L'inquinamento atmosferico aumenta il rischio di demenza

Un nuovo studio ha indicato che l'inquinamento atmosferico solleva il rischio di demenza. Il rischio rimane fra la gente di tutti i ricercatori del ritrovamento delle età.

I dati basati a Londra indicano che persone sopra l'età di 50 chi stanno vivendo nelle regioni che hanno maggiori concentrazioni di ossido di azoto avere un rischio maggior 40 per cento di sviluppare la demenza confrontato alla gente che vive nelle aree con inquinamento più basso di NOx. I risultati dello studio sono sembrato nell'ultima edizione del giornale aperto di BMJ questa settimana.

Credito di immagine: Aizuddin Saad/Shutterstock
Credito di immagine: Aizuddin Saad/Shutterstock

I ricercatori spiegano che non c'era collegamento diretto fra demenza ed inquinamento atmosferico ma c'sembra essere una connessione fra i due che non possono essere spiegati da altri fattori di rischio. L'inquinamento atmosferico è stato associato con la malattia di cuore e la malattia respiratoria ha detto il professor Frank Kelly, della salute ambientale all'College Londra di re. Ciò è il primo studio che mostra un'associazione di inquinamento atmosferico con una malattia che neurodegenerative ha spiegato. Ha detto che ci sono informazioni sufficienti per suggerire l'inquinamento atmosferico come fattore di rischio per demenza. Ha spiegato che intorno 60.000 casi dei pazienti di demenza di totale 850000 (circa 7 per cento) nel Regno Unito potrebbero essere collegati con il più alta esposizione dell'agente inquinante di aria.

L'inquinamento atmosferico recentemente è rientrato nello scanner con uno studio che scopre che gli agenti inquinanti attraversano nella placenta delle donne incinte ma di un altro studio in Cina che mostra l'esposizione agli inquinanti atmosferici che causano il danno di intelligenza nei bambini. Questa perdita di intelligenza è uguale alla perdita intorno di anno di formazione fra i bambini che i ricercatori avevano trovato. Questo nuovo studio da re College servisce ad aggiungere più presto a questi gli studi.

Lo studio ha esaminato l'aria e l'inquinamento acustico le varie parti di Londra e lo ha paragonato alle cartelle mediche pazienti per quasi 131.000 pazienti fra le età 50 e 79 anni. Le registrazioni erano anonimizzate e sono state ottenute da 75 cliniche del GP all'interno di M25. Le cartelle mediche di questi pazienti sono state seguite per sette anni dal 2005 forniti da un servizio governativo e senza scopo di lucro chiamato la ricerca clinica Datalink di pratica. Durante il periodo di studio, 1,7 per cento della popolazione paziente hanno sviluppato la demenza. Il rischio di demenza è stato correlato con i codici postali domestici dei pazienti.

Mentre questo studio aggiunge alla ricerca più iniziale sugli effetti nocivi di inquinamento atmosferico, non tiene la carreggiata determinato tutti i fattori di stile di vita che potrebbero essere associati con demenza. Ancora l'esposizione determinata agli inquinanti atmosferici egualmente specificamente non è studiata e non connessa con il rischio di demenza.

Secondo gli autori del documento, “traffichi l'inquinamento atmosferico relativo è stato [collegato] lo più scarso sviluppo conoscitivo in bambini piccoli e l'esposizione significativa continuata può produrre il neuroinflammation e le risposte immunitarie innate alterate del cervello nell'età adulta iniziale.„ Questa infiammazione potrebbe essere la ragione dietro l'associazione degli inquinanti atmosferici e demenza che spiegano.

Iain Carey, un professore di seconda fascia dell'epidemiologia nell'istituto di ricerca di salubrità della popolazione all'università di Londra ed all'autore principale di St George del documento ha detto, “mentre i risultati devono essere trattati con prudenza, lo studio è un'aggiunta importante alla prova crescente per un collegamento possibile fra inquinamento di traffico e demenza.„ Ha detto che questo studio avrebbe incoraggiato ulteriore ricerca a capire meglio la connessione fra inquinamento atmosferico e demenza.

I combustibili alternativi ed i veicoli motorizzati, i viali di riciclaggio sicuri, la cessazione di fumo ed anche il trasporto pubblico accessibile e facile sono alcuni dei modi portare giù l'inquinamento atmosferico come sono regolamenti che diminuiscono le automatico-emissioni. Il numero dei casi di demenza nel Regno Unito potrebbe presto scalare dal 850.000 - 1 milione da ora al 2025 attuale e 2 milioni da ora al 2050 dicono i servizi sanitari. Secondo l'organizzazione mondiale della sanità globalmente ci sono 47 milione di persone che vivono con il morbo di Alzheimer ed altre demenze e questo numero è fissata per aumentare da ora al 2030 a 75 milioni e per diventare tripli i numeri da ora al 2050.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, June 24). L'inquinamento atmosferico aumenta il rischio di demenza. News-Medical. Retrieved on January 27, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20180918/Air-pollution-increases-risk-of-dementia.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "L'inquinamento atmosferico aumenta il rischio di demenza". News-Medical. 27 January 2020. <https://www.news-medical.net/news/20180918/Air-pollution-increases-risk-of-dementia.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "L'inquinamento atmosferico aumenta il rischio di demenza". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20180918/Air-pollution-increases-risk-of-dementia.aspx. (accessed January 27, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. L'inquinamento atmosferico aumenta il rischio di demenza. News-Medical, viewed 27 January 2020, https://www.news-medical.net/news/20180918/Air-pollution-increases-risk-of-dementia.aspx.