Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Batteri nell'intestino trovato per produrre elettricità

I ricercatori all'università di California, Berkeley hanno scoperto le centinaia di specie batteriche, compreso quelle nell'intestino umano, che può generare l'elettricità.

Perno di zavorra elettrico bluCredito di immagine: Martin Capek/Shutterstock

Mentre gli scienziati già hanno saputo che i batteri negli ambienti instabili quali le miniere ed i laghi possono produrre l'elettricità, non avevano saputo che i batteri quali i monocytogenes diarrea-causanti comuni di listeria sono egualmente elettrogenetici.

Lo studio ha trovato che questi batterio e centinaia di altre produce l'elettricità facendo uso di un trattamento completamente differente a quello che i batteri elettrogenetici conosciuti usano.

Molte di queste specie batteriche sono trovate nel microbiome dell'intestino e molte di loro sono patogene quali i batteri del Clostridium perfringens che causa la cancrena e un certo streptococco malattia-causante batteri.

Il fatto che tanti errori che interagiscono con gli esseri umani, come agenti patogeni o in probiotics o nel nostro microbiota o compreso nella fermentazione dei prodotti umani, sono elettrogenetici - che era stato mancato già. Potrebbe dirci molto circa come questi batteri ci infettano o ci aiutano ad avere un intestino sano.„

Dott., Dan Portnoy, autore di studio

I batteri producono l'elettricità per eliminare gli elettroni generati durante i trattamenti metabolici e per supportare la produzione di energia.

In animali ed in piante, gli elettroni sono trasferiti ad ossigeno dentro i mitocondri delle celle, ma i batteri negli ambienti senza ossigeno (intestino umano compreso) devono trovare un ricettore alternativo dell'elettrone.

In alcuni ambienti, quel ricettore dell'elettrone è stato un minerale quale ferro.

Il trasferimento degli elettroni in un minerale comprende una serie di reazioni chimiche citate come la catena del trasferimento di elettroni, che alcuni scienziati hanno spillato per generare l'elettricità e rendere a batterie.

Il nuovo sistema di trasferimento di elettroni scoperto da Portnoy e dai colleghi è più semplice di questo sistema conosciuto e sembra essere usato soltanto dai batteri se necessario come quando c'è un rifornimento di ossigeno carente.

Finora, il nuovo sistema è stato trovato in batteri gram-positivi che vivono degli negli ambienti ricchi flavin.

Sembra che la struttura della cellula di questi batteri e del posto adatto ecologico ricco di vitamina che occupano lo renda significativamente più facile e più redditizio per trasferire gli elettroni dalla cella.

Dott. Sam Light, primo autore

“Pensiamo che i batteri direspiro convenzionalmente studiati stiano usando il trasferimento di elettroni extracellulare perché è cruciale per la sopravvivenza, mentre questi batteri recentemente identificati stanno usandola perché è “facile„,„ lui ha aggiunto.

Per provare quanto robusto questo sistema è, accenda ed i colleghi hanno utilizzato un elettrodo per misurare la corrente elettrica generata dai batteri.

Hanno trovato che i batteri prodotti fino a 500 microampère e quello essi fanno l'importo circa lo stesso dell'elettricità come batteri elettrogenetici conosciuti.

L'individuazione, che è pubblicata nella natura del giornale, sarà notizie benvenute alla gente interessata alle tecnologie “verdi„ ed alla possibilità di creazione delle batterie viventi dai microbi, per esempio.

Source:

This news article was written by News-Medical, based on a press release by the University of California, Berkeley.