I ricercatori sono sovvenzionato di $6 milioni NIH per migliorare il trattamento per la malattia di Chagas

Gli scienziati all'università del Texas a El Paso hanno ricevuto quasi $6 milioni dagli istituti della sanità nazionali (NIH) per migliorare il trattamento e sviluppare i nuovi strumenti diagnostici per valutare i risultati post-terapeutici per i pazienti con la malattia di Chagas.

Igor Almeida, Ph.D., professore delle scienze biologiche, è il ricercatore principale (PI) del premio -- una concessione quinquennale degno $5.713.730 -- dall'istituto nazionale di NIH dell'allergia e delle malattie infettive. Almeida lavorerà con Katja Michael, Ph.D., professore associato di chimica e di una della concessione co--PIs e parecchi altri ricercatori dagli Stati Uniti, dalla Bolivia e dalla Spagna. Condurranno un test clinico di fase II in Bolivia con i nuovi regimi del benznidazole e del nifurtimox delle droghe ed i nuovi biomarcatori per la chemioterapia continuano. Ciò è il primo test clinico con UTEP come l'istituzione principale.

Le droghe per la malattia di Chagas sono tossiche ed hanno efficacia bassa nel trattamento dell'infezione cronica. Almeida, Michael ed i colleghi sperano di migliorare la loro sicurezza ed efficacia provando i nuovi regimi e biomarcatori che forniranno una misura più efficiente dei risultati dello stato e del trattamento di malattia.

“Questa è una convalida importante del lavoro che è condotto nell'istituto universitario di scienza ed all'università del Texas a El Paso,„ ha detto Robert Kirken, il Ph.D., istituto universitario di decano di scienza. “Questa concessione ha ricevuto basata sui meriti della scienza, del lavoro che è condotto dal Dott. Almeida e dal Dott. Michael per combattere una delle infezioni parassitarie più diffuse del mondo che è stata mirata a dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie per atto di salute pubblica.„

Chagas è una malattia potenzialmente pericolosa causata dal trypanosoma cruzi del parassita, che è trasmessa agli animali ed alla gente dai vettori di insetto, conosciuti popolare come gli errori bacianti e tramite trasfusione di sangue, trapianto di organi, congenitamente e dagli alimenti e dai succhi contaminati. La malattia è stata endemica ad America Latina, pregiudicante 6 milione - 7 milione di persone, ma sta spargendosi rapido con gli Stati Uniti, Europa ed altre regioni nonendemic come conseguenza della globalizzazione. Tuttavia, non c'è droga completamente efficace e nessun vaccino clinico, sebbene ci siano stati parecchi sforzi sperimentali nel corso degli anni.

“Siamo, naturalmente, molto emozionante e riconoscente ricevere questo premio altamente non Xerox da NIH,„ Almeida ha detto. “Sviluppare nuovi gli approcci terapeutici per la malattia di Chagas è qualcosa che stiamo lavorando diligente sopra per un po di tempo. Questa concessione permetterà che noi ci muoviamo in avanti con quegli sforzi con la speranza infine del miglioramento l'efficacia e della sicurezza del trattamento che può cambiare il corso del trattamento di malattia di Chagas universalmente.„

Almeida ha avviato il lavoro sulla malattia di Chagas 28 anni fa. Negli ultimi anni, ha cominciato a collaborare con Michael più ulteriormente per sviluppare i nuovi approcci terapeutici e gli strumenti diagnostici, in base agli zuccheri sintetici del parassita.

“Aspettiamo con impazienza di avanzare il nostro lavoro su questa potenzialmente impresa di salvataggio,„ Michael ha detto. “Questo è un testamento alla qualità della ricerca che è condotta qui a UTEP. Siamo riconoscenti potere continuare i nostri studenti di offerta e del lavoro una probabilità partecipare alla ricerca che potrebbe urtare il mondo.„