Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La maggior parte dei malati di cancro correnti ed ex sono mentalmente fiorenti, nuovo studio di manifestazioni

Due terzi dei malati di cancro correnti e più di tre quarti di ex malati di cancro invecchiati 50 e più, sono mentalmente fiorenti malgrado la loro malattia, secondo un grande, nuova, studio nazionalmente rappresentativo dai ricercatori all'università di facoltà del Fattore-Inwentash di Toronto di lavoro sociale.

“I malati di cancro stavano facendo molto meglio di avevamo preveduto. Due terzi hanno risposto ai nostri criteri molto rigorosi per “la salute mentale completa che hanno significato che erano soddisfatte e/o soddisfatte della loro vita su un quotidiano o su una base quasi quotidiana ed egualmente hanno riferito molto gli alti livelli di benessere sociale e psicologico (per esempio avendo caldo e fidandosi delle relazioni con altre e riferendo che la loro vita ha un senso dell'orientamento o un significato). Soltanto coloro che era egualmente esente dalla malattia mentale compreso i disordini di ansia e della depressione e senza alcuni dipendenza da sostanze o pensieri suicidi durante l'anno scorso sono stati classificati come essendo nella salute mentale completa„ riferiscono il professor Esme Pieno-Thomson, autore principale dello studio e della presidenza dotata Rotman di Sandra e Direttore dell'istituto per il corso ed invecchiare di vita all'università di Toronto.

“Le notizie per i superstiti del cancro erano ancora migliori, con tre quarti viventi nella salute mentale completa, che è una prevalenza comparabile a quella delle persone senza cronologia del cancro„.

“Fra quelle con precedente o cancro corrente, le probabilità della salute mentale completa erano più alte per le donne, il bianco, sposato ed i dichiaranti più anziani come pure quelli con più alto reddito e coloro che non ha presentato il dolore rendente non valido né le limitazioni funzionali. Abbiamo trovato che le difficoltà più iniziali gettano un'ombra lunga: coloro che era stato abusato fisicamente durante la loro infanzia e coloro che aveva avuto mai disordini di ansia o della depressione erano meno probabili essere nella salute mentale completa.„ ovest riferito di Keri del co-author, uno studente di PhD alla facoltà di Fattore-Inwentash di lavoro sociale.

“Chiarire le traiettorie di salute mentale dei malati di cancro può contribuire ad identificare gli obiettivi interventional per ottimizzare il benessere psicosociale nel corso della malattia e ripristino,„ ha detto verso ovest.

I ricercatori hanno esaminato un campione nazionalmente rappresentativo degli abitanti canadesi della comunità invecchiati 50 e più vecchio con cancro corrente (n=438), cancro precedente (n=1,174) e nessuna cronologia del cancro (n=9,279). I dati sono stati ottenuti da salubrità Indagine-Mentale di salubrità della Comunità del canadese del Canada 2012 di statistiche. Gli autori sottolineano che i risultati sono soltanto correlativi ed è impossible da determinare la causalità dovuto la natura a sezione trasversale e d'osservazione dell'indagine. Sottolineano che la ricerca longitudinale futura è necessaria migliorare la comprensione di che vie migliorano l'elasticità ed il ripristino fra i malati di cancro.

“Questi risultati di incremento mentale incredibile anche nel contesto del cancro è un testamento meraviglioso alla resilienza dei pazienti e ad un messaggio incoraggiante per i pazienti, le loro famiglie ed i loro fornitori di cure mediche„ Pieno-Thomson indicato.