Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le fragole hanno potuto attenuare l'infiammazione colica

La malattia di viscere infiammatoria (IBD) è un insieme delle circostanze dolorose che possono causare la diarrea e la fatica severe. I trattamenti possono comprendere i farmaci e la chirurgia. Ma ora i ricercatori riferiscono che un intervento dietetico semplice potrebbe attenuare l'infiammazione colica e migliorare la salubrità dell'intestino. In questo caso, una fragola -; o piuttosto, di meno che un cupful delle fragole -; un giorno ha potuto contribuire a tenere il medico assente.

I ricercatori stanno presentando oggi i loro risultati alla riunioneth del cittadino 256 & all'esposizione della società di prodotto chimico americano (ACS). ACS, la più grande società scientifica del mondo, sta tenendo la riunione qui con giovedì. Caratterizza le più di 10.000 presentazioni su una vasta gamma di argomenti di scienza.

“Lo stile di vita sedentario e le abitudini dietetiche di molta gente in questo paese -; lo alto-zucchero, alto-animale-grasso, ma la basso fibra è a dieta -; può promuovere l'infiammazione colica ed aumentare il rischio di IBD,„ dice la caduta Xiao, Ph.D., che piombo lo studio.

Nel 2015, 3 milione adulti negli Stati Uniti hanno riferito la diagnostica con IBD, secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti. IBD comprende sia il morbo di Crohn, che può infettare qualsiasi parte del tratto gastrointestinale che la colite ulcerosa, che è caratterizzata da infiammazione del colon e del retto. La gente con IBD egualmente ha un elevato rischio di cancro colorettale.

Il consumo dietetico di frutta e di verdure è stato associato con un rischio ridotto di IBD. Per stabilire un efficace e approccio pratico ad infiammazione colica di diminuzione sia nei pazienti di IBD che nella popolazione in genere, Xiao ed il suo gruppo all'università di Massachusetts Amherst hanno messo a fuoco sulle fragole dovuto il loro ampio consumo. Secondo Yanhui Han, uno studente che ha intrapreso gli studi, la maggior parte di Ph.D. dei rapporti precedenti ha messo a fuoco sugli effetti dei composti e degli estratti depurativi dalle fragole. “Ma quando verificate soltanto i composti e gli estratti depurativi, vi perdete molte altre componenti importanti nelle bacche, quale fibra dietetica come pure composti fenolici limitati alle fibre, che non possono essere estratte dai solventi,„ dice. Aggiunge che egualmente ha significato studiare gli effetti di intere bacche perché la gente principalmente consuma l'intera frutta piuttosto che i loro estratti.

Nel loro esperimento, Han e Xiao hanno utilizzato quattro gruppi di mouse -; un gruppo di mouse sani che consumano una dieta regolare e tre gruppi di mouse con IBD che consuma una dieta regolare, una dieta con 2,5 per cento dell'intera polvere della fragola o una dieta con 5 per cento dell'intera polvere della fragola. Xiao dice che hanno provato a alimentare le dosi dei mouse delle fragole che sarebbero in conformità con cui un essere umano potrebbe ragionevolmente consumare.

I ricercatori hanno trovato che il consumo dietetico di intere fragole ad una dose equivalente a in basso quanto tre quarti di una tazza delle fragole al giorno in esseri umani ha soppresso significativamente i sintomi come perdita di peso dell'organismo e diarrea sanguinosa in mouse con IBD. I trattamenti della fragola egualmente hanno diminuito le risposte infiammatorie nel tessuto colico dei mouse.

Ma l'infiammazione in diminuzione non era il solo vantaggio conferito della fragola durante questo studio. L'infiammazione colica urta avversamente la composizione del microbiota nell'intestino. Con IBD, l'abbondanza di batteri nocivi aumenta, mentre i livelli di batteri utili diminuiscono nel colon. A seguito dei trattamenti dietetici di intere fragole, i ricercatori hanno osservato un'inversione di quella composizione non sana di microbiota nei mouse di IBD. Il gruppo di Xiao egualmente ha ottenuto i dati sperimentali che hanno indicato che le fragole potrebbero urtare le vie metaboliche anormali nei mouse di IBD, in grado di a loro volta piombo all'infiammazione colica in diminuzione hanno osservato.

Dopo, il gruppo proverà a convalidare i loro risultati nei pazienti di IBD. Mentre mangiare tre quarti di una tazza delle fragole un il giorno potrebbe essere utile per quelli che guardano per migliorare la loro salubrità dell'intestino, Xiao consiglia i pazienti di consultare i loro medici prima del cambiamento delle loro diete. Egualmente suggerisce di evitare questo tipo di intervento nutrizionale se uno è allergico alla frutta.