Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova ricerca trova il collegamento significativo fra l'alti indice analitico Omega-3 e depressione

La nuova ricerca pubblicata nell'edizione augusta del giornale dell'istituto universitario americano dell'emissione dell'infarto della cardiologia ha trovato le correlazioni significative fra i livelli di sangue di EPA più DHA omega-3s (rispetto “a somatico„) nella depressione “conoscitiva„ fra gli oggetti dell'infarto. (La depressione conoscitiva comprenderebbe i sintomi come tristezza e pessimismo, mentre somatico comprenderebbe le manifestazioni quali fatica e disturbi del sonno.)

Questo studio pilota controllato ripartito con scelta casuale è stato destinato per studiare gli effetti di omega-3s supplementare (EPA e DHA) sui sintomi depressivi e psicomotori nella gente con infarto e la depressione cronici.

Lo studio ha compreso 108 oggetti che sono stati definiti ad uno di tre gruppi ogni 2 grammi di cattura al giorno dell'uno o l'altro 1) un supplemento di mg EPA/DHA di 2:1; 2) un alto prodotto di EPA; o 3) un placebo. Lo studio ha durato 12 settimane con pre- completato e il post-completamento di prova di sangue (cioè, indice analitico Omega-3, livelli di RBC di EPA e DHA).

L'indice analitico Omega-3 ha raggiunto 6,79% nel gruppo di 2:1 EPA/DHA, 6,32% nel gruppo di EPA soltanto e 4,61% nel gruppo del placebo. In coloro che è stato determinato per catturare almeno 70% delle loro capsule e rifinire tutta la prova (n=80), questi valori erano 7,32%, 7,11% e 4,42%, rispettivamente. Ciò indica che la dose (e conformità) erano entrambe l'adeguato per migliorare significativamente l'indice analitico Omega-3 in soltanto tre mesi.

Il sotto-punteggio di funzionamento sociale dello SF-36, una breve indagine di salubrità generale, è stato migliorato significativamente sul supplemento di 2:1 EPA/DHA ed è stato teso per migliorare con l'alto supplemento di EPA.

Correlazioni significative fra l'indice analitico Omega-3 e le misure della depressione conoscitiva dove anche trovato. Più specificamente, un più alto indice analitico Omega-3 è stato collegato con i punteggi conoscitivi più bassi della depressione sull'Inventario-Ii della depressione di Beck (BDI-II), che è lo strumento più ampiamente usato per la rilevazione della depressione.

Mentre questi risultati sono di interesse, ci sono alcuni avvertimenti. In primo luogo, questo era uno studio pilota, in modo dai P-valori non erano regolato per i confronti multipli, significante che c'è un'più alta probabilità che questi erano risultati di probabilità, (cioè 1 di 19 risultati era differente fra intervento e le armi del placebo).

In secondo luogo, possibilmente perché lo studio era relativamente piccolo con potenza limitata, non c'era effetto significativo di qualsiasi formulazione omega-3 su varie misure psicologiche, in particolare sul punteggio della depressione di Hamilton (HAM-D). Così i risultati primari si sono riferiti alle correlazioni fra i cambiamenti nell'indice analitico Omega-3 e la depressione conoscitiva di BDI-II metrica.

Commentando il trattamento contro il dilemma di prevenzione affrontato frequentemente dai nutritionals come omega-3s era il Dott. Bill Harris, uno degli autori e dei co-inventori dello studio della prova di indice analitico Omega-3. “Questo era uno studio in persone già depresse, che hanno significato che i ricercatori stanno guardando i supplementi omega-3 della alto-dose (sebbene potrebbe essere più alto) per migliorare i sintomi depressivi, come una droga,„ ha detto.

“Generalmente, pensiamo alla funzione di omega-3s preventivo piuttosto che quanto il trattamento. Se usato come trattamento, la dose deve essere equo alta (4 grammi è “una droga„ tipica dose) ed i livelli di sangue devono essere misurati,„ il Dott. Harris sono continuato. “Nel loro più grande studio di approfondimento, li raccomanderei scelgo appena uno dei supplementi (probabilmente il prodotto puro di EPA) ed aumento la dose e la durata dello studio.„

Gli autori egualmente stavano esplorando alcune opzioni differenti di supplemento, mettenti a fuoco sulla prova recente che EPA potrebbe essere più efficace per trattare la depressione mentre DHA può essere migliore per cognizione generale. “Da questo studio, non proviene chiaro me che un tipo di supplemento era che migliore dell'altro,„ Dott. Harris ha detto, aggiungere, “tuttavia, collegare i livelli elevati di sangue di omega-3s ai sintomi migliori della depressione nella gente con sia la depressione che l'infarto è incoraggiante ed eventualmente piombo per migliorare il trattamento per le loro circostanze.„