Caloria densa, pasti carenti nutrienti comuni attraverso il mondo

I ricercatori all'università di Edimburgo hanno condotto una rappresentazione di studio che un approccio differente è necessario valutare la sufficienza nutriente del sistema globale dell'alimento se gli obiettivi dello scopo dello sviluppo sostenibile della nazione unita in secondo luogo stanno andando essere raggiunti.

Credito di immagine: nehophoto/Shutterstock

Lo scopo dello scopo di sviluppo sostenibile è di estremità tutti i moduli di malnutrizione da ora alla fine del 2030.

Lo studio è il primo per mappare l'offerta di proteina, di grasso, di energia, di amminoacidi essenziali e dei micronutrienti ad un livello e ad un puntiforme globali in cui le sostanze nutrienti sono carenti.

Hannah Ritchie e colleghi ha indicato che sebbene le sostanze nutrienti fossero prodotte al di sopra di che cosa è richiesto per la popolazione universalmente, la catena di fornitura dell'alimento è inefficiente e lascia molta gente carente delle sostanze nutrienti.

Lo studio diminuisce su due problemi principali che sorgono con la consegna di un sistema equilibrato dell'alimento.

Quello primo, dice Ritchie, è che l'obbligazione dell'alimento è misurata in termini di calorie (energia), mentre la malnutrizione del micronutriente pregiudica più di 2 miliardo genti universalmente.

Il secondo problema è che l'alimento è riferito sopra nelle tonnellate o nei chilogrammi, che è difficile da interpretare in termini di quanta gente questo può alimentare.

Abbiamo voluto, per la prima volta, valutare il sistema completo nella metrica utile - sostanze nutrienti medie dell'alimento a persona - attraverso tutte le sostanze nutrienti che sono essenziali ai buona salute.„

Hannah Ritchie, autore di studio

Facendo uso delle schede della composizione nel bilanciamento e negli elementi nutritivi di alimento dall'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura di ONU (FAO), i ricercatori hanno misurato le calorie, la proteina, il grasso, gli amminoacidi ed i micronutrienti attraverso l'intera catena di fornitura, da “campo-alla forcella.„

I dati residui regionali della FAO sono stati usati per valutare le perdite degli elementi nutritivi e dell'alimento e per calcolare la perdita media a persona al giorno.

La metrica è stata confrontata ai fabbisogni alimentari medii vedere se sarebbero sufficienti dall'alimento di tempo arrivano nelle famiglie.

Come riportato nelle frontiere del giornale nei sistemi sostenibili dell'alimento, lo studio ha trovato che non appena le calorie, ma tutte le sostanze nutrienti, hanno superato i requisiti.

Alcune sostanze nutrienti erano fino a cinque volte il requisito medio, i rapporti Ritchie.

Tuttavia, spreco dell'alimento e perdite degli elementi nutritivi nella media della catena di fornitura che da determinate sostanze nutrienti di tempo raggiungono la famiglia, sono insufficienti.

Richie dice: “Con le grandi diseguaglianze nella disponibilità dell'alimento, sappiamo che molta gente sarà carente in parecchie sostanze nutrienti essenziali.„

Il co-author David Reay dice i punti culminanti del lavoro le difficoltà nell'assicurare un sistema equilibrato dell'alimento e l'esigenza di un approccio integrato a raggiungere gli obiettivi dell'alimento:

Con crescita demografica, gli impatti d'intensificazione del mutamento climatico e le diete in evoluzione rapida, l'esigenza delle valutazioni basate a prova e olistiche del nostro sistema dell'alimento non sono stati mai più urgenti,„ lui conclude.

David Reay, co-author

Sorgente:

Questo nuovo articolo è basato su un comunicato stampa di frontiere e sullo studio stesso della ricerca.

Advertisement