Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mira a studiare i fattori di rischio per i PPCs in pazienti chirurgici con cancro gastrico

Come uno dei tumori maligni più comuni, il cancro gastrico (GC) occupa la seconda causa principale delle morti in relazione con il Cancro universalmente con una tendenza aumentare. La funzione fisiologica diminuita e l'immunità bassa in pazienti anziani con cancro gastrico piombo ad un'incidenza significativamente aumentata delle complicazioni postoperatorie. Inoltre, le complicazioni postoperatorie fra i pazienti anziani sono associate solitamente con l'ospedalizzazione prolungata, gli aggravii economici aumentati/le spese ed il ripristino postoperatorio alterato. Le complicazioni polmonari postoperatorie (PPCs) sono un insieme delle complicazioni sotto-riferite compreso una serie di circostanze cliniche e possono essere interne. La prevalenza dei PPCs in ambulatori differenti è stata riferita per essere 2% - 19%. I numerosi articoli hanno preveduto la prova che i PPCs possono contribuire alla mortalità aumentata ed alla degenza in ospedale prolungata. Di conseguenza, valutare giustamente il rischio di complicazione, impedire le complicazioni e migliorare i risultati negli anziani è necessaria forte in pazienti chirurgici. Le complicazioni polmonari postoperatorie (PPCs) possono contribuire alla mortalità aumentata ed alla degenza in ospedale prolungata in pazienti chirurgici con cancro gastrico (GC). Questo studio ha mirato a studiare i fattori di rischio potenziali per i PPCs nei pazienti anziani di GASCROMATOGRAFIA dopo la gastrectomia laparoscopic elettiva.

Questo studio di gruppo retrospettivo del unico centro è stato approvato dal comitato di etica istituzionale medico della provincia di Zhejiang. I pazienti anziani consecutivi ammissibili (invecchiati in 65 anni) che è stato diagnosticato con cancro gastrico ed è stato preveduto per subire la gastrectomia laparoscopic elettiva all'ospedale di Ningbo NO.2 fra il gennaio 2013 e il luglio 2017 sono stati iscritti a questo studio. I dati per quanto riguarda i dati demografici (età, genere, indice di massa corporea, ecc.), i comorbidities (diabete mellito, ipertensione, affezione polmonare, malattia di cuore ischemica, ecc.), le caratteristiche clinicopatologiche (fase di TNM, ecc.), i tipi dell'operazione (totale parziale e gastrectomia totale), le complicazioni ed i risultati postoperatori sono stati registrati in dettaglio. Il volume espiratorio forzato preoperatorio in un secondo/ha forzato il volume (FEV1/FVC) egualmente è stato misurato e registrato stato. Tutte le procedure laparoscopic dell'operazione compreso le resezioni di gastrectomia e le dissezioni di linfonodo sono eseguito state dopo le linee guida giapponesi. Come illustrato dai dati precedenti, i PPCs sono stati definiti come lo sviluppo della ipossiemia, l'ipossia severa, broncospasmo, hanno sospettato l'infezione polmonare, polmonare si infiltrano in, la polmonite di aspirazione, la sindrome di emergenza respiratoria acuta (ARDS), l'atelectasia, il versamento pleurico, edema polmonare nei 30 giorni postoperatori. Le definizioni dei PPCs sono state confermate da uno stesso medico respiratorio con esperienza secondo i sintomi clinici, l'esame fisico, le analisi del sangue e l'esame imageological. L'avvenimento dei PPCs nei 30 giorni postoperatori è stato fissato come il punto finale primario. I campioni di sangue preoperatori sono stati ottenuti di mattina da tutti i pazienti iscritti per le analisi del globulo, della biochimica e delle citochine infiammatorie. Le variabili continue sono state analizzate dalla t-prova dello studente o dalla prova di Mann-Whitney U e le variabili categorici dal test del chi quadro o da Fisher esigono giustamente la prova. Quei fattori con P < 0,05 sull'analisi monovariante sono stati iscritti nell'analisi di regressione logistica a più variabili per studiare l'associazione con i PPCs. Nel modello di regressione logistico a più variabili, le variabili continue (età compresa, durata di chirurgia, emoglobina, ecc.) sono state raggruppate nel livello contro il minimo con il livello mediano come il valore di taglio. Il valore predittivo del livello preoperatorio dell'albumina per i PPCs è stato analizzato da una curva ROC (ROC).

35 di tutti i 262 pazienti iscritti hanno sviluppato i PPCs con un'incidenza di 13,4%. Invecchi, malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD), l'infarto congestivo (CHF), volume espiratorio forzato in un rapporto vitale forzato della capacità di secondo (FEV1/FVC), la durata dell'operazione, l'emoglobina, l'albumina e la proteina C-reattiva (CRP) era fattori di rischio potenziali per i PPCs dall'analisi monovariante. Il livello preoperatorio dell'albumina era il solo fattore di rischio indipendente per i PPCs (O: 1,15, 95%CI: 1.06-1.28, P=0.011) da analisi di regressione logistica multipla. Il livello preoperatorio dell'albumina era un preannunciatore per i PPCs con un'area nell'ambito della curva (AUC) di 0,728 e di un valore di taglio di 33,8 mg/dl (specificità: 54,19%, sensibilità: 77,14%, P<0.001).

Il livello preoperatorio dell'albumina era un fattore di rischio indipendente per i PPCs nei pazienti anziani di GASCROMATOGRAFIA dopo la gastrectomia laparoscopic elettiva. Come verificato da molti studi, la malnutrizione è ampiamente accettata come problema comune che può piombo agli effetti contrari ed ai risultati difficili in pazienti chirurgici. L'albumina, uno dei biomarcatori più comunemente usati per la valutazione di nutrizione, egualmente è riferita per essere una proteina acuta negativa di fase dagli studi intrapresi nei pazienti criticamente malati di trauma. Come preannunciatore riproducibile ed affidabile del rischio chirurgico, il livello in diminuzione dell'albumina è stato suggerito come preannunciatore per la degenza in ospedale prolungata, le complicazioni postoperatorie aumentate ed il tasso di mortalità aumentato. Una revisione bibliografica recente ha rivelato che il hypoalbuminemia preoperatorio è significativamente associato a un aumentato rischio dell'infezione chirurgica postoperatoria del sito e dei risultati postoperatori difficili. Il nostro studio in primo luogo ha evidenziato l'associazione dell'espressione preoperatoria dell'albumina come fattore di rischio per lo sviluppo dei PPCs. L'albumina in diminuzione correla molto attentamente con la risposta immunitaria innata alterata, l'attivazione del macrofago ed il apoptosis non regolato del macrofago. La funzione di muscolo respiratoria alterata causata dal hypoalbuminemia può piombo a disfunzione polmonare e ad altri PPCs. Inoltre, la pressione osmotica in diminuzione dovuto il hypoalbuminemia promuove lo spostamento fluido allo spazio interstiziale, con conseguente congestione polmonare ed edema, che piombo a disfunzione respiratoria ed allo sviluppo dei PPCs. Queste possono essere spiegazioni potenziali per il ruolo premonitore dell'espressione dell'albumina per i PPCs nei pazienti chirurgici di GASCROMATOGRAFIA anziana.