Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Pazienti della malattia cardiovascolare con emorragia interna più probabile essere diagnosticato con cancro

I pazienti con la malattia cardiovascolare che sviluppano l'emorragia interna principale sono molto più probabili essere diagnosticati con cancro, un grande test clinico internazionale ha trovato.

I pazienti con spurgo (GI) gastrointestinale sono 18 volte più probabili da essere diagnosticato con il cancro del tratto di GI e coloro che major lo spurgo (GU) urogenitale del tratto sono volta 80 più probabile essere diagnosticato con il cancro di GU, che i pazienti senza spurgo interno di GU o di GI, rispettivamente.

I risultati di studio fa parte oggi di una presentazione alla società europea del congresso della cardiologia a Monaco di Baviera, Germania. Il test clinico, chiamato Cardiovascular Outcomes per la gente che usando le strategie di anticoagulazione (BUSSOLA), piombo dall'istituto di ricerca di salubrità della popolazione (PHRI), da un istituto unito della McMaster University e dalle scienze di salubrità di Hamilton (HHS).

Lo studio della BUSSOLA fa partecipare più di 27.000 pazienti con la malattia coronaria o periferica dell'arteria in 33 paesi.

Precedentemente, la BUSSOLA ha trovato che la combinazione di rivaroxaban combinato con l'aspirina riduce la morte, il colpo o l'attacco di cuore cardiovascolare di 24% rispetto all'aspirina sola. Lo spurgo aumentato era un effetto secondario indesiderato della combinazione di rivaroxaban e di aspirina, sebbene non ci fosse importante crescita nello spurgo dell'organo interno o critico.

Le nuove analisi dimostrano che i pazienti che hanno sviluppato lo spurgo erano più probabili essere diagnosticati con cancro, specialmente quando lo spurgo si è presentato nei tratti di GU o di GI. Uno in 5 di tutte le nuove diagnosi del cancro durante la prova era in pazienti che avevano avvertito l'emorraggia.

“Questa comprensione sensazionale dovrebbe stimolare una ricerca dei cancri occulti in pazienti con la malattia cardiovascolare che sviluppano lo spurgo,„ ha detto John Eikelboom, ricercatore co-principale della BUSSOLA, un professore associato di medicina alla scuola di medicina del Michael G. DeGroote di McMaster e un ematologo a HHS.

Stuart Connolly, ricercatore co-principale della prova della BUSSOLA, aggiunto: “Lo spurgo si è trasformato in in un fuoco chiave nella prevenzione della malattia cardiovascolare. La maggior parte dei nostri sforzi sono stati concentrati sulla scoperta dei modi migliori impedire e trattare lo spurgo, ma se sanguinare permette che noi diagnostichiamo più presto il cancro, possono piombo ad un vantaggio inatteso.„