Funzione respiratoria di influenza dei modelli di crescita di prima infanzia

La crescita dei bambini durante i primi tre anni di vita pregiudica lo sviluppo dei loro polmoni e del rischio di asma a 10 anni. Ciò è la conclusione principale di nuovo studio effettuato dall'istituto di Barcellona per salubrità globale (ISGlobal), di un centro di supporto “dalle fondamenta di attività bancarie di Caixa della La„ e del centro universitario medico di ERASMUS a Rotterdam, Paesi Bassi.

L'infanzia iniziale è un'età critica per lo sviluppo successivo delle malattie respiratorie nell'infanzia e nella vita più tarda. Gli studi recenti hanno indicato che l'eccessiva obesità durante i primi anni di vita può essere associata con la funzione polmonare più bassa e un elevato rischio di asma di infanzia.

Il nuovo studio, pubblicato in torace, esaminato se modelli di crescita di prima infanzia--accertato catturando le misure ripetute di altezza e del peso durante i primi tre anni della vita del bambino--funzione respiratoria commovente all'età di 10 anni. I modelli di crescita analizzati erano velocità della crescita del peso e di altezza di punta, che si presentano a circa un mese dell'età e indice di massa corporea al picco di adiposità, che si presenta a circa nove mesi dell'età.

Lo studio ha tenuto la carreggiata 4.435 bambini nei Paesi Bassi che partecipano allo studio della generazione R, uno studio di gruppo futuro basato sulla popolazione, dalla nascita fino a 10 anni. Il peso e l'altezza dei partecipanti sono stati misurati periodi multipli durante i primi tre anni di vita. All'età 10 anni, la spirometria sono stati eseguiti per valutare la funzione polmonare dei bambini ed i genitori hanno risposto ad un questionario destinato per determinare se il loro bambino era stato diagnosticato con asma da un medico.

“I risultati mostrano che gli infanti con il più alti velocità e indice di massa corporea di obesità hanno avuti funzione polmonare più bassa a 10 anni,„ i Casas commentati di Maribel, il ricercatore a ISGlobal e ad ERASMUS MC e l'autore principale dello studio. “Specificamente, abbiamo osservato che questi bambini hanno fatti relativo una funzione più bassa alle più piccole gallerie di ventilazione relativamente al loro volume polmonare totale. Sebbene non osserviamo alcuna relazione fra altezza e la crescita del peso ed il rischio di asma, questo sviluppo sproporzionato della funzione polmonare potrebbe essere un fattore di rischio per lo sviluppo della malattia respiratoria.„

Lo studio egualmente ha trovato che “più successivamente i bambini raggiungessero il loro indice di massa corporea di punta, il migliore la loro funzione polmonare e, nel caso dei ragazzi, più basso il rischio di asma,„ i Casas spiegati.

“Questi risultati confermano che la crescita di prima infanzia svolge un ruolo importante nello sviluppo del polmone.„