I ricercatori analizzano il vaccino sperimentale del cancro sui mouse con il melanoma aggressivo

Un vaccino sperimentale del cancro che amplifica la capacità del sistema immunitario di combattere i cancri potrebbe lavorare con altre terapie del cancro per combattere i tumori aggressivi, scienziati riferiti recentemente negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze.

I ricercatori hanno dimostrato quello che aggiunge una molecola chiamata Diprovocim ad un vaccino possono estrarre le celle di Cancro-combattimento ai siti del tumore. I loro esperimenti in mouse con il melanoma suggeriscono che questi vaccini potrebbero aumentare le probabilità del ripristino nei casi in cui una terapia farmacologica da solo non sta funzionando.

“Questa co-terapia ha prodotto una risposta completa--una risposta curativa--nel trattamento del melanoma,„ dice il professor Dale Boger, PhD della ricerca di Scripps, che guidato co lo studio con il premio Nobel Bruce Beutler, MD, di UT sudoccidentale.

Il vaccino egualmente spinge il sistema immunitario a combattere le celle del tumore se mai ritornano, una capacità che potrebbe impedire la ricorrenza del cancro. “Appena mentre un vaccino può preparare l'organismo per combattere fuori gli agenti patogeni esterni, treni di questo vaccino il sistema immunitario da andare dopo il tumore,„ Boger spiega.

Sviluppato da Boger e da Beutler, Diprovocim funziona come “adiuvante,„ una molecola aggiunta ad un vaccino per infornare sulla risposta immunitaria dell'organismo. La molecola è facile da sintetizzare in laboratorio e facile modificare, che lo rende attraente per uso nella medicina.

La nuova ricerca mostra che quello aggiungere Diprovocim ad un vaccino che mira alle cellule tumorali può avere risultati drammatici.

I ricercatori hanno verificato la progettazione vaccino sui mouse con un modulo del melanoma notoriamente aggressivo. Tutti i mouse nell'esperimento sono stati dati la terapia anticancro anti-PD-L1. I mouse poi sono stati divisi in tre gruppi: otto hanno ricevuto il vaccino del cancro, otto hanno ricevuto il vaccino del cancro più Diprovocim ed otto hanno ricevuto il vaccino del cancro più un adiuvante alternativo chiamato allume.

I ricercatori hanno osservato un tasso di sopravvivenza di 100 per cento oltre i 54 giorni nei mouse dati il vaccino e il Diprovocim del cancro. Ciò era contrariamente ad un tasso di sopravvivenza zero delle percentuali in mouse somministrati soltanto il vaccino del cancro e ad un tasso di sopravvivenza di 25 per cento in mouse somministrati il vaccino del cancro con l'allume.

“Era emozionante vedere il vaccino lavorare simultaneamente con un'immunoterapia del cancro come anti-PD-L1,„ dice Boger.

Ulteriori esperimenti hanno indicato che usando Diprovocim come adiuvante amplifica il potenziale del Cancro-combattimento del vaccino stimolando il sistema immunitario per fare le celle chiamate leucociti di tumore-infiltrazione.

Quando gli scienziati provati per ristabilire il tumore in questi mouse, “non catturerebbe,„ Boger dice. “L'animale già è vaccinato contro di.„

Boger dice che è incoraggiante vedere che il vaccino con Diprovocim non deve essere iniettato direttamente in un tumore. Invece, i ricercatori lo hanno dato come iniezione intramuscolare a partire dal sito principale del tumore. La vaccinazione ha richiesto due dosi date i sette giorni a parte.

Andando in avanti, i ricercatori pianificazione fare ulteriore prova preclinica con questa progettazione vaccino e studiare come funziona congiuntamente ad altre terapie del cancro.

Sorgente: https://www.scripps.edu/news-and-events/press-room/2018/20180906-melanoma-cancer-vaccine.html