I vasi linfatici che circondano il cervello svolgono il ruolo cruciale nella sclerosi a placche, la ricerca suggerisce

Vasi linfatici che pulito il cervello di gioco materiale nocivo un ruolo cruciale nello sviluppo e nella progressione della sclerosi a placche, la nuova ricerca dall'università di scuola di medicina della Virginia suggerisce. Le imbarcazioni sembrano portare i messaggi precedentemente sconosciuti dal cervello al sistema immunitario che infine avviano i sintomi di malattia. Il blocco dei quei messaggi può offrire a medici un nuovo modo trattare una circostanza potenzialmente devastante che pregiudica più di 2 milione di persone.

Ricercatori Jonathan Kipnis (da sinistra), gelsomino Herz ed Antoine Louveau del dipartimento di UVA di neuroscienza e del suo centro per immunologia e Glia del cervello (GRANDI).

La scoperta viene dal laboratorio dei ricercatori che hanno identificato i vasi linfatici che circondano il cervello, imbarcazioni di UVA che i manuali lungamente insistiti non sono esistito. In seguito emozionante, i ricercatori hanno determinato che le imbarcazioni svolgono un ruolo importante non solo nella sclerosi a placche ma, più probabile, in molte altre malattie neuroinflammatory e nelle infezioni pericolose del cervello.

“I nostri dati suggeriscono che ci sia un segnale che viene dal cervello ai linfonodi che dice le celle immuni di ottenere nuovamente dentro il cervello, causanti [la patologia di sclerosi a placche],„ ha detto il ricercatore Antoine Louveau, PhD, del dipartimento di UVA della neuroscienza e del suo centro per l'immunologia e Glia del cervello (GRANDI). “Questa è una prova importante del principio che esplorare il ruolo di queste imbarcazioni nei disordini neurologici differenti, compreso la sclerosi a placche, la vale.„

Fermata della sclerosi a placche

I ricercatori a UVA, piombo da Jonathan Kipnis, PhD, potevano impedire lo sviluppo della sclerosi a placche in mouse mirando ai vasi linfatici che circondano il cervello. Hanno usato le strategie multiple per bloccare il lymphatics o per distruggerli con un laser di precisione. Tutti piombo allo stesso risultato: una diminuzione nel numero delle celle immuni distruttive capaci di causare paralisi.

“L'idea era di prevenire danni più diffuso to il sistema nervoso,„ ha detto il gelsomino Herz del ricercatore. “Se la comunicazione di infiammazione del cervello tramite i vasi linfatici è la causa di origine della sclerosi a placche, le terapie che mirano a queste imbarcazioni potrebbero essere clinicamente importanti.„

Il messaggio dal cervello che sembra determinare la sclerosi a placche rimane capito male. I ricercatori possono dire il messaggio sta inviando e possono dire che cosa sta istruendo il sistema immunitario per fare, ma ancora non conoscono che meccanismo il cervello sta usando per inviargli. “Penso che il punto seguente in questa ricerca specifica sia di identificare che cosa quel segnale è. È un segnale cellulare, è un segnale molecolare?„ Louveau ha detto. “E poi provare a mirare a quel segnale specificamente.„

I ricercatori hanno notato quello che elimina le imbarcazioni non hanno fermato la sclerosi a placche interamente. Quello suggerisce che ci siano probabili altri fattori a gioco - e molto più affinchè gli scienziati esplorino.

Una prova importante del principio

La nuova ricerca di UVA offre la comprensione importante nella funzione e nel ruolo dei vasi linfatici che connettono il cervello al sistema immunitario. Nella maggior parte dei aspetti, funzionano esattamente poichè gli scienziati prevederebbero - appena come altri vasi linfatici nell'organismo.

“I vasi linfatici meningei sono abbastanza piccolo confrontati all'altro lymphatics nell'organismo e noi ed altri ci siamo domandati se questo potesse limitare la quantità e la dimensione di carico che possono passare da parte a parte,„ Herz abbiamo detto. “Durante l'infiammazione, non sono cambiato nella dimensione o nella complessità molto, ma che cosa erano realmente emozionanti scoprire che [era che] hanno permesso le intere celle immuni a traffico con loro ed abbiamo trovato le indicazioni molecolari per quello.„

Ma la ricerca recente del laboratorio egualmente evidenzia la fronte di taglio di medici di complessità quando prova a manipolare le imbarcazioni per avvantaggiare le sanità. Per esempio, bloccare le imbarcazioni ha avuto un vantaggio nel modello di sclerosi a placche, ma il laboratorio egualmente ha indicato che la funzione sana delle imbarcazioni è vitale all'evitare il morbo di Alzheimer e ad impedire il declino conoscitivo che viene con l'età.

Quello significa che è improbabile che fermare il ms potrebbe essere semplice quanto bloccando il flusso dentro le imbarcazioni. Egualmente suggerisce che ci sia probabilmente nessuno approccio del trattamento che funzionerà per ogni disordine neurologico. Ma l'importanza emergente delle imbarcazioni offre a medici un nuovo viale emozionante per affrontare le malattie neurologiche.

“Questi risultati sul ruolo dei vasi linfatici discarico in ms, insieme al nostro lavoro recente sul loro ruolo nel morbo di Alzheimer, dimostrano che il cervello ed il sistema immunitario stanno interagendo molto attentamente. Quando queste interazioni escono di controllo, le patologie emergono,„ ha detto Kipnis, presidente del dipartimento di UVA della neuroscienza e Direttore di GRANDE centro. “L'idea che potremmo mirare ai disordini neurologici importanti con manipolazione terapeutica delle strutture periferiche, quali i vasi linfatici, è oltre eccitare. Con la nostra collaborazione con salubrità di PureTech, speriamo di portare questi risultati del laboratorio per migliorare le vite dei pazienti l'un giorno.„

Kipnis recentemente ha firmato un affare con salubrità biofarmaceutica di PureTech della società per esplorare le applicazioni cliniche potenziali delle sue scoperte.

Sorgente: https://newsroom.uvahealth.com/2018/09/17/uva-identifies-brains-lymphatic-vessels-as-new-avenue-to-treat-multiple-sclerosis/