Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Donne con gli alti livelli dell'ormone anti--Müllerian più probabilmente per sviluppare cancro al seno

Avendo alti livelli dell'ormone anti--Müllerian (AMH) - un ormone che indica la dimensione della riserva ovarica di una donna - prima che la menopausa sia associata con un rischio aumentato di cancro al seno, la nuova ricerca suggerisce.

In un nuovo studio importante, scienziati principali dai campioni di sangue analizzati scuola di medicina di NYU dai partecipanti di dieci studi di gruppo - compreso le generazioni del cancro al seno ora studi all'istituto di ricerca sul cancro, Londra - per esaminare l'associazione dei livelli di AMH con il rischio di cancro al seno.

Il gruppo ha esaminato i campioni di sangue da 5.957 donne premenopausal dall'altro lato di U.S.A., del Regno Unito, della Svezia e dell'Italia ed ha trovato che quelli nel quartile con i livelli elevati di AMH nel loro sangue erano 60% più probabili sviluppare il cancro al seno - entrambi prima e dopo menopausa - una volta confrontati a quelli nel quartile più basso.

AMH è prodotto nelle ovaie ed i livelli di sangue dell'ormone sono compresi comunemente nelle prove di fertilità. Gli alti livelli dell'ormone indicano una più grande riserva ovarica - la capacità delle ovaie alle celle possibili dell'uovo dei prodotti. AMH è un indicatore di tempo a menopausa, con i livelli che alzano fra le età di 20-25, prima della diminuzione e del diventare inosservabile dopo menopausa.

Quelli con i livelli elevati di AMH per la loro età tendono a raggiungere più successivamente la menopausa nella vita, che stessa è conosciuta per essere un fattore di rischio per cancro al seno - ma lo studio ha trovato che i livelli di AMH predicono il rischio di cancro al seno anche per i casi di cancro al seno che si presentano prima di menopausa.

La nuova analisi, pubblicata nel giornale internazionale di Cancro, piombo da Anne Zeleniuch-Jacquotte, professore nei dipartimenti di salubrità della popolazione e di medicina ambientale alla scuola di medicina di NYU, in collaborazione con i colleghi all'istituto di ricerca sul cancro (ICR). Il gruppo ha esaminato i livelli di AMH campioni di sangue nei partecipanti' che erano stati raccolti futuro, paragonanti quelli nell'più alto quartile (principale 25%) per i livelli di AMH a quelli nel quartile più basso (fondo 25%).

In analisi di 2.835 partecipanti con cancro al seno e 3.122 comandi di simili età, i livelli elevati di AMH sono stati trovati per essere associati significativamente con un aumento nel rischio di cancro al seno, con la tendenza che è veduta attraverso l'intero intervallo dei livelli di AMH.

I risultati erano regolato per i fattori di rischio di confusione di potenziale per cancro al seno quale BMI, quanto bambini ogni donna aveva avuta, una storia della famiglia di cancro al seno e l'età a cui ogni donna ha cominciato i suoi periodi (menarca).

Esaminando se i livelli di AMH sono stati collegati al rischio di sviluppare il cancro al seno di determinato sottotipo, il gruppo ha trovato che quelli con i livelli elevati di AMH erano 96% più probabili sviluppare il cancro al seno che è suscettibile dell'azionamento sia dall'estrogeno che dal progesterone (cancro al seno di ER+PR+) che quelli con i più bassi livelli di AMH.

Il gruppo ora sta esaminando se i livelli d'incorporazione di AMH nei modelli correnti di previsione di rischio potrebbero piombo alla previsione migliore del rischio di cancro al seno in donne premenopausal. È sperato che potere comprendere questi livelli di ormone potrebbe contribuire a fornire un indicatore più accurato del rischio per le più giovani donne, in particolare per identificare quelli ad un elevato rischio di sviluppare i moduli ormone-positivi di cancro al seno - fornendo alle donne più informazioni sopra se rischio-diminuire le misure sarebbe appropriata per loro.

Studi la guida Anne Zeleniuch-Jacquotte, professore nei ministeri della sanità della popolazione e la medicina ambientale alla scuola di medicina di NYU, ha detto:

Il collegamento che abbiamo trovato fra l'ormone anti--Müllerian ed il rischio di cancro al seno è interessante perché pochi indicatori del rischio nel sangue sono stati identificati per le donne premenopausal. Il nostro studio ha trovato un aumento di rischio moderato e speriamo che gli indicatori supplementari possano ora essere trovati per contribuire sostanzialmente a migliorare la previsione determinata di rischio.

Le collaborazioni internazionali come questa sono critiche a trovare gli indicatori di sangue di cancro al seno in più giovani donne perché i diversi studi iscrivono spesso troppo poche giovani donne per fornire i risultati affidabili.„

Studi il co-author Anthony Swerdlow, professore dell'epidemiologia all'istituto di ricerca sul cancro, Londra, che ora piombo lo studio delle generazioni del cancro al seno, ha detto:

Il nostro studio di collaborazione dà la prova più ben fondata eppure i livelli di quell'ormone anti--Müllerian sono collegati con il rischio delle donne di cancro al seno. In futuro, l'ormone anti--Müllerian ha potuto essere scomposto nei nuovi modi di predizione del rischio delle donne diverse di sviluppare la malattia.„

Le cause di cancro al seno sono altamente complesse e non ancora completamente capite. La riunione insieme dei gruppi di dati grandi è chiave a capire come le molte cause differenti interagiscono e pregiudicano il rischio di cancro al seno.„

La baronessa Delyth Morgan, amministratore delegato a cancro al seno ora, che ha aiutato il fondo la ricerca, ha detto:

La scoperta che gli alti livelli dell'ormone anti--Müllerian nel sangue potrebbero indicare le donne ad un rischio aumentato di cancro al seno realmente sta promettendo. Ora dobbiamo capire se aggiungere questa analisi del sangue agli strumenti correnti di previsione potrebbe contribuire a dare a donne una più chiara maschera del loro rischio ed identifichiamo coloro che potrebbe trarre giovamento da selezione o dalle misure preventive più frequente, quale il tamoxifene.

Il rischio di cancro al seno è influenzato tramite una combinazione di nostri geni, scelte di stile di vita ed eventi durante vita. Con molti fattori di contributo, quali la gravidanza e la menopausa, concernente le ormoni sessuali femminili, è vitale che continuiamo a sviluppare la nostra comprensione di come questi ormoni pregiudicano il rischio delle donne.

Mentre ci sono alcune cose che non potete cambiare, ci sono punti tutte le donne possono catturare per ridurre il loro rischio del cancro al seno, come il mantenimento del peso sano, la diminuzione della vostra ingestione di alcol e conservazione fisicamente attivo.„

Lo studio delle generazioni del cancro al seno ora è uno studio prospettivo del punto di riferimento sulle cause di cancro al seno che è seguente oltre 113.000 donne BRITANNICHE per 40 anni. Con più donne che sono diagnosticate con il cancro al seno che mai prima, lo studio - che è basato all'istituto di ricerca sul cancro (ICR) - continua a studiare il genetico, lo stile di vita ed i fattori ambientali che possono cambiare il rischio di una donna di sviluppare il cancro al seno.

Lo studio già piombo ad una serie di scoperte significative nelle cause collegate di cancro al seno, compreso la chiarificazione del quel le donne che catturano HRT combinato sono 2,7 volte più probabili da sviluppare il cancro al seno che i non utenti e quella che fuma è associata specialmente con un rischio aumentato di cancro al seno fra coloro che ha cominciato a fumare durante l'adolescenza.