difficile, ma potete averlo senza mettere un giovane al rischio e può essere molto utile,„ dice John Ackerman, PhD, psicologo clinico e coordinatore di prevenzione di suicidio per il centro per la prevenzione di suicidio e la ricerca all'ospedale pediatrico nazionale. “Per il giovane, avere questa discussione può incredibilmente alleviare. È un'opportunità potente di capire che essendo emozionalmente aperto, particolarmente circa i pensieri del suicidio, possa piombo alla guarigione ed alla connessione piuttosto che la vergogna e l'isolamento.„

Secondo gli esperti in prevenzione di suicidio, chiedere ad un bambino direttamente riguardo ai pensieri suicidi è solitamente la migliore cosa che un genitore possa fare per aiutare il loro bambino a aprirsi circa le loro emozioni. Anche se il loro bambino non sta lottando con il suicidio o la depressione, i genitori possono modellare per il loro bambino che è buono da parlare delle preoccupazioni emozionali serie per gli adulti di fiducia ed importante raggiungere fuori agli amici per avere queste conversazioni, anche.

Secondo il Dott. Ackerman, se l'amico del vostro bambino dice loro stanno ritenendo suicidi, il vostro bambino dovrebbe dire al loro amico che si preoccupano per loro e riconoscono che stanno danneggiando. Dopo che il loro amico sa che stanno ascoltandi e di supporto, il punto seguente è di chiedere specificamente se stanno pensando al suicidio o di provare a uccidersi. Ciò dovrebbe essere fatta esente in un modo pietoso da giudizio. Se dicono che “sì„ o persino “non sono sicuro,„ un adulto di fiducia dovrebbe essere detto subito. Mai non lasci qualcuno solo se stanno mostrando i segnali di pericolo del suicidio.

“Questa è una conversazione che salva le vite,„ ha detto il Dott. Ackerman, che dice che il suo scopo è di identificare i capretti prima che abbiano una crisi o di andare anni senza trattamento. Le statistiche dagli istituti della salute mentale nazionali indicano che la metà delle emissioni di salute mentale comincia dall'età 14.

I suggerimenti per i genitori, le famiglie e gli insegnanti includono:

  • Non aspetti una crisi. Una buona opportunità di parlare delle emissioni di salute mentale o di suicidio è quando le cose stanno andando bene.
  • Controlli regolarmente e chieda al vostro bambino direttamente come stanno facendo e se hanno avute mai pensieri circa la cessazione la loro vita.
  • Cerchi i cambiamenti nell'umore o nel comportamento che potrebbero essere un segnale di pericolo che qualcosa è sbagliato. Per esempio, se il bambino sembra realmente giù, smettono di fare le cose che godono di normalmente, o notate i cambiamenti significativi nel cibo o nel sonno.

“Non è disperato e ci sono lotti dei modi che i cari possono aiutare la gioventù per ottenere il supporto quando la hanno bisogno,„ hanno detto il Dott. Ackerman. Ciò comprende il trattamento tempestivo, connessioni di costruzione, aiutanti l'altra gente conosce che cosa dire quando un membro della famiglia o un amico sta lottando ed avendo una pianificazione della sicurezza da contribuire a passare attraverso una crisi.

Se voi o qualcuno che sappiate sta pensando al suicidio, contatta il cavo di sicurezza nazionale di prevenzione di suicidio a 1-800-273-TALK (1-800-273-8255), o contatta la riga del testo di crisi texting “l'INIZIO„ a 741-741.

Sorgente: https://www.nationwidechildrens.org