Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le verruche genitali possono promuovere la trasmissione sessuale del HIV

Un nuovo studio ha indicato che le verruche genitali possono promuovere la trasmissione sessuale del HIV e, a sua volta, il loro trattamento e prevenzione potrebbero contribuire a fare diminuire la diffusione della malattia.

Il papillomavirus umano (HPV) è un terreno comunale e uno stato altamente contagioso trasmessi fra le persone durante il contatto sessuale dell'interfaccia--interfaccia. Fa più di 100 identificare sforzi, con alcuni tipi “più a basso rischio„ connessi con lo sviluppo delle verruche genitali. Mentre questa circostanza è stata veduta tipicamente come più di un disturbo che una minaccia, c'è prova emergente che le verruche genitali possono lasciare le persone commoventi al maggior rischio per il contratto del HIV da un partner infettato.

I ricercatori dalla scuola di medicina di Boston University (BUSM) hanno prelevato i campioni di biopsia delle verruche genitali ed hanno confrontato il numero “delle celle dell'HIV-obiettivo„ (celle che possono essere infettate con il virus) a quello trovato in tessuto normale dalle stesse aree dell'organismo. Inoltre, i campioni della verruca genitale prelevati dagli uomini HIV-non infetti sono stati coltivati con il HIV per determinare se queste lesioni erano ad ad alto rischio per l'infezione.

Hanno trovato che, confrontato al tessuto normale dallo stesso paziente, le verruche anogenital hanno avute significativamente un più ad alta densità delle celle dell'HIV-obiettivo. Dei campioni anogenital della verruca studiati, approssimativamente mezzo ha avuto alte concentrazioni di queste celle nel livello esterno di interfaccia (quella molto probabilmente da contattare durante il rapporto sessuale). Inoltre, degli otto campioni coltivati con il HIV, due hanno mostrato i segni definitivi di infezione HIV, significando che alcune verruche anogenital possono essere altamente suscettibili di infezione HIV.

Deborah Anderson, PhD, autore corrispondente e professore di BUSM dell'ostetricia e della ginecologia, ha detto che questi risultati sono un segno che dovremmo essere più aggressivi nel trattamento delle verruche genitali. Egualmente riconosce le implicazioni globali potenziali per questi risultati. “Lo srotolamento della larga scala dei vaccini di HPV nelle aree di HIV-endemico, quale l'Africa Subsahariana ha potuto urtare significativamente l'epidemia del HIV in quelle regioni.„

Sorgente: https://www.bmc.org/