Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le nuove guide di orientamento riordinano la confusione sopra come diagnosticare l'attacco di cuore

La confusione sopra come diagnosticare un attacco di cuore è fissata per essere riordinata con nuovo orientamento lanciato oggi. La quarta definizione universale 2018 di infarto miocardico è pubblicata online in giornale europeo del cuore e sul sito Web di ESC.

“A meno che ci sia chiarezza nel pronto soccorso su che cosa definisce un attacco di cuore, i pazienti con dolore toracico possono essere contrassegnati scorrettamente con attacco di cuore e non ricevere il trattamento corretto,„ ha detto il professor Kristian Thygesen, l'ospedale universitario di Aarhus, Danimarca.

“Molti medici non hanno capito che i livelli elevati della troponina nel sangue non fossero sufficienti alla diagnosi un attacco di cuore e questo avesse creato i problemi reali,„ il professor continuato Thygesen, che fosse presidenza unita della forza convenzionale che ha redatto il documento, insieme al professor Joseph S. Alpert, università dell'Arizona, ad U.S.A. ed al professor Harvey D. White, ospedale della città di Auckland, la Nuova Zelanda.

Il documento internazionale di consenso spiega che un attacco di cuore (infarto miocardico) ha accaduto quando il muscolo di cuore (miocardio) è danneggiato ed ha ossigeno insufficiente. La troponina è una proteina usata normalmente dal muscolo di cuore per la contrazione, ma è scaricata nel sangue quando il muscolo è danneggiato. La scarsità dell'ossigeno (ischemia) è individuata dall'elettrocardiogramma (ECG) e sintomi quale dolore nel torace, armi, o mascella, dispnea e stanchezza.

La lesione del miocardio da sè ora è considerata uno stato separato. C'è numerose situazioni che possono provocare ferite del miocardio e quindi un aumento in troponina. Questi comprendono l'infezione, la sepsi, la malattia renale, la cardiochirurgia e l'esercizio gravoso. Il primo punto del trattamento è di indirizzare il disordine di fondo.

Per quanto riguarda infarto miocardico, ci sono tipi differenti che richiedono il trattamento specifico. Il tipo 1 è la situazione che la maggior parte della gente associa con un attacco di cuore. Qui un deposito grasso in arteria, chiamata una placca, rotture e flusso sanguigno dei blocchi al cuore che lo priva di ossigeno. Il trattamento può includere il farmaco antipiastrinico per fermare le piastrine che si agglutinano insieme e che formano un grumo, inserente uno stent tramite catetere per aprire l'arteria, o la chirurgia per oltrepassare l'arteria.

Nel tipo - 2, la privazione dell'ossigeno non sono causati dalla rottura della placca in un'arteria ma sono dovuto altre ragioni quali arresto respiratorio o ipertensione severa. Il professor Alpert ha detto: “Alcuni medici hanno chiamato in modo errato questo tipo 1 ed hanno dato il trattamento sbagliato, che può essere nocivo. Il trattamento dovrebbe essere diretto allo stato di fondo, per esempio pressione sanguigna che abbassa i farmaci per i pazienti con ipertensione.„

Gli sforzi da medici correttamente ad infarto miocardico di diagnosi ed i sui sottotipi non sono stati aiutati dalla mancanza di codici di diagnosi nella classificazione internazionale delle malattie (ICD). I sottotipi di infarto miocardico in primo luogo sono stati introdotti con la task force congiunta nel 2007, ma non sono stati compresi nel ICD fino ad ottobre 2017,3, 4

Il professor White ha detto: “Nel documento di consenso abbiamo ampliato la sezione su tipo - 2 infarto miocardico ed abbiamo compreso tre figure per aiutare medici a fare la diagnosi corretta. L'incorporazione di tipo - 2 nei codici di ICD sono un altro punto verso il riconoscimento accurato seguito dal trattamento appropriato. Un codice per la lesione del miocardio si aggiungerà l'anno prossimo al ICD.„

Sorgente: https://www.escardio.org/The-ESC/Press-Office/Press-releases/do-doctors-really-know-how-to-diagnose-a-heart-attack