Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio ha potuto aprire la strada affinchè le nuove terapie inverta l'invecchiamento in cellule umane

La ricerca ha fatto il nuovo indicatore luminoso sui trattamenti genetici che possono l'un giorno piombo allo sviluppo delle terapie che possono rallentare, o persino invertire, come le nostre celle invecchiano.

Uno studio piombo dall'università di facoltà di medicina di Exeter ha trovato che determinati geni e le vie che regolamentano i fattori d'impionbatura - un gruppo di proteine nel nostro organismo che dicono ai nostri geni come comportarsi - svolgono un ruolo chiave nel trattamento di invecchiamento. Significativamente, il gruppo ha trovato che quello interrompere questi trattamenti genetici potrebbe invertire i segni di invecchiamento in celle.

Gli studi, pubblicati nel giornale di FASEB, sono stati intrapresi in cellule umane in laboratori. Invecchiate, o senescente, le celle sono pensate per rappresentare un driver del trattamento di invecchiamento ed altri gruppi hanno indicato che se tali celle sono eliminate nei modelli animali, molte funzionalità di invecchiamento possono essere corrette. Questo lavoro recente dal gruppo di Exeter ha scoperto che quello ferma l'attività delle vie ERK e AKT, che comunicano i segnali dall'esterno della cella ai geni, ha diminuito il numero delle celle senescenti dentro nelle culture sviluppate in laboratorio. Ancora, hanno trovato gli stessi effetti dal tramortire l'attività di appena due geni gestiti da queste vie - FOX01 e ETV6.

Il professor Lorna Harries, dell'università di facoltà di medicina di Exeter, che piombo la ricerca, ha detto: “Realmente siamo eccitati tramite la scoperta che i trattamenti genetici mirati a d'interruzione possono determinare almeno un'inversione parziale degli elementi chiave del trattamento di invecchiamento in cellule umane. Ciò suggerisce che potrebbero essere un aspetto importante nella progettazione delle terapie che potrebbero tenerci più sani mentre invecchiamo. Il nostro scopo finale è di aiutare la gente ad evitare alcune delle malattie parzialmente causate invecchiando le celle, quali demenza e cancro.„

Le vie di AKT e di ERK sono attivate ripetutamente durante vita, con gli aspetti di invecchiamento compreso il danno del DNA e dell'infiammazione cronica di invecchiamento.

La ricerca suggerisce che questa attivazione possa ostacolare l'attività dei fattori d'impionbatura che dicono a geni come comportarsi. Ciò, a sua volta, potrebbe piombo ad un'accumulazione delle celle senescenti - quelle che si sono deteriorati o divisione fermata mentre invecchiano.

Per fermare l'attività delle vie di AKT e di ERK, lo studio ha usato gli inibitori che già sono utilizzati come droghe di cancro in cliniche. Quando le vie sono state interrotte, il gruppo ha osservato un aumento nei fattori d'impionbatura, significando la migliore comunicazione fra proteina ed i geni.

Egualmente hanno notato una riduzione del numero delle celle senescenti. I ricercatori hanno veduto un'inversione di molte delle funzionalità delle celle senescenti che sono state collegate al trattamento di invecchiamento, piombo ad un ringiovanimento delle celle.

Il Dott. Eva Latorre, dell'università di facoltà di medicina di Exeter, che ha effettuato la ricerca, ha detto: “Questo studio fa parte di un organismo di lavoro rapido evolventesi in come invecchiamo. Abbiamo usato i composti che sono già ampiamente - disponibile in cliniche per cancro - e sono conosciuti per essere relativamente sicuri. È ancora inizi e dobbiamo capire molto più circa le relazioni complesse di come le nostri celle e trattamenti genetici influenzano l'invecchiamento, eppure è un contributo emozionante a come possiamo l'un giorno potere influenzare l'invecchiamento più sano.„