L'indicatore luminoso Lontano-UV-C ha potuto contribuire ad impedire le infezioni dell'albero di trasmissione e basate a catetere

Una lunghezza d'onda specifica di luce ultravioletta, ora consegnata attraverso le fibre ottiche di diffusione, è altamente efficace ad uccidere i batteri resistenti alla droga nelle colture cellulari, secondo un nuovo studio piombo da David J. Brennero, il PhD, un professore della biofisica di radiazione all'istituto universitario di Vagelos di Columbia University dei medici e dei chirurghi. La tecnologia è destinata per impedire le infezioni intorno agli apparecchi medici interfaccia-penetranti, quali i cateteri o gli alberi di trasmissione meccanici della pompa del cuore.

Perché importa

Le infezioni dagli apparecchi medici interfaccia-penetranti, compreso i cateteri e gli alberi di trasmissione per le unità di aiuto ventricolari sinistre (LVADs), sono una minaccia importante di salubrità. Per esempio, i 14 - 28 per cento stimato dei pazienti con un LVAD sviluppano un'infezione dell'interfaccia dell'albero di trasmissione, piombo alle complicazioni che limitano il loro uso come terapia a lungo termine per i pazienti dell'infarto. Il più seri di queste infezioni sono causati dai batteri resistenti alla droga MRSA (staphylococcus aureus meticillina-resistente).

Sfondo

In uno studio precedente del mouse, Brennero ed il suo gruppo di Colombia hanno dimostrato che uno spettro stretto di indicatore luminoso lontano-UV-C, con una lunghezza d'onda di 207 - 224 nanometri (nm), può uccidere i batteri di MRSA senza interfaccia umana offensiva. La luce UV germicida convenzionale, con una lunghezza d'onda di 254 nanometro, è egualmente efficace ai batteri di uccisione, ma non può essere utilizzata nelle impostazioni di sanità intorno alla gente perché può nuocere all'interfaccia ed agli occhi. L'indicatore luminoso Lontano-UV-C è sicuro per la gente perché non può penetrare il livello esterno di interfaccia morta o il livello dello strappo dell'occhio, ma è micidiale per i batteri, che sono molto più piccoli e più facili da penetrare.

Che cosa è nuovo

Lo studio corrente è stato destinato per provare se l'indicatore luminoso lontano-UV-C che è trasmesso lungo una fibra sottile potrebbe essere usato per disinfettare le forme complesse del tessuto, quale l'area dove un catetere o un albero di trasmissione entra nell'interfaccia. Il gruppo di Colombia ha sviluppato un nuovo modo consegnare l'indicatore luminoso, facendo uso di un laser per inviare a 224 l'indicatore luminoso lontano-UV-C di nanometro attraverso una fibra ottica flessibile sottile. In questo studio, le fibre sono state stese direttamente sopra le culture del tessuto che contengono i batteri di MRSA, che sono stati uccisi efficientemente dall'indicatore luminoso lontano-UV-C che si diffonde dalle fibre.

Che cosa significa

“Il nostro studio suggerisce quell'indicatore luminoso lontano-UV-C, consegnato dalle fibre ottiche che possono essere incorporate nelle unità interfaccia-penetranti, potrebbe essere usato per impedire basato a catetere ed infezioni dell'albero di trasmissione,„ ha detto Brennero. “Questa applicazione sarebbe usata per i cateteri o gli alberi di trasmissione che devono essere mantenuti per i lungi periodi di tempo ed è duro tenere l'area dove penetrano l'interfaccia sterile. L'incorporazione delle queste fibre d'emissione sottili nel catetere o nell'albero di trasmissione può essere la soluzione.„

Che cosa è seguente

Gli studi per determinare se la tecnologia può impedire le infezioni intorno alle righe interfaccia-penetranti nei modelli animali sono corrente in corso.

Avvertimenti

Lo studio è stato svolto sui batteri nelle culture del tessuto del laboratorio, non sugli animali vivi o sui pazienti umani. Inoltre, la tecnologia per rendere la strumentazione facilmente portatile ed accessibile è in sviluppo.

Sorgente: http://www.cumc.columbia.edu/