Lo studio offre la possibilità di soffocamento dell'attacco dell'epilessia focale prima che i sintomi compaiano

Pazienti con l'epilessia focale che non reagisce male ai trattamenti di alternativa di bisogno dei farmaci.

In uno studio pilota degli primo in esseri umani, i ricercatori all'università di Alabama a Birmingham hanno identificato un'area della sentinella del cervello che può dare un allarme immediato prima che le manifestazioni cliniche di attacco comparissero. Egualmente hanno convalidato un algoritmo che può individuare automaticamente quell'allarme immediato.

Questi due risultati offrono la possibilità di soffocamento dell'attacco dell'epilessia focale -- prima del paziente ritiene tutti i sintomi -- con il neurostimulation dell'area della sentinella del cervello. Ciò è in qualche modo analoga del modo che un defibrillatore impiantabile nel cuore può le aritmia leali del cuore prima che danneggino il cuore.

Nello studio pilota, tre pazienti dell'epilessia che subiscono la neurochirurgia per mappare la sorgente dei loro attacchi dell'epilessia focale egualmente hanno dato il consenso per aggiungere un aspetto d'investigazione ai loro ambulatori previsti.

Mentre i neurochirurghi hanno inserito lungamente, leggermente, elettrodi aghiformi nel cervello per mappare la posizione della tempesta elettrica che inizia un attacco epilettico, egualmente hanno posizionato con attenzione gli elettrodi per aggiungere un nuovo compito -- registri simultaneamente l'attività elettrica al nucleo anteriore del talamo.

Il talamo è una struttura che si siede in profondità nel cervello che è connesso bene con altre parti del cervello. I comandi del talamo dormono e veglia, in modo da spesso è chiamato “lo stimolatore cardiaco„ del cervello. D'importanza, gli studi preclinici hanno indicato che le sorgenti focali degli attacchi nella corteccia possono reclutare altre parti del cervello per contribuire a generare un attacco. Una di queste aree reclutate è il nucleo thalamic anteriore.

Il gruppo di UAB piombo da Sandipan Pati, M.D., assistente universitario di neurologia, trovato che quasi tutti attacchi epilettici individuati nei tre pazienti -- quale ha cominciato nelle aree focali della corteccia fuori del talamo -- attività elettrica del tipo di attacco molto anche reclutata nel nucleo thalamic anteriore dopo un ritardo di periodo ridotto. D'importanza, entrambe attività elettriche iniziali sono comparso prima di tutte le manifestazioni cliniche degli attacchi.

Il electroencelphalography anche usato dei ricercatori di UAB, o elettroencefalogramma, registrazioni del cervello dai pazienti per sviluppare e convalidare un algoritmo che poteva individuare automaticamente l'inizio di quell'attività elettrica del tipo di attacco nel nucleo thalamic anteriore.

“Questa individuazione emozionante apre un viale per sviluppare la terapia di stimolo del cervello che può alterare le attività nella corteccia stimolando il talamo in risposta ad un attacco,„ Pati ha detto. “Neurostimulation del talamo, invece della corteccia, eviterebbe l'interferenza con cognizione, in particolare, memoria.„

“Nell'epilessia, gli aspetti differenti della memoria vanno giù,„ Pati hanno spiegato. “Specialmente memoria a lungo termine, come il ricordo dei nomi, o il ricordo degli eventi. La causa comune è che l'epilessia pregiudica l'ippocampo, la struttura che è la casella della memoria del cervello.„

Pati ha detto che questi primi tre pazienti erano uno studio di fattibilità e nessuno dei pazienti hanno avuti complicazioni dai loro ambulatori. Il gruppo di UAB ora sta estendendo lo studio ad altri dozzina pazienti per confermare i risultati.

“Eventualmente, dopo che il più grande gruppo è fatto, possiamo studiare la possibilità di stimolare il talamo,„ Pati ha detto. Che il punto seguente avrebbe gli scopi di controllo migliore degli attacchi e cognizione, vigilanza e memoria migliori per i pazienti.

Per i pazienti dell'epilessia in cui i farmaci sono venuto a mancare, l'ambulatorio per mappare la sorgente degli attacchi focali è un preludio a due opzioni correnti del trattamento -- chirurgia di epilessia per eliminare parte del cervello o continuo, stimolo del profondo-cervello. Se la ricerca di UAB riesce, lo stimolo profondo del cervello sarebbe dato automaticamente, solo poichè gli iniziati di attacco e sarebbero mirati a al talamo, in cui lo stimolo potrebbe interferire più di meno con la memoria.