Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Molto gli alti livelli di buon colesterolo possono aumentare il rischio di attacco di cuore e di morte

Molto gli alti livelli del colesterolo della lipoproteina ad alta densità (HDL o “buon„) possono essere associati con un rischio aumentato di attacco di cuore e di morte, secondo la ricerca presentata oggi al congresso 2018 di ESC.

Studi il Dott. Marc Allard-Ratick dell'autore, della scuola di medicina di Emory University, Atlanta, Stati Uniti, ha detto: “Può essere tempo di cambiare il modo che osserviamo il colesterolo di HDL. Tradizionalmente, i medici hanno detto i loro pazienti che il più alto il vostro 'buon colesterolo, il migliore. Tuttavia, i risultati da questo studio ed altri indicano che questo può più non essere il caso.„

Il colesterolo di HDL è stato considerato “buon„ perché la molecola di HDL è compresa nel trasporto di colesterolo dalle pareti del vaso sanguigno e di sangue al fegato ed infine dall'organismo, quindi diminuente il rischio di arterie ostruite e di aterosclerosi. La gente con il colesterolo basso di HDL ha un maggior rischio di aterosclerosi e di malattia cardiovascolare. Ma l'effetto protettivo di colesterolo molto alto di HDL è stato poco chiaro.

Questi studi, intrapresi come componente del Biobank cardiovascolare di Emory, hanno studiato la relazione fra i livelli di colesterolo di HDL ed il rischio di attacco di cuore e la morte in 5.965 persone, la maggior parte di chi ha avuto malattia di cuore. L'età media dei partecipanti era di 63 anni e 35% erano femminili.

I partecipanti sono stati divisi in cinque gruppi secondo il loro livello di colesterolo di HDL: meno di 30 mg/dl (0,78 mmol/L), 31-40 mg/dl (0.8-1 mmol/L); 41-50 mg/dl (1.1-1.3 mmol/L); 51-60 mg/dl (1.3-1.5 mmol/L); e più maggior di 60 mg/dl (1,5 mmol/L).

Durante il seguito mediano di quattro anni, 769 partecipanti (di 13%) hanno avuti un attacco di cuore o sono morto da una causa cardiovascolare. Partecipanti con il colesterolo di HDL 41-60 mg/dl (1.1-1.5 mmol/L) hanno avuti il più a basso rischio di attacco di cuore o della morte cardiovascolare. Il rischio è stato aumentato sia di partecipanti con i bassi livelli (meno di 41 mg/dl) che molto gli alti livelli (più maggior di 60 mg/dl) del colesterolo di HDL, che ha prodotto una curva a forma di U una volta tracciato graficamente.

Partecipanti con i livelli di colesterolo di HDL maggiori di 60 mg/dl (1,5 mmol/L) hanno avuti un rischio aumentato quasi 50% di morte da una causa cardiovascolare o di avere un attacco di cuore rispetto a quelli ai Livelli di colesterolo di HDL 41-60 mg/dl (1.1-1.5 mmol/L).

Le associazioni erano coerenti anche dopo gestire per altri fattori di rischio per la malattia di cuore quale il diabete, il fumo ed il colesterolo della lipoproteina a bassa densità (LDL o “Male„) come pure altri fattori si sono collegati con l'alto colesterolo di HDL quali ingestione di alcol, la razza ed il sesso.

I risultati supportano i risultati da parecchi grandi studi basati sulla popolazione, compreso una pubblicazione recente che ha trovato la morte aumentata di tutto causa e cardiovascolare quando il colesterolo di HDL ha raggiunto estremamente gli alti livelli. Il Dott. Allard-Ratick ha detto: “I nostri risultati sono importanti perché contribuiscono ad un organismo costantemente crescente di prova che i livelli elevati molto del colesterolo di HDL non possono essere protettivi e perché a differenza di gran parte degli altri dati disponibili attualmente, questi studi sono stati intrapresi soprattutto in pazienti con la malattia di cuore stabilita.„

Ha notato che la più ricerca è necessaria delucidare i meccanismi di questa associazione paradossale. “Mentre la risposta rimane sconosciuta, una spiegazione possibile è che il colesterolo estremamente elevato di HDL può rappresentare “HDL disfunzionale„ che può promuovere piuttosto che protegge dalla malattia cardiovascolare,„ che ha detto.

Il Dott. Allard-Ratick ha concluso: “Una cosa è determinata: il mantra del colesterolo di HDL come 'il buon colesterolo può più non essere l'argomento per ognuno.„

Sorgente: https://www.escardio.org/The-ESC/Press-Office/Press-releases/Too-much-of-a-good-thing-Very-high-levels-of-good-cholesterol-may-be-harmful