Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I programmi antimicrobici di amministrazione negli impianti di dialisi possono minimizzare le infezioni, le morti ed i costi

Una nuova analisi indica che quello applicare i programmi antimicrobici di amministrazione negli impianti di dialisi del paziente esterno può piombo alle riduzioni significative e significative delle infezioni causate dagli organismi multidrug-resistenti, dalle morti in relazione con l'infezione e dai costi. I risultati compaiono in un'edizione imminente del giornale clinico della società americana della nefrologia (CJASN).

Le infezioni dovuto i batteri antimicrobico-resistenti continuano ad aumentare e sono associate con la considerevoli morbosità e mortalità. Gran parte del problema deriva dall'esposizione antibiotica, che può causare l'emergenza e la diffusione dei batteri resistenti. Poiché fino a 30% degli antimicrobici (che includono gli antibiotici) amministrati negli impianti di dialisi del paziente esterno non sono indicati o non sono ottimale basati sulle linee guida nazionali, i programmi antimicrobici di amministrazione sono necessari in questi impianti. Tale ricerca di programmi per promuovere l'uso appropriato degli antimicrobici, migliora i risultati pazienti e diminuisce la resistenza microbica.

Erika D'Agata, MD, MPH (Brown University) in collaborazione con la ricerca Group Inc. della pietra angolare, un'economia globale di salubrità e risultati ricerca la società, sviluppata un modello per esaminare l'impatto potenziale di tali programmi. Facendo uso di un modello analitico, il gruppo ha predetto che, a livello nazionale, entrata in vigore delle amministrazioni antimicrobiche risulterebbe nel 2182 meno infezioni causate dagli organismi multidrug-resistenti e dal clostridio difficile (una riduzione 4,8%) all'anno. Egualmente piombo a 629 meno morti in relazione con l'infezione (una riduzione 4,6%) e le riduzioni dei costi di $99.804.603 (una riduzione 4,7%) all'anno.

“Questo documento sottolinea l'importanza del miglioramento della prescrizione antimicrobica negli impianti di dialisi nel miglioramento della salubrità dei pazienti su emodialisi di manutenzione,„ ha detto il Dott. D'Agata.