Lo studio trova lo spostamento sostanziale dai pronto soccorsi ai centri di cura urgenti

Il trattamento per i nuovi problemi sanitari, o le visite acute di cura, comprende oltre un terzo di tutta la cura ambulatoria consegnata negli Stati Uniti. Dato gli alti costi dei pronto soccorsi, molti regimi assicurativi hanno creato gli incentivi per incoraggiare i pazienti a ricevere quella cura altrove. In risposta alle aspettative pazienti per più convenienza ed ai molti tempi di attesa alle pratiche tradizionali del paziente esterno del medico, gli impianti di cura alternativi quali i centri di cura urgenti, le cliniche al minuto e la telemedicina sono emerso rapido.

In uno studio ha pubblicato oggi nella medicina interna di JAMA, Brigham ed i ricercatori dell'ospedale delle donne documentano negli ultimi anni quello fra i enrollees privati di pianificazione di salubrità, ha stato uno spostamento sostanziale dai pronto soccorsi ai centri di cura urgenti quando si tratta dei pazienti che ricevono la cura per gli stati dell'basso acutezza.

“Le visite del pronto soccorso della visita improvvisata sono abbastanza notevoli e rappresentano una variazione sostanziale in dove i pazienti vanno ottenere la cura per i termini quali la gola irritata e le lesioni non gravi,„ hanno detto Sabrina Poon, il MD, MPH, che era un medico e un ricercatore di emergenza a BWH quando la ricerca è stata condotta.

Nello studio di gruppo, un gruppo dei ricercatori messi a fuoco sul periodo fra gennaio 2008 e dicembre 2015, dati de-identificati d'esame da Aetna, una grande, società di assicurazioni di assicurazione sanitaria commerciale, che ha assicurato circa 20 milione membri all'anno di studio.

Il gruppo ha trovato che dal 2008 al 2015 c'era un grande calo nelle visite di pronto soccorso ed in un aumento sostanziale nell'uso dei centri di cura urgenti. Le cliniche al minuto e l'utilizzazione di telemedicina egualmente sono aumentato sostanzialmente durante questo tempo, ma una volta confrontati ai centri di cura ed al pronto soccorso urgenti, ancora hanno rappresentato un piccolo numero di visite.

Le visite al pronto soccorso per il trattamento di questi stati dell'basso acutezza sono diminuito da 36 per cento, mentre l'uso dei centri della stanza di non emergenza ha aumentato di 140 per cento. C'era un aumento nelle visite a tutte le altre sedi, compreso un aumento di 119 per cento ai centri di cura urgenti. In generale, attraverso tutti i centri di cura acuti, il numero delle visite aumentate di 31 per cento e dello spendere si è associato con gli stati dell'basso acutezza aumentati di 14 per cento. L'aumento in spesa soprattutto è stato determinato tramite un aumento di 79 per cento del prezzo per visita di pronto soccorso per il trattamento degli stati dell'basso acutezza.

I ricercatori suppongono che la ragione per questa crescita sia dovuto il numero aumentante delle cliniche urgenti di cura, la familiarità e l'accettazione dei centri di cura urgenti come sedi alternative credibili fra la comunità, la loro capacità trattare una vasta gamma di circostanze, il loro fattore della convenienza, più brevi tempi di attesa e costi vivi più bassi. Ulteriormente, i ricercatori egualmente hanno trovato che fra la popolazione dei pazienti con assicurazione commerciale, i pazienti con gli più alti redditi erano più probabili usare le cliniche della stanza di non emergenza rispetto alla gente ai redditi più bassi. I fattori quali trasporto e disponibilità delle opzioni alternative possono influenzare questo reticolo di cura.

Questi risultati suggeriscono che mentre l'uso globale delle sedi acute di cura per il trattamento degli stati dell'basso acutezza - e la spesa associata - continui ad aumentare, stia spostandosi dal pronto soccorso ai centri di cura urgenti.

“La popolarità aumentante delle alternative al pronto soccorso è probabile che è guidata da vari fattori, compreso costo, convenienza e molti tempi di attesa,„ ha detto Jay Schuur, MD, MHS, medico di emergenza a BWH e un autore sul documento. “L'aumento globale in spesa è stato determinato tramite un aumento di 79 per cento del prezzo per visita del pronto soccorso secondo le indicazioni della Tabella. Nei prossimi anni, sarà importante vedere come queste tendenze si evolvono e se la crescita dell'alternativa colloca i risultati nella cura più a basso costo o in più uso di assistenza medica.„

Sorgente: https://www.brighamandwomens.org/