Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Introdurre il nuovo sistema di EMR può pregiudicare vari aspetti del flusso di lavoro della clinica

Applicare un sistema elettronico delle cartelle sanitarie (EMR) ad una clinica ortopedica può avere effetti imprevisti su risparmio di temi e su produttività della clinica - compreso un incremento temporaneo dei costi della manodopera e una riduzione durevole a tempo l'interazione spesa con i pazienti, riferisce uno studio nell'edizione del 19 settembre 2018 del giornale della chirurgia dell'articolazione & dell'osso. Il giornale è pubblicato nel portafoglio di Lippincott in società con Wolters Kluwer.

Anche dopo un periodo d'apprendimento iniziale, introdurre un nuovo sistema di EMR può pregiudicare vari aspetti del flusso di lavoro della clinica, secondo il documento scritto di Daniel J. Scott, il MD, MBA, della Duke University, di Durham, di N.C. e dei colleghi. Scrivono, “i sistemi sanitari ed i responsabili della politica dovrebbero essere informati che la durata del periodo di attuazione è di circa sei mesi e che l'entrata in vigore può alterare il tempo che i fornitori passano con i pazienti.„

La presentazione del EMRs ha potuto avere “compensazione negativa„ per cura paziente

I ricercatori hanno usato ai dai i metodi contabili basati a attività guidati del tempo per valutare come un nuovo sistema di EMR ha pregiudicato i costi e la produttività a due cliniche ortopediche di arthroplasty del paziente esterno (sostituzione unita). L'analisi ha compreso le osservazioni dettagliate di 143 visite pazienti prima dell'entrata in vigore del sistema di EMR ed ancora a due mesi, a sei mesi ed a due anni dopo l'entrata in vigore.

A due mesi dopo l'entrata in vigore di EMR, i costi della manodopera totali erano aumentato significativamente, $36,88 - $46,04 per visita paziente. L'aumento di costo è stato collegato con gli aumenti nel tempo che assistendo ai chirurghi spesi per paziente, 9,38 - 10,97 minuti e nel tempo che ha certificato gli assistenti medici hanno passato sulla valutazione paziente, 3,4 - 9,1 minuti. Per i chirurghi e gli assistenti medici combinati, il tempo passato documentando il paziente incontra più di quanto raddoppiato: 3,3 - 7,6 minuti.

Entro sei mesi dopo l'entrata in vigore del sistema di EMR, i costi della manodopera di totale erano simili ai costi nel periodo di pre-entrata in vigore. sei mesi - due anni, costi della manodopera sono rimanere stabili. Il volume paziente settimanale medio è diminuito per uno dei chirurghi studiati, ma è rimanere stabile per l'altro chirurgo.

Tuttavia, gli aumenti a tempo passato sulla documentazione hanno persistito, anche dopo il periodo d'apprendimento iniziale. Ciò è stata accompagnata da una riduzione significativa a tempo l'interazione spesa con i pazienti, 14,65 - 10,03 minuti.

I sistemi elettronici delle cartelle sanitarie stanno adottandi rapido in tutto il sistema sanitario degli Stati Uniti, in parte dovuto il regolamento aumentato. “L'entrata in vigore di EMR può essere costosa e tipicamente richiede la riprogettazione di flusso di lavoro,„ il Dott. Scott ed i co-author scrivono. Lo studio è il primo per valutare l'impatto dei sistemi di EMR nella pratica ortopedica.

“Questo potrebbe suggerire che i fornitori infine potessero passare meno tempo con i pazienti come requisiti della documentazione aumentati,„ il Dott. Scott e co-author scrive. “In caso affermativo, questo potrebbe rappresentare una compensazione negativa per cura paziente e lasciare i pazienti più di meno soddisfatti, una tendenza degna di ulteriore studio.„