Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati raggiungono l'innovazione nella diagnosi accelerata degli agenti patogeni multi-resistenti dell'ospedale

Un gruppo dei ricercatori all'università di facoltà di Colonia di medicina e del centro tedesco per la ricerca di infezione (DZIF) ha raggiunto un'innovazione scientifica nella diagnosi accelerata degli agenti patogeni multi-resistenti dell'ospedale. Facendo uso di un metodo immunochromatographic novello, i ricercatori hanno individuato i batteri che sono resistenti ai carbapenemes antibiotici del gruppo in 20 - 45 minuti dalle emocolture con una certezza di 100 per cento. Gli attuali metodi della prova ancora prendono a 72 ore. I risultati sono stati pubblicati in PLOS UNO.

I pazienti con le infezioni della circolazione sanguigna causate dagli agenti patogeni gram-negativi quale Escherichia coli (Escherichia coli) hanno un alto tasso di mortalità. Tuttavia, l'infezione è stata finora solitamente trattabile con gli antibiotici. Ma dovuto la resistenza a antibiotici aumentata dei batteri, anche contro il gruppo di carbapenemici, la terapia è diventato sempre più difficile. Le infezioni con gli agenti patogeni multi-resistenti che sono egualmente resistenti a tali “antibiotici della riserva„ piombo spesso alla terapia antibiotica inefficace e così all'più alta mortalità.

Per individuare gli agenti patogeni quale Escherichia coli nella circolazione sanguigna, i metodi corrente stanno usandi che richiedono 16 - 72 ore per individuare la resistenza a antibiotici. I sistemi diagnostici accelerati è quindi un punto essenziale nella cura dei pazienti con le infezioni causate dai batteri carbapenemico-resistenti più velocemente e più specificamente e nella limitazione della diffusione degli agenti patogeni. La resistenza dei batteri gram-negativi è causata solitamente dagli enzimi che possono distruggere gli antibiotici, compreso gli antibiotici di carbapenemico. Sono conosciuti come carbapenemases. I carbapenemases più comuni universalmente sono carbapenemase, Nuova Delhi (KPC) metallo-betalactamase (NDM) e OXA-48 di pneumoniae della klebsiella.

Lo studio presente ha esaminato i campioni di sangue misti con i batteri producenti carbapenemase. Tre dei quattro carbapenemases più comuni - OXA-48, KPC e NDM - sono stati scoperti direttamente dalle emocolture positive facendo uso di singolo metodo di prova senza l'esigenza di ulteriore coltura che richiede tempo sulle piastre di agar. Il nuovo metodo è veloce, di facile impiego, economico (circa 10 euro per prova) e può essere eseguito in tutto il laboratorio clinico di microbiologia.

“Con questa procedura, siamo venuto un passo da gigante più vicino al nostro scopo di potere aiutare i pazienti infettati con gli agenti patogeni multi-resistenti il più rapidamente possibile„, abbiamo detto l'autore principale dello studio, il professor il Dott. med. Axel Hamprecht dal centro tedesco per ricerca di infezione e dall'istituto per microbiologia, immunologia e l'igiene mediche all'ospedale universitario di Colonia. “Nel caso degli agenti patogeni aggressivi siamo confrontati con, conteggi di ogni minuto per iniziare una terapia mirata a. Ora dobbiamo intraprendere gli studi di approfondimento per trasferire i nostri risultati in pratica clinica il più rapidamente possibile.„

Lo studio di prova-de-principio, che è costituito un fondo per dall'università di facoltà di Colonia di medicina, prova la sicurezza e l'efficacia di nuovo metodo. Tuttavia, prima che il nuovo metodo possa sostituire i sistemi diagnostici convenzionali ed essere presentato in pratica clinica, ulteriori studi saranno necessari.