Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le strategie mirate a e basate sulla popolazione possono piombo per migliorare il controllo di ipertensione

L'ipertensione, o l'ipertensione, è il fattore di rischio principale per la malattia di cuore ed i miglioramenti sia nelle strategie mirate a che basate sulla popolazione per controllo di pressione sanguigna possono piombo per migliorare la prevenzione ed il controllo di ipertensione, secondo una rassegna pubblicata oggi nel giornale dell'istituto universitario americano della cardiologia. Questo documento fa parte di una serie di promozione della salute della otto-parte dove ogni documento metterà a fuoco su un fattore di rischio differente per la malattia cardiovascolare.

La prevalenza di ipertensione globalmente è alta e continua ad aumentare. L'ipertensione è associata con un rischio aumentato di colpo, di malattia di cuore ischemica, di malattia vascolare del noncardiac e dell'infarto come pure di altre circostanze.

“L'ipertensione è causata tramite una combinazione di genetico, fattori determinanti ambientali e sociali,„ ha detto Robert M. Carey, il MD, professore di medicina all'università di scuola di medicina della Virginia e di autore principale del documento. “Mentre la predisposizione genetica è non modificabile e trasporta il rischio cardiovascolare per tutta la vita, il rischio per ipertensione è modificabile ed in gran parte evitabile dovuto una forte influenza dai fattori chiave di stile di vita ed ambientali.„

I fattori modificabili di stile di vita, che sono introdotti gradualmente nell'infanzia e vita adulta in anticipo, comprendono essere di peso eccessivo/obesità, dieta non sana, alto sodio e assunzione bassa del potassio, attività fisica insufficiente e consumo di alcool. Molti adulti non cambiano il loro stile di vita dopo la diagnostica con l'ipertensione e sostenere tutti i cambiamenti che sono fatti può essere difficile.

I fattori determinanti sociali quali la corsa e lo stato socioeconomico sono egualmente fattori di rischio per ipertensione. L'ipertensione è più prevalente in popolazioni di colore e ispane come pure in aree geografiche più difficili determinate e di area quale gli Stati Uniti sudorientali.

Secondo gli autori, la prevenzione ed il controllo di ipertensione possono essere raggiunti con le strategie mirate a e basate sulla popolazione. L'approccio mirato a è la strategia tradizionale utilizzata nella pratica di sanità e cerca di raggiungere una riduzione clinicamente importante della pressione sanguigna per i diversi pazienti. La strategia basata sulla popolazione mira a raggiungere le piccole riduzioni che si applicano all'intera popolazione, con conseguente piccolo spostamento discendente di intera distribuzione di pressione sanguigna. Gli studi hanno indicato che l'approccio basato sulla popolazione può essere migliore ad impedire la malattia cardiovascolare rispetto alla strategia mirata a.

I fattori che impediscono il riuscito controllo di ipertensione comprendono la misura di pressione sanguigna e diagnosi inesatte di ipertensione, mancanza di consapevolezza di ipertensione e accesso alle cure sanitarie ed il trattamento e controllo adeguati di ipertensione. Le tariffe basse di aderenza del farmaco è egualmente un problema comune.

“Le sfide alla prevenzione, alla rilevazione, alla consapevolezza ed alla gestione di ipertensione richiederanno un approccio multipronged diretto non solo verso le popolazioni ad alto rischio, ma anche alle comunità, banchi, posti di lavoro e l'industria alimentare,„ Carey ha detto.

Nell'esame, gli autori discutono il modello cronico di cura, una struttura per la sanità di riprogettazione e carenze di indirizzo nella cura dei termini cronici quale ipertensione, che può offrire le strategie per superare le barriere ai livelli comunitari del sistema, del medico, del paziente e di salubrità. È un'associazione di collaborazione fra il paziente, il fornitore ed il sistema di salubrità che comprende un approccio multilivelli per controllo di ipertensione. Il modello comprende sei domini--ausilio decisionale, supporto dell'autogestione, progettazione di consegna, sistemi di informazione, risorse della comunità e sistemi sanitari--quale sono stati indicati per piombo ai pazienti attivati, personale sanitario di assistenza rispondente, servizi sanitari e risultati migliori del trattamento e la redditività. Egualmente riconosce un'associazione di collaborazione fra il paziente, il fornitore ed il gruppo di cura. I gruppi e le organizzazioni della Comunità egualmente svolgono un ruolo significativo nel fornire informazioni di sanità e supportano alle varie popolazioni. La salubrità connessa, quali telemedicina ed interventi di salubrità del cellulare e del telefono può anche contribuire a consegnare la cura migliore alla a di maggior numero dei pazienti con ipertensione.

“I progressi notevoli sono stati realizzati nella comprensione della pressione sanguigna come fattore di rischio per la malattia di cuore e migliorando gli approcci alla prevenzione ed al trattamento di ipertensione,„ ha detto Carey. “Tuttavia, ulteriore ricerca è necessaria ancora da ottimizzare la cura per questi pazienti.„